Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Paolo Legrenzi e Armando Massarenti a Erbusco

Dove

Quando

sabato 14 novembre 2015
Paolo Legrenzi e Armando Massarenti intervengono all'iniziativa "Rinascimento Culturale" per presentare il loro volume La buona logica. Sabato 14 Novembre presso il Teatro comunale di Erbusco (BS).

Paolo Legrenzi e Armando Massarenti intervengono all'iniziativa "Rinascimento Culturale" per presentare il loro volume La buona logica.

L'appuntamento è per Sabato 14 Novembre presso il Teatro comunale di Erbusco (BS) alle ore 20.30.

Letture a cura dell'attrice Anna Lussana.

 

 

 

 

 


Paolo Legrenzi, Armando Massanrenti
La buona logica
Imparare a pensare

Si parla sempre più spesso dell’importanza di imparare a pensare, cioè a ragionare in modo corretto per risolvere problemi anche semplici ma non intuitivi. È questa la condizione che rende davvero “buona” la scuola, perché consente di trasmettere non solo conoscenze ma anche strategie, che funzionano indipendentemente dai contenuti e sono dunque applicabili a contesti diversi. L’obiettivo degli autori è risvegliare la nostra capacità di riflettere in modo non automatico, allineando in una gustosa cassetta degli attrezzi i meccanismi del pensiero che sono alla base di tale capacità. Ideato come un’agile guida per chiunque voglia apprendere come argomentare in modo critico, il libro è rivolto anche a quanti devono affrontare un test di selezione, essendo focalizzato sulle strategie mentali con cui risolvere gli esercizi di logica proposti nei test.

Paolo Legrenzi è professore emerito di Psicologia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nelle nostre edizioni ha pubblicato 6 esercizi facili per allenare la mente (2015).

Armando Massarenti, filosofo della scienza, è responsabile del supplemento culturale Il Sole 24 Ore – Domenica. Tra le sue pubblicazioni, Il filosofo tascabile (Parma, 2009).

 

La buona logica
Imparare a pensare
Paolo Legrenzi, Armando Massarenti
Si parla sempre più spesso dell’importanza di imparare a pensare, cioè a ragionare in modo corretto per risolvere problemi anche semplici ma non intuitivi. È questa la condizione che rende davvero “buona” la scuola, perché consente di trasmettere non solo conoscenze ma anche strategie, che funzionano indipendentemente dai contenuti e sono dunque applicabili a contesti diversi. L’obiettivo degli autori è risvegliare la nostra capacità di riflettere in modo non automatico, allineando in una gustosa cassetta degli attrezzi i meccanismi del pensiero che sono alla base di tale capacità. Ideato come un’agile guida per chiunque voglia apprendere come argomentare in modo critico, il libro è rivolto anche a quanti devono affrontare un test di selezione, essendo focalizzato sulle strategie mentali con cui risolvere gli esercizi di logica proposti nei test.  

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.