Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Louis Althusser

Libri dell’autore

Sulla psicoanalisi

Freud e Lacan

di Louis Althusser

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 296

Non diversamente da Copernico, Freud "ha scaglaito l'uomo verso un'incognita". Ma i territori dell'inconscio possono essere davvero ripercorsi ricompresi solo liberandosi dai pregiudizi ideologici che qui e ora ci separano dal creatore della psicoanalisi. Attraverso le lacerazioni del politico, del filosofo, dell'uomo stesso, Louis Althusser delinea le tappe di questo ritorno - che è anche un ripensamento della psicoanalisi come piena forma di vita, non più spartita tra discipline e campi accademicamente definiti. Ma ciò vuol dire anche riaprire il dialogo della psicolanalisi con la linguistica, il marxismo, la teoria economica. L'incontro-scontro tra Althusser e Jacques Lacan si configura quindi come il confronto di due "eretici", insofferenti di qualsiasi ortodossia, e capaci d'iscrivere nella propria sofferenza personale il senso della vita come ricerca. Tra i testi di Althusser tradotti in italiano ricordiamo: Per Marx (Roma 1967), Leggere "Il Capitale" (con Étienne Balibar, Milano 1968), Quel che deve cambiare nel Partito Comunista (Milano 1978), L'avvenire dura a lungo (Parma 1992)  
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.