Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Filosofia

Lettere

1920-1963

di Martin Heidegger, Karl Jaspers

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 308

Heidegger e Jaspers, due giganti della filosofia del Novecento, si conobbero nella primavera del 1920 a casa di Husserl. Tennero poi uno scambio epistolare che ha il valore di un documento biografico, culturale e storico insostituibile. La corrispondenza dei primi anni testimonia la comune speranza nutrita dai due pensatori di trovare nell’altro un amico e un alleato che partecipasse al rinnovamento del pensiero. Quanto più si rende chiaro però il contenuto della loro riflessione tanto più chiaramente si manifestano le differenze tra le loro distinte concezioni filosofiche. Di tale progressiva lontananza raccontano le lettere del dopoguerra, anche se permane da parte di entrambi la consapevolezza di essere l’un per l’altro il più degno interlocutore teorico.

Paradigmi per una metaforologia

di Hans Blumenberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 182

Prefazione di Andrea Borsari Con un commento di Enzo Melandri In Paradigmi per una metaforologia, una tra le sue opere più significative, il grande filosofo tedesco Hans Blumenberg affronta la storia di alcune metafore fondamentali che hanno caratterizzato il pensiero occidentale. Tali metafore (la “nuda” verità, il mondo come “terra incognita”) sono “assolute”, in quanto originarie, radicate nel mondo della vita e irriducibili a un contenuto concettuale, e rispecchiano l’atteggiamento di fronte alla totalità del reale che ogni cultura elabora a partire da immagini di provenienza mitologica. L'autore Hans Blumenberg (1920-1996) è l’autore di opere fondamentali come La legittimità dell’età moderna, La leggibilità del mondo, L’elaborazione del mito, Tempo della vita e tempo del mondo.

Eidos ed eidolon

di Ernst Cassirer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 140

A cura di Mauro Carbone Per Platone, l’immagine (eidolon) ci allontana da quella verità che solo l’idea (eidos) può permetterci di raggiungere. O eidos o eidolon, dunque: o  idea o immagine. Ernst Cassirer rimescola le carte, ripensando il rapporto tra questi due mondi sotto la forma dell’e: idea e immagine. Poiché abbiamo e siamo un corpo, dobbiamo necessariamente passare per la mediazione delle immagini per attingere la conoscenza ideale. Un piccolo grande classico, capace di anticipare quella teoria delle immagini che domina oggi il dibattito delle scienze umane. L’autore Ernst Cassirer (1874-1945) è da annoverare tra i principali filosofi del Novecento, soprattutto grazie alle intuizioni esposte in Filosofia delle forme simboliche.

Il Dio dei cristiani

di Rémi Brague

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 180

Chi è il Dio dei cristiani? Quali sono le sue caratteristiche? Qual è la sua particolarità e in che cosa si differenzia dal Dio dei musulmani e da quello degli ebrei? Sono queste le domande a cui risponde Rémi Brague in sette capitoli concisi, chiari, stimolanti. Di Dio infatti non tutti si fanno la stessa idea, e quella che se ne fanno i cristiani è piuttosto sorprendente. Alla fine di questa analisi, il lettore potrà accettare o rifiutare il Dio dei cristiani, ma lo farà con cognizione di causa. L'autore Rémi Brague è professore di Filosofia araba e medioevale alla Sorbona di Parigi e di Filosofia delle religioni europee all’Università di Monaco. Tra i suoi libri pubblicati in italiano Il futuro dell’Occidente (Bompiani 2005).

L'educazione non è finita

Idee per difenderla

di Duccio Demetrio

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 156

L’educazione non può finire perché senza educazione non avremmo futuro. Ridiscuterne il senso è l’obiettivo di questo libro, che ne indaga le finalità, le radici filosofiche, pedagogiche ed etiche, alle quali va al più presto riconsegnata. L’educazione è più dell’istruzione, è una dimensione ineliminabile, invisibile e concreta, della vita di tutti. Per questo è indispensabile tornare a discutere delle mete irrinunciabili cui un’educazione interrogata in profondità è chiamata a ispirarsi. L'autore Duccio Demetrio insegna Filosofia dell’educazione all’Università di Milano Bicocca. Nella collana Minima ha pubblicato, tra gli altri, Filosofia del camminare (2005) e La vita schiva (2007).

Teorie dell'immagine

Il dibattito contemporaneo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 368

Con oltre 40 immagini in b/n Contributi di Mieke Bal, Hans Belting, Gottfried Boehm, Horst Bredekamp, Georges Didi-Huberman, James Elkins, David Freedberg, Vittorio Gallese, Bruno Latour, Louis Marin, W.J.T. Mitchell Sopraffatti dalle immagini, non sappiamo dire più che cosa sia davvero un’immagine. Sono necessari strumenti che ci aiutino a interpretare la “cultura visuale” in cui siamo immersi, senza relegarci nella posizione di spettatori inerti. Teorie dell¹immagine risponde a questa esigenza. In dieci saggi degli studiosi più accreditati negli ambiti in cui la riflessione sulle immagini occupa un ruolo di primo piano arti visive, fotografia, cinema, televisione, si presentano al pubblico italiano i tratti fondamentali di quella che potremmo chiamare l’iconosfera contemporanea. I curatori Andrea Pinotti insegna Estetica all’Università di Milano. Ha pubblicato, tra gli altri, Estetica della pittura  (il Mulino 2007) e per le nostre edizioni ha curato Immagini della mente (con G. Lucignani, 2007). Antonio Somaini insegna Storia delle teoriche del cinema all’Università di Genova e Cinema e architettura al Politecnico di Milano. Per le nostre edizioni ha curato Estetica (con E. Franzini, 2002).

Ricordati di vivere

Goethe e la tradizione degli esercizi spirituali

di Pierre Hadot

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Come i Greci, Goethe era convinto della necessità di vivere nel presente, di cogliere la felicità nell’istante anziché perdersi nella nostalgia romantica del passato o nel vagheggiamento del futuro. Gran lettore di Goethe, Hadot analizza qui come il maestro tedesco si inserisca nella tradizione della filosofia greca. Una magnifica meditazione sull’epicureismo e sullo stoicismo antichi attraverso la poesia di Goethe che faceva dire a Faust: “Solo il presente è la nostra felicità”. L'autore Pierre Hadot, filosofo e storico della filosofia, è professore onorario al Collège de France. Tra i suoi testi pubblicati in italiano Wittgenstein e i limiti del linguaggio (Bollati Boringhieri 2007) e La filosofia come modo di vivere (Einaudi 2008).

La natura sistemica dell'uomo

Attualità del pensiero di Gregory Bateson

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 336

A cento anni dalla nascita di Gregory Bateson, studiosi di ambiti differenti si interrogano sulle molteplici sfaccettature del suo pensiero, affrontandone le varie dimensioni da più punti di vista. Il tema centrale è quanto sia possibile dare un’interpretazione “autentica” dell’opera di Bateson senza cadere nella copia o nella mistificazione. Un testo di sicuro interesse per i molti appassionati lettori che gli scritti di Gregory Bateson hanno da sempre in Italia. Contributi di P. Barbetta, M.C. Bateson, P. Bertrando, M. Bianciardi, L. Boscolo, C. Capello, W.F. Fry, G.M. Gilli, P. Harries-Jones, D. Lipset, G.O. Longo, G. Madonna, C. Maffei, S. Manghi, P.A. Rovatti, M. Schinco, B. Stagoll, D. Toffanetti, D. Zoletto I curatori Paolo Bertrando, psichiatra e psicoterapeuta sistemico, dirige il centro di psicoterapia sistemica Episteme di Torino. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Terapia sistemica individuale (con L. Boscolo, 1996) e Storia della terapia familiare (con D. Toffanetti, 2000). Marco Bianciardi, psicoterapeuta e formatore sistemico, è responsabile scientifico del centro Episteme di Torino.

Cascare dal sonno

di Jean-Luc Nancy

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 104

Postfazione di Rosella Prezzo Il sonno non ha mai interessato il pensiero se non come antitesi alla veglia. Jean-Luc Nancy rivolge invece lo sguardo e la riflessione al sonno e al dormiente a partire proprio dal “cadere nel sonno”, da quell’entrare nella notte che ci immerge nel respiro comune del mondo. Ma le pagine filosofiche che si interrogano sull’”io che dorme” lasciano spesso il posto a splendide pagine poetiche: sulla notte, sulla ninnananna e il cullare, sul dormire insieme degli amanti. L'autore Jean-Luc Nancy, uno dei filosofi più innovativi nel panorama internazionale, ha insegnato Filosofia all’Università di Strasburgo. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Il ritratto e il suo sguardo (2002).

Il vincolo e la possibilità

Presentazione di Heinz von Foerster

di Mauro Ceruti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 186

Un classico della filosofia della scienza, tradotto in molte lingue e ora riproposto con una nuova introduzione dell’autore. Il vincolo e la possibilità è il testo che più ha contribuito a riformulare i linguaggi di numerose scienze umane in una prospettiva sistemica e complessa: dalla psicologia alla psicoterapia, dalle scienze della formazione alla pedagogia, dalla bioetica alla biologia, dalla sociologia all’urbanistica. L'autore Mauro Ceruti, uno dei protagonisti del pensiero della complessità, è professore ordinario di Filosofia della scienza all’Università di Bergamo. Tra i suoi libri pubblicati nelle nostre edizioni, Solidarietà o barbarie (con G. Bocchi, 1994) e Educazione e globalizzazione (con G. Bocchi, 2004).

I giardini di Adone

di Marcel Detienne

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 278

Con una nuova postfazione di Detienne e un saggio inedito di Claude Lévi-Strauss dedicato al libro. Marcel Detienne, illustre storico e antropologo della Grecia antica, risale alla nascita di Adone dall’albero della mirra per mettere in evidenza un’opposizione tra il giovane bellissimo e Demetra, tra gli aromi e il grano e quanto da essi rappresentato: eccitazione e norma, vanità e utilità. Questa lettura del mito di Adone trova conferma in una serie di altri miti che esprimono la seduzione erotica e le sue manifestazioni, in un testo pieno di fascino che deriva non solo dal soggetto ma anche dalla ricchezza dell’analisi di Detienne. L’autore Marcel Detienne è autore di numerosi saggi sulla storia culturale del mondo greco, tradotti in varie lingue. Nella collana Scienza e idee è stato pubblicato Noi e i Greci (2007).

La vita autentica

di Vito Mancuso

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 172

“Era un uomo!” dice Amleto a Orazio a proposito del padre defunto. Ma che cosa fa di qualcuno “un uomo”, qual è la caratteristica che, persino di fronte a un nemico mortale, ci fa sentire in presenza di un “vero uomo”? Per Vito Mancuso, tutto dipende dalla sincerità verso di sé. Le menzogne che impediscono alla nostra vita di essere autentica sono la conseguenza inevitabile delle menzogne che diciamo a noi stessi. È la verità verso di sé la fonte di ciò che trasforma una vita disordinata e falsa in una vita autentica. L'autore Vito Mancuso è docente di Teologia moderna e contemporanea all’Università San Raffaele di Milano ed editorialista di Repubblica. Nelle nostre edizioni ha pubblicato L’anima e il suo destino (2007), che è diventato un best seller, tradotto in molte lingue, e un caso editoriale. www.vitomancuso.it

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.