Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Mario Bertini a Roma

Dove

Quando

martedì 19 giugno 2012
Martedì 19 giugno, alle ore 18 Mario Bertini presenta Psicologia della salute presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica (Chiostro del Convento di S. Maria sopra Minerva - Piazza della Minerva 38)

Martedì 19 giugno alle ore 18 presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica si terrà l'incontro

"PSICOLOGIA DELLA SALUTE" PER LA NASCITA DI UNA SCIENZA DEL BEN-ESSERE

a cura di Mario Bertini (professore emerito allʼuniversità La Sapienza di Roma, e autore di un libro sulla Psicologia della salute).

A partire dagli anni cinquanta del secolo scorso, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute non più come un’assenza di malattia ma come “uno stato di benessere fisico, psichico e sociale”. Eppure il noto epistemologo Hans Georg Gadamer nel 1993 si chiede: “Che cos’è la salute, questa condizione misteriosa che tutti conosciamo e che d’altra parte non conosciamo per niente?”.

In tanti anni, ben poco si è fatto per approfondire il significato scientifico del concetto di “ben-essere”, nonostante la grande diffusione mediatica e la spinta consumistica intorno ad esso. Per affrontare i fondamenti teorici e i risvolti applicativi della salute, come scienza del ben-essere, occorre la piena consapevolezza delle difficoltà e del lungo camino da percorrere, così come è avvenuto nella lunga storia della scienza del mal-essere.

Questo tema sarà discusso con lo sguardo specificamente orientato al versante della psicologia ma nella necessaria apertura alla relazione di interdipendenza con le altre discipline comprese nella definizione dell’OMS. Da questo punto di vista la scienza del ben-essere interpella la cultura più ampia, ponendo interrogativi di grande attualità in aree che vanno dalle neuroscienze alla sociologia, all’economia e alla politica, con particolare attenzione al ruolo del linguaggio che, nel bene e nel male, influenza concretamente ogni cambiamento di paradigma: basti pensare alle molteplici forme della malattia (le malattìe) e la mancanza dello stesso plurale per la parola salute. È obiettivo dell’ “Incontro” sollecitare spunti di riflessione in ambiti diversi della cultura contemporanea.

Interverranno:

Luigi Biggeri (professore emerito di statistica economica all’Università di Firenze, ed ex presidente dell’ISTAT)
Luigino Bruni (professore ordinario di economia politica all’Università di Milano Bicocca)
Tullio De Mauro (professore emerito di linguistica generale, ed ex Ministro della Pubblica Istruzione)
Alberto Oliverio (professore ordinario di psicobiologia all'Università La Sapienza di Roma)
Donatella Spinelli (professore ordinario di psicobiologia all’Università di Roma “Foro Italico”)

Coordina i lavori Mariapia Garavaglia (senatrice ed ex Ministro della Salute)

 

"La Sala Capitolare ha 140 posti; si prega pertanto di segnalare la partecipazione inviando il proprio nome e cognome al seguente email: rosa.ferri@uniroma1.it, o un sms al seguente numero telefonico: 3391730076.

L’accesso alla Sala avrà luogo dalle 17,30 alle 18, di martedì 19. Per gli uomini è obbligatorio indossare giacca e cravatta."

Psicologia della salute
Mario Bertini
“La salute è uno stato completo di ben-essere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente assenza di malattia o infermità.” Se fino a qualche anno fa le più importanti cause di morte riguardavano malattie infettive acute, in seguito sono notevolmente aumentate le patologie ad andamento cronico, come il cancro, il diabete, le malattie cardiovascolari. Appare sempre più evidente la centralità del concetto di qualità della vita e l’importanza dei fattori psicologico-sociali nell’insorgenza, nell’evoluzione e nella gestione di queste patologie. La psicologia della salute si è impegnata per passare dal modello biomedico tradizionale al modello biopsicosociale, e si deve interrogare sul perché il concetto di ben-essere ha trovato un’accoglienza così scarsa sul piano scientifico. Il volume affronta il tema dell’elaborazione e della promozione di un “modello salute” da un punto di vista rigorosamente scientifico. Ciò che lo caratterizza è l’attenzione particolare alla svolta di paradigma in atto nella comprensione del ben-essere psicologico, sia per quanto riguarda i suoi lineamenti teorici sia per quanto riguarda le potenzialità delle sue applicazioni concrete. L'autore Mario Bertini, medico e psicologo, ha svolto attività di docenza e di ricerca presso le facoltà di Medicina dell’Università Cattolica di Milano e della “Sapienza” Università di Roma. In quest’ultima è stato professore ordinario di Psicofisiologia e preside, ed è attualmente professore emerito.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.