Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Abdelmalek Sayad

Scritti dell'autore

La doppia assenza

Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato

di Abdelmalek Sayad

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 424

Frutto di vent’anni di ricerche, “La doppia assenza” mette a fuoco il problema urgente e difficile dell’immigrazione e disegna uno scenario conflittuale tra le società ricche e quelle povere. A cavallo tra le une e le altre, il migrante è sempre “fuori luogo”, preso nel paradosso di una “doppia assenza”. Una è l’assenza dell’immigrato dalla propria patria, l’altra è l’assenza dell’emigrato nelle cosiddette “società d’accoglienza”, nelle quali è incorporato ed escluso al tempo stesso. Dando voce agli immigrati, Sayad restituisce un’immagine complessa della loro condizione. Prefazione di Pierre Bourdieu L’autore Abdelmalek Sayad (1933-1998), sociologo algerino, è stato direttore di ricerca presso il Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica di Parigi. I suoi lavori hanno come oggetti i problemi dell’immigrazione in generale e dell’immigrazione algerina in particolare.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.