Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Filosofia

L'evoluzione della libertà

di Daniel C. Dennett

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 470

Quattro miliardi di anni fa non c'era libertà sul nostro pianeta perché non c'era vita. Poi, dai primi esseri pluricellulari agli organismi sempre più differenziati si è prodotta quell'assenza progressiva di vincoli che ha segnato l'emancipazione dalle catene della necessità, fino alla comparsa di Homo sapiens. Daniel Dennett, uno dei più noti sostenitori della teoria darwiniana, mostra in concreto come la libertà si sia evoluta da puri assemblaggi di meccanismi. Dennett non solo ci dice quel che veramente siamo, ma anche quel che scegliamo di essere, con straordinarie implicazioni per la morale individuale e l'etica di gruppo. Ha scritto Richard Rorty: "Questo libro combina un pensiero filosofico originale, una prosa elegante e un ragionamento rigoroso, riuscendo in quello che pensavo impossibile: dire qualcosa di nuovo su libertà e determinismo".

La logica della convinzione

Il pensiero sovrano

di Fernando Gil

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 286

Di quale logica si arma il potere sovrano, democratico o totalitario che sia, nel giustificare la propria esistenza e la propria pretesa di unicità? Non è forse il potere una relazione in cui l’autorità non può fare a meno dei dominati e il “monarca” deve cercare di continuo nuovi sudditi? Nello svelare come la massima potenza possa significare minima forza Fernando Gil ci porta nei territori più rischiosi, dove sono in gioco libertà, proprietà e sicurezza dei cittadini. Ma per dirla con Hölderlin: “Dove c’è il pericolo, cresce anche ciò che salva”. L’autore Fernando Gil insegna all’Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi e all’Università di Lisbona. Tra le sue opere ricordiamo Prove (Jaca Book, 1990).

La filosofia al bivio

Carnap, Cassirer, Heidegger

di Michael Friedman

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 236

Aprile 1929, Davos (Svizzera): invitati a tenere un ciclo di lezioni, Ernst Cassirer e Martin Heidegger discutono di Kant. Tra i molti accorsi ad ascoltarli vi è anche uno degli esponenti di punta del Circolo di Vienna, Rudolf Carnap. Michael Friedman ci offre una straordinaria ricostruzione delle ragioni che furono alla base di quel confronto a tre che dal pensiero di Kant venne sempre più concentrandosi sul ruolo e la portata della filosofia e della scienza. Lontano da facili stereotipi, il testo ci permette di apprezzare a fondo i motivi di quella profonda frattura che nel volgere di pochi decenni doveva culminare nella contrapposizione (oggi viva più che mai) tra filosofi analitici e continentali, consentendo così a ognuno di noi di scegliere la via che giudica migliore. L’autore Michael Friedman, storico della filosofia della scienza ed epistemologo, insegna all’Università dell’Indiana.

Durata e simultaneità

di Henri Bergson

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 220

‘’Durata e simultaneità’’ è l’opera in cui Henri Bergson discute i presupposti e gli esiti della teoria della relatività. La questione riguarda il tempo, che dopo la grande rivoluzione teorica formulata da Einstein sembra dover rinunciare alla propria unità e indivisibilità. Ma per il filosofo le cose devono essere affrontate nella loro concretezza. E la concretezza del tempo, per Bergson, non sta affatto nella sua misura, ma nella sua durata. Ancora oggi attualissimo, questo testo è una delle testimonianze fondamentali del modo in cui scienza e filosofia possono confrontarsi e scontrarsi su un terreno comune e rivelare così la natura dei propri metodi e il senso del proprio lavoro. L’autore Henri Bergson (1859-1941) è tra i massimi nomi della filosofia mondiale di ogni tempo. Nelle nostre edizioni sono già stati pubblicati “Saggio sui dati immediati della coscienza” (2002) e “L’evoluzione creatrice” (2002).

Iraq

di Slavoj Zizek

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Di fronte alla crisi globale innescata dalla guerra in Iraq e dalle altre “spedizioni punitive” degli USA nel mondo, chi è stanco della retorica circa l’esportazione della democrazia, del pacifismo impotente, della solidarietà a buon mercato con il popolo iracheno trova nell’analisi di Žižek una chiave di lettura inedita. Nel suo classico stile, Žižek non risparmia niente e nessuno e non esita a servirsi della critica del linguaggio come del cinema e della psicoanalisi. L’autore Slavoj Žižek, forse il più originale tra i pensatori viventi, insegna presso l’istituto di Sociologia dell’Università di Lubiana. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Il godimento come fattore politico” (2001) e “Il soggetto scabroso” (2003).

Prometeo, Ulisse, Gilgameš

Figure del mito

di Giulio Giorello

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 264

Come reinscrivere il mito nel nostro tempo indagandone alcune delle figure più affascinanti? Basta guardare a un Prometeo “scatenato” nel laboratorio di Viktor Frankenstein, oppure a un Ulisse che vaga nella Dublino di Joyce, o ancora all’archetipo di ogni eroe, un Gilgameš che si desta dal suo sonno millenario prigioniero in un lager nella Pisa di Ezra Pound. Per Giulio Giorello le mitologie non sono rami secchi ma linfa vitale dell’albero della conoscenza. Diversamente da quanto in genere si crede, il mito non viene a portare la Pace ma la Spada. E, al contrario dell’antico volo della Fenice, risorge non nella luce della certezza ma nell’ombra dell’inquietudine. L’autore Giulio Giorello è professore di Filosofia della scienza all’Università di Milano. Tra i suoi libri “Lo spettro e il libertino” (Mondadori, 1985), “Filosofia della scienza” (Jaca Book, 1992), “Introduzione alla filosofia della scienza” (Bompiani, 1999).

Città panico

di Paul Virilio

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 130

Il libro   New York dopo la caduta del World Trade Center, Bagdad dopo quella di Saddam Hussein, Gerusalemme con il suo “muro di sicurezza”: città panico che, più di ogni teoria, evidenziano il fatto che la vera catastrofe della modernità è la metropoli, divenuta progressivamente il luogo della guerra contemporanea. Dobbiamo essere in stato di allerta permanente, ammonisce Virilio, per un incidente sempre possibile, sempre annunciato e sempre rinviato. Avremo bisogno di un ministero della Paura per amministrare città in cui si è concentrata la ricchezza ma anche la fragilità del progresso?   L’autore   Paul Virilio, filosofo tra i più originali nel panorama internazionale, insegna al Collège International de Philosophie di Parigi. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “La bomba informatica” (1999) e “L’incidente del futuro” (2002).

La conoscenza ecologica

Attualità di Gregory Bateson

di Sergio Manghi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 164

Le riflessioni di Gregory Bateson, il grande antropologo inglese, anticipano quella svolta nel modo di pensare resa indifferibile dalle sfide dell’era globale, nella quale, come nel Paese delle Meraviglie di Alice, si ha la sensazione che “vengano giocati molti giochi contemporaneamente, e che durante il gioco cambino le regole di ciascuno”. La conoscenza ecologica è un invito a scoprire l’attualità del suo stile di pensiero, analizzandone alcuni temi cruciali: la creatività dei processi di conoscenza, il loro carattere relazionale, le illusioni di controllo del mondo da parte di individui o collettività e, infine, il richiamo alla necessità del sacro formulato da Bateson negli ultimi anni della sua vita. L’autore Sergio Manghi è docente di Sociologia della conoscenza all’Università degli Studi di Parma. Ha pubblicato “Il gatto con le ali” (Feltrinelli 1990) e, nelle nostre edizioni, “Attraverso Bateson” (1988).

Da un punto di vista logico

Saggi logico-filosofici

di Willard V. Quine

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 256

Prefazione di Giulio Giorello e Renato PettoelloLe provocatorie tesi di Willard Van Orman Quine (“Due dogmi sull’empirismo”, che apre il volume, è uno dei saggi di filosofia più importanti del Novecento) sono esposte qui per la prima volta in modo unitario. Quine analizza “da un punto di vista logico” alcuni dei problemi chiave della scienza e della filosofia. Ne esce un’immagine della conoscenza inedita e sorprendente. Forse “gli oggetti fisici non sono troppo diversi dagli dei di Omero”: funzionano da intermediari tra il mondo del pensiero e quello dell’esperienza quotidiana, portando ordine nel continuo fluire dell’esperienza. Ma oggi noi scommettiamo più su atomi e molecole di quanto scommettiamo sulla benevolenza degli dei. Non foss’altro perché l’opzione per la scienza vuol dire un mondo più tecnologico e più libero insieme. L’autore Willard V. O. Quine è un autore di riferimento per la filosofia del linguaggio e la logica matematica. Ha pubblicato “Parola e oggetto” (il Saggiatore 1970), “La relatività ontologica e altri saggi” (Armando 1986), “Quidditates” (Garzanti 1991).

Il sesso

Autori vari

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 324

Da molti e differenti punti di vista si indaga sul tema del sesso, inteso sia nel senso tradizionale di una componente fondamentale di ogni persona (il Sesso), sia nel senso moderno della differenza esistente tra gli individui (i generi), sia nel senso attuale di varie sfumature della nostra identità, non di per sé patologiche (i sessi). Si tratta di un mosaico di testi di filosofi, biologi, psicologi e psicoanalisti che costituisce uno strumento efficace sia per specialisti delle diverse discipline sia per “semplici” lettori che sul sesso, oltre a praticarlo in vario modo, amano anche interrogarsi.   Contributi di: Abbate, Aversa, Callieri, Cavallari, Clivio, Connolly, Federic, Fissi, Galimberti, Gianni, Kaplan, Limentani, Lingiardi, Olivetti-Belardinell, Pampanini, Saracino, Schaffer, Sini, Squitieri

Lo junghismo

Sfiguramento e resti della vita psichica

di Paulo Barone

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: XVII-212

Non è forse vero che, allo stato attuale, mille nuove teorie e tecniche terapeutiche hanno scalzato il sapere psicoanalitico? Nel momento della sua massima diffusione, il concetto di “vita psichica” si ritrova in una condizione paradossale: quella di mancare di un nome e di una prospettiva comuni. La psicologia di Jung viene qui interrogata scommettendo proprio sulla sua capacità di metter a fuoco, di inquadrare un simile paradosso. C’è qualcosa nello junghismo in grado di mettere d’accordo le disparate concezioni psicologiche oggi esistenti e di fare così emergere almeno un margine della vita psichica ancora sensibile. L’autore Paulo Barone è membro dell’Associazione italiana di psicologia analitica e dell’International Association for Analytical Psychology. Ha pubblicato, tra l’altro, “Età della polvere”, “Giacometti”, “Heidegger”, “Kant”, “Hegel”, “Schopenhauer e lo spazio estetico della caducità” (Marsilio, 1999).

Ermeneutica

di G. Bertolotti, S. Natoli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 320

“Messaggero, ladro, mercante e ingannatore nei discorsi.” Così Platone definisce Ermes, il figlio di Maya cui Zeus aveva conferito il potere di mediare tra dei e mortali. E aggiunge: “tutta una pratica, questa, che riguarda la parola”. Non che l’ispirarsi a quel bizzarro dio abbia indotto i cultori dell’ermeneutica all’inganno. Piuttosto, essi hanno esercitato l’arte dell’interpretazione dei testi, dai classici alla Bibbia, da un codice a un trattato scientifico, per evidenziarne i presupposti nascosti e tramutare i pregiudizi in responsabilità e consapevolezza. Nata entro le humanae litterae, l’ermeneutica si è trasformata in coscienza critica delle culture, fino a diventare analisi delle condizioni di ogni possibile umana esperienza del mondo. Da un filosofo more geometrico come Spinoza a un matematico more philosophico come Thom, passando attraverso figure quali Vico, Schleiermacher, Nietzsche, Peirce, Heidegger e molte altre ancora, l’ermeneutica appare come l’impresa filosofica che più di ogni altra riconosce il carattere interpretativo dell’esistenza, rinunciando a qualsiasi pretesa di fondazione e accettando la propria finitezza. Pagine scelte di: Bultmann, Derrida, Dilthey, Foucault, Gadamer, Geertz, Habermas, Hegel, Heidegger, Nietzsche, Pareyson, Peirce, Ricoeur, Rorty, Schelling, Schleiermacher, Spinoza, Thom, Vico, von Foerster

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.