Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

James Hillman

James Hillman
autore
Raffaello Cortina Editore
James Hillman, ha diretto lo Jung Institut di Zurigo e fondato il Dallas Institute of Humanities and Culture. Psicoanalista di fama internazionale, è autore di numerosi articoli e libri, tradotti anche in italiano. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Le storie che curano (1984), Trame perdute (1985), Saggi sul Puer (1988), La cucina del dottor Freud (con C. Boer, Nuova edizione 2016).

Libri dell'autore

La cucina del dottor Freud

di James Hillman, Charles Boer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 254

Ogni giorno, all’ora del pranzo, siamo costretti a subire vere e proprie nevrosi traumatiche. Panini, Coca-Cola, hamburger: è questa la vera psicopatologia della quotidianità, il vero disagio della civiltà.

Le storie che curano

Freud, Jung, Adler

di James Hillman

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 180

Hillman immagina la mente con una "base poetica" fondata su storie mitiche, protagonisti gli Dei, che al nostro agire, sentire e soffrire offrono modelli fondamentali e insieme la dimora in cui sussistere.

Trame perdute

di James Hillman

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Saggi sul Puer

di James Hillman

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 180

Variazioni su Edipo

di James Hillman, Károly Kerényi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 144

Nel volume sono raccolti i contributi del maggior studioso di mitologia greca del Novecento, Kàroly Kerényi, e dello psicoanalista che più di ogni altro ha sognato il ritorno alla Grecia degli antichi dèi.

Cento anni di psicoterapia e il mondo va sempre peggio

di James Hillman, Michael Ventura

editore: Raffaello Cortina Editore

Volevamo realizzare un libro sulla psicoterapia che fosse informale, selvaggio, perfino divertente; un libro che rischiasse, che trasgredisse le regole, che passasse col rosso: con questo programma James Hillman e Michael Ventura hanno intrapreso una riflessione sull'attuale decadenza della psicoterapia. In una prosa colloquiale e amichevole, rifiutando i codici "seri, controllati, educati" che ogni disciplina impone quando vengono messi in discussione i suoi presupposti e i suoi scopi fondamentali, gli autori si interrogano sulla crisi e sul possibile "rinascimento" dell'analisi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.