Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Hannah Arendt

Hannah Arendt
autore
Raffaello Cortina Editore
Hannah Arendt (1906-1975), figura eminente della cultura contemporanea, è autrice di opere che hanno scandito il tempo storico e filosofico del secolo scorso: Le origini del totalitarismo (1951), La banalità del male (1963), La vita della mente (1978). Nelle nostre edizioni sono stati pubblicati, L’umanità in tempi bui (2006), Socrate (2015) e Marx (2016).
Condividi

Marx

e la tradizione del pensiero politico occidentale

di Hannah Arendt

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 162

Quali sono le ragioni del fallimento della tradizione di pensiero che non ha saputo impedire la tragedia totalitaria?

Socrate

di Hannah Arendt

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 124

Edizione italiana a cura di Ilaria Possenti  Socrate, finora inedito in traduzione italiana, sviluppa un’originale riflessione sulla nascita della tradizione politica occidentale, ovvero sul rapporto fra Socrate, Platone e l’esperienza della polis greca. La figura di Socrate attraversa l’intera opera di Hannah Arendt come un riferimento importante e sempre positivo, che aiuta a riformulare i temi della coscienza, del male e del pensiero critico. Qui rappresenta l’inizio di una pratica filosofica e politica che Platone abbandona e tradisce, inaugurando la metafisica come fuga dalla politica. In una prospettiva più ampia, queste pagine mettono per la prima volta a tema l’origine dell’inimicizia tra filosofia e politica, che segna, a parere di Arendt, il destino del pensiero occidentale. I saggi di Adriana Cavarero e Simona Forti corredano il testo arendtiano, mettendone in luce gli aspetti più rilevanti e attuali. L'autrice Hannah Arendt (1906-1975), figura eminente della cultura contemporanea, è autrice di opere che hanno scandito il tempo storico e filosofico del secolo scorso: Le origini del totalitarismo (1951), Vita activa (1958), La banalità del male (1963), La vita della mente (1978). Nelle nostre edizioni è stato pubblicato nel 2006 L’umanità in tempi bui (1960).

L'umanità in tempi bui

Riflessioni su LessingEdizione italiana a cura di Laura Boella

di Hannah Arendt

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 100

Si tratta di uno dei testi più significativi e letterariamente riusciti di Hannah Arendt. La figura e l'opera di Lessing le consentono di delineare una teoria delle emozioni, in particolare dell'amicizia, e di proporre un'interpretazione dell'idea di ''umanità in tempi bui'' ancora fortemente attuale. Nel 2006, anno del centenario della nascita di Hannah Arendt, la pubblicazione di questo saggio incontrerà sicuramente l'interesse di molti lettori, trattandosi di un'ottima introduzione ai temi e alle esperienze fondamentali della grande pensatrice. L'autrice Hannah Arendt (1906-1975) ha sviluppato la sua riflessione a fronte delle questioni più cruciali del Novecento. Il suo pensiero spazia dalla teoria politica alla sociologia alla filosofia ed è centrato sull'analisi della realtà totalitaria come tipo di regime impossibile da ricondurre alle forme tradizionali dell'oppressione politica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.