Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Christopher Bollas

Christopher Bollas
autore
Raffaello Cortina Editore
Christopher Bollas, membro della British Psychoanalytical Society, è figura di spicco fra gli psicoanalisti contemporanei. La sua ricerca si è sviluppata intorno alla modalità di comunicazione empatica tra analista e analizzando, che richiama la costituzione dell’idioma personale nell’ambito delle prime relazioni madre-bambino. È autore di libri che hanno avuto ampia risonanza anche in Italia. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Isteria (2001) e La mente orientale. Psicoanalisi e Cina (2013).

Libri dell’autore

Se il sole esplode

L’enigma della schizofrenia

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 204

Attraverso una narrazione sensibile, sottile ed evocativa, Bollas attinge alla personale esperienza di lavoro con soggetti schizofrenici, iniziata negli anni Sessanta, per formulare la propria interpretazione sullo sviluppo della schizofrenia, specificamente negli adolescenti, come forma di adattamento nella difficile transizione verso l’età adulta.

Cracking Up

Il lavoro dell’inconscio

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 200

Bollas prosegue in Cracking Up l'esplorazione del mondo interno iniziata con le opere precedenti, nelle quali aveva dimostrato che la concezione freudiana del processo onirico è in realtà il modello di tutte le esperienze incosce. Ciascuna di esse prende avvio da una serie di esperienze pscicologicamente pregnanti che avvengono durante il giorno e alle quali rispondiamo frantumando i diversi fattori che ne sono parte (ricordi, movimenti corporei, reazioni istintive) e ricombinandoli in una nuova comprensione di noi stessi. Da questo processo, vitale per la creatività inconscia del soggetto, si sviluppa ciò che Bollas definisce un "senso separato", attraverso il quale valutare gli innumerevoli significati della nostra esperienza e migliorare l'empatia con gli altri e la comunicazione. I capitoli dedicati all'analisi del concetto di passato, alla particolare struttura personologica dei serial killer e alle diverse figure del comico sono altrettante occasioni per riflettere sui molti modi nei quali il "senso separato" può esprimere le qualità peculiari di ciascun individuo; la presentazione di alcuni casi in trattamento analitico fornisce il materiale clinico necessario a comprendere la natura e le conseguenze dei traumi che inibiscono la capacità di conseguire tale obiettivo. Christopher Bollas è psiconalista membro della Società psicoanalitica britannica. In Italia sono stati tradotti i suoi L'ombra dell'oggetto (Roma 1987), Forze del destino (Roma 1989), Essere un carattere (Roma 1995).

Isteria

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 264

In questo volume, Bollas restituisce all'isteria il suo significato peculiare, che è quello di essere uno stile di relazione con se stessi e con il mondo. Ne scaturisce un libro originale, sferzante nei suoi giudizi controcorrente e sempre stimolante, anche perché insolitamente ricco di suggerimenti per la tecnica del trattamento. Proprio i pazienti isterici ci insegnano che qualunque terapia non può prescindere da una riconsiderazione delle relazioni fondamentali dell'infanzia: un periodo della vita così faticoso che, come sostiene Bollas, sono necessari tutti gli anni successivi per riprendersi. L'autore Christopher Bollas è psicoanalista e membro della British Psychoanalytic Society. Tra i suoi libri tradotti in italiano, Cortina ha pubblicato in questa collana Cracking Up (1996) e Il mistero delle cose (2000).

Il mistero delle cose

La psicoanalisi come forma di conoscenza

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

Attraverso il dettagliato resoconto di numerose situazioni cliniche - il trattamento dei pazienti borderline, l'effetto disorganizzante dei traumi infantili, il confronto con pazienti impulsivi e violenti - Christopher Bollas discute gli aspetti più significativi del metodo psicoanalitico e lo scopo fondamentale della psicoanalisi: non tanto spiegare i molti misteri dell'esistenza, bensì restituire al paziente - e anche all'analista - la capacità di stupirsi di fronte a essi e il desiderio di indagarli sempre più a fondo, superando le false certezze proposte dalla malattia. In questa prospettiva, sono riletti alcuni concetti-chiave, come quelli di transfert, controtransfert e, soprattutto, di associazione libera. Non mancano riferimenti storici e considerazioni originali sullo stato attuale del movimento psicoanalitico internazionale, la divisione tra scuole, il succedersi di figure carismatiche, le controverse influenze della psicoanalisi sulla cultura occidentale del novecento.   L’autrice Christopher Bollas è psicoanalista e membro della Società psicoanalitica britannica. Nella stessa collana ha pubblicato Cracking Up (1996).

La mente orientale

Psicoanalisi e CIna

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 204

Migliaia di anni fa, la cultura indoeuropea si è divisa in due modi di pensare, che si sono sviluppati uno a Occidente e l’altro a Oriente. Delineandone le differenze, Christopher Bollas illustra in questo volume come queste due mentalità stiano ora nuovamente convergendo, in particolare nella pratica psicoanalitica. Mettendo a confronto psicoanalisti occidentali e filosofi orientali, l’autore collega la pratica psicoanalitica di Donald Winnicott e Masud Khan alla tradizione poetica orientale, improntata al taoismo, mostrando come entrambe privilegino la capacità di stare da soli e forme di comunicazione non verbale. Inoltre, illustra come il pensiero di Jung, Bion e Rosenfeld sia assimilabile all’etica di Confucio, che considera la dimensione collettiva della mente individuale. L'autore Christopher Bollas è psicoanalista e scrittore. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Il mistero delle cose (2000) e Isteria (2001).
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.