Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Formazione

Lavorare per progetti

di Dario Forti, Flavio Masella

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 160

• I progetti nelle organizzazioni contemporanee. • Il ciclo di vita del progetto. • Le competenze del progetto. • Apprendere dai progetti. • Progetto e capacità progettuale. Gli autori Dario Forti è amministratore delegato di Skolé, società di consulenza direzionale, e presidente di Ariele, Associazione Italiana di Psicosocioanalisi. Flavio Masella è manager delle società di consulenza direzionale Artax Improvement e Health Business Improvement.

Decidere

di Lorenzo Tesio

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 112

• I cinque stili decisionali. • La migliore soluzione possibile. • La prima soluzione soddisfacente. • Il modello del cestino della spazzatura. • La tecnica dell'"avvocato del diavolo". L’autore Lorenzo Tesio è dottore di ricerca in Psicologia sociale e dello sviluppo e svolge attività di ricerca presso il dipartimento di Psicologia dell'Università degli studi di Torino.

Autoformazione

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 230

Diventare responsabili del proprio apprendimento, capaci di orientarlo, determinati a farlo valere: sono questi gli obiettivi di un progetto di autoformazione. Tale progetto presuppone che ognuno sia maestro di se stesso e agisca in prima persona come protagonista della sfida per affinare le proprie conoscenze e competenze e, in generale, per garantirsi un’opportunità di crescita personale. Il volume raccoglie alcuni dei più rappresentativi contributi internazionali sul tema dell’autoformazione, che è oggetto di sempre maggiore interesse da parte degli studiosi e degli operatori nel mondo della formazione e dell’educazione.   Il curatore Gian Piero Quaglino insegna Psicologia della formazione all’Università di Torino. Nella collana “Individuo Gruppo Organizzazione” ha già pubblicato “Gruppo di lavoro, lavoro di gruppo” (con S. Casagrande e A. Castellano, 1992), “Gioco di squadra” (con C.G. Cortese, 2003), “La vita organizzativa” (2004) e ha curato “Leadership” (2000).

Raccontare l'apprendimento

Strumenti narrativi per la formazione

di Alessandro Antonietti, Simona Rota

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 144

Per indagare l’applicazione del pensiero narrativo alla valutazione dei percorsi formativi il volume presenta uno strumento, il diario narrativo, che invita l’intervistato a cogliere la dinamica dell’esperienza formativa in cui è coinvolto. Le esperienze condotte, in quattro contesti diversi – accademia, scuola, ospedale, centri socio-educativi –, attraverso il diario narrativo attestano sia la sua attendibilità come strumento di rilevazione sia la sua flessibilità di impiego. Per questo lo si propone all’attenzione di formatori, insegnanti ed educatori.   Gli autori Alessandro Antonietti è professore di Psicologia generale presso la facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano. Per le nostre edizioni ha curato il volume “Il divenire del pensiero” (1995). Simona Rota collabora con il dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano.

Educazione e globalizzazione

di Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 222

Gianluca Bocchi e Mauro Ceruti, tra i maggiori protagonisti del dibattito contemporaneo sulle rivoluzioni in atto nelle scienze biologiche e umane, si rivolgono in particolare agli insegnanti e agli studenti per fornire un filo conduttore che aiuti a orientarsi in questa età di mutamenti, prodotti dal vortice della globalizzazione. Il risultato è un'appassionata riflessione sulla condizione sempre più ambivalente dell'umanità contemporanea, di cui vengono messe in evidenza anche le grandi opportunità di sviluppo. Un libro che, per la sua originalità, propone una nuova prospettiva per pensare la riforma della scuola nell'età della globalizzazione. Gli autori Gianluca Bocchi è coordinatore scientifico del Centro di ricerca sull'antropologia e l'epistemologia della complessità (CE.R.CO.) presso l'Università di Bergamo, dove tiene corsi sull'evoluzione e sulla storia umana. Con Mauro Ceruti, è autore di numerosi volumi, tra cui, per le nostre edizioni, "Solidarietà o barbarie" (1994). Mauro Ceruti, direttore del CE.R.CO., è preside della facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Bergamo, dove insegna Epistemologia genetica. Tra i suoi libri "Il vincolo e la possibilità" (Feltrinelli 2000).

Autoanalisi per non pazienti

Inquietudine e scrittura di sé

di Duccio Demetrio

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 296

È possibile interrogare la propria mente, porsi domande che “curano” anche più delle risposte, senza per questo essere pazienti, autorizzandosi a fare da soli. L’autoanalisi non serve soltanto a domare la nostra inquietudine, si configura anche come un percorso di etica laica per fare luce sui grandi temi indicibili dell’esperienza umana: l’amore, il dolore, la noia, la speranza… L’autore si propone di iniziarci alle arti del monologo interiore, della scrittura diaristica, dell’autoriflessione costante, di imparare dall’esistenza, senza maestri se non noi stessi, quel che essa ha da insegnarci, vivendo con maggior coraggio la condizione umana, considerandola come un testo sempre enigmatico e da decifrare. L’autore Duccio Demetrio, professore di Filosofia dell’educazione all’Università degli Studi di Milano Bicocca, è autore di opere dedicate all’educazione degli adulti, alla pedagogia interculturale, alle teorie e alle pratiche autobiografiche nella formazione. Nelle nostre edizioni ha pubblicato "Raccontarsi" (1996) e "Elogio dell’immaturità" (1998).

Il profitto dell'empowerment

Formazione e sviluppo organizzativo nelle imprese non profit

di Daniela Converso, Claudia Piccardo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 352

Data la duplice finalità delle imprese nonprofit – perseguire insieme obiettivi di impresa economica e di solidarietà sociale –, organizzare è, qui più che altrove, gestire conflitti e stimolare la partecipazione, governare paradossi e orientare la motivazione. Questo libro rappresenta una risposta ai dilemmi con cui si confrontano le organizzazioni non profit, offrendo agli operatori e ai consulenti del settore uno strumento per approfondire la natura di tali imprese e un metodo di analisi e di intervento organizzativo volto a rispettare l'unicità di ogni impresa, all'interno di un processo di empowerment e di autoefficacia individuali e organizzativi.   Gli autori Daniela Converso insegna Psicologia delle organizzazioni all'Università di Torino. Claudia Piccardo, docente di Psicologia delle organizzazioni all'Università di Torino, ha già pubblicato, nella collana Individuo Gruppo Organizzazione, "Empowerment" (1995) e "Etnografia organizzativa" (con A. Benozzo, 1996).

Apprendimento e trasformazione

Il significato dell’esperienza e il valore della riflessione nell’apprendimento degli adulti

di Jack Mezirow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 240

Quando i ragazzi entrano nell’età adulta, la società trasmette loro metodi di comprensione che rischiano poi di limitarne la capacità di acquisire nuove conoscenze. Come possono gli adulti liberarsi dai vincoli di apprendimento imposti dalla società? Jack Mezirow, una delle voci più autorevoli in questo campo, propone qui una nuova teoria dell’apprendimento adulto. Descrive le dinamiche attraverso cui liberarsi da modelli di percezione opprimenti che ostacolano il cambiamento e mostra come gli adulti possano imparare traendo significato dalle proprie esperienze. Prefazione di Duccio Demetrio L’autore Jack Mezirow insegna Educazione degli adulti al Teachers College della Columbia University.

Psicologia dell'orientamento professionale

Teorie e pratiche per orientare la scelta negli studi e nelle professioni

di Jean Guichard, Michel Huteau

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 384

Prefazione all’edizione italiana di Luisa PombeniGli autori presentano una sintesi delle ricerche sulla psicologia dell’orientamento verso lo studio, la formazione e le professioni, dei giovani ancora studenti e degli adulti. Vengono analizzate le principali tendenze dell’educazione all’orientamento e le possibilità che offrono oggi le nuove tecnologie dell’informazione. Il volume è rivolto sia agli studenti di psicologia sia ai professionisti dell’orientamento e a quanti si trovano ad affrontare questo tema nel corso della loro attività (insegnanti, formatori).   Gli autori Jean Guichard e Michel Huteau insegnano entrambi psicologia al CNAM (Conservatoire National des Arts et Métiers) di Parigi. Guichard è direttore dell’INETOP (Institut National d’Étude et d’Orientation Professionelle), carica ricoperta in passato anche da Huteau.

Educazione e politica

Postfazione di Romano Prodi

di Piero Bertolini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Esiste una relazione molto stretta tra la politica e l’educazione. Se ne devono riconoscere le caratteristiche fondamentali, che non si identificano certo con la tendenza a ridurre l’educazione a strumento di potere. La politica non può non fare i conti con gli ideali formativi espressi dalla riflessione pedagogica e l’educazione non può perdersi in discorsi astratti o sterilmente moralistici disinteressandosi delle dinamiche politiche. Ciò che secondo l’autore, illustre pedagogista, occorre recuperare è il senso originario sia dell’istanza politica sia di quella educativa. L’autore Piero Bertolini insegna Pedagogia all’Università di Bologna. Ha pubblicato più di trenta volumi, che testimoniano il suo interesse sia per la dimensione teorica della pedagogia sia l’impegno diretto nella prassi educativa.

Gioco di squadra

Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente

di Gian Piero Quaglino, Claudio G. Cortese

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 160

Quando un gruppo di lavoro riesce a esprimere accordo e collaborazione, avendo successo nei risultati che si prefigge, mostra di possedere la competenza del gioco di squadra. Ma benché i gruppi di lavoro nei diversi ambiti siano una realtà diffusa, non si può dire che tale competenza sia radicata e consolidata. Il volume si propone di offrire una riflessione su questo tema che da un lato focalizzi gli elementi in causa nelle situazioni in cui si tratta di costruire condivisione e consenso e dall’altro suggerisca regole e principi che rappresentino un riferimento di metodo nell’analisi dei problemi così come nella ricerca di soluzioni e nella presa di decisioni. Gli autori Gian Piero Quaglino insegna Psicologia della formazione presso l’Università di Torino. Nella collana Individuo Gruppo Organizzazione ha pubblicato "Gruppo di lavoro, lavoro di gruppo" (con S. Casagrande e A. Castellano, 1992), "Psicodinamica della vita organizzativa" (1996) e ha curato "Leadership" (2000). Claudio G. Cortese insegna presso il dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino.

Le professioni dello psicologo

Percorsi formativi in Italia e in EuropaSbocchi occupazionaliCompetenze e attività di una professione emergente

di Guido Sarchielli, Franco Fraccaroli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 196

Il volume considera l'attuale situazione professionale degli psicologi in Italia e delinea i possibili sviluppi della disciplina e della professione. Basandosi su dati di recenti ricerche condotte in varie aree geografiche del paese, gli autori descrivono i principali sbocchi occupazionali per gli psicologi, le prevalenti aree di intervento, le condizioni occupazionali in termini di orario, reddito, gratificazione. Il rapporto tra psicologi e mondo del lavoro è esaminato infine alla luce della recente riforma universitaria, di cui si mostrano i limiti e le opportunità. Gli autori Guido Sarchielli è preside della facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna. Ha pubblicato, tra l'altro, Fondamenti di psicologia del lavoro (Bologna, 1996). Franco Fraccaroli insegna Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso l'Università di Genova. Nella collana "Individuo Gruppo Organizzazione" ha pubblicato Il cambiamento nelle organizzazioni (1998)

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.