Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Medicina

La diagnosi in medicina

Storia, strumenti, scenari e incertezze nell’incontro trapaziente e medico

di Luigi Pagliaro, Marco Bobbio

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 348

Riportando al centro dell’attenzione la diagnosi, come primo e fondamentale atto medico, Pagliaro, Bobbio e Colli contribuiscono a colmare una lacuna, che è innanzi tutto culturale, attraverso un’analisi rigorosa del procedimento diagnostico arricchita dalla presentazione di 46 casi clinici. Per i giovani in formazione questo libro si propone come un’introduzione alla diagnosi, per i medici professionalmente già maturi vuole essere uno stimolo alla riflessione sulla pratica clinica e sugli ostacoli che quotidianamente incontrano. • Dalla diagnosi alla terapia, passato e presente • Pattern recognition, storia ed esame fisico • Indagini diagnostiche • Il ragionamento diagnostico • Comunicare la diagnosi • Probabilità diagnostiche e soglie decisionali • Studi diagnostici e valutazioni probabilistiche • Fattori di rischio e diagnosi • Errori in medicina ed errori diagnostici • Come si impara a fare diagnosi? Luigi Pagliaro è professore emerito all'Università degli studi di Palermo Marco Bobbio dirige S.C. Cardiologia presso l'Azienda sanitaria Santa Croce e Carle di Cuneo Agostino Colli dirige il Dipartimento Area medica dell'Ospedale A. Manzoni di Lecco

L'assistenza ai bambini malati di tumore

Manuale per la formazione dei volontari

di Romolo Saccomani, Momcilo Jankovic

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 166

Il volontario non è uno psicologo e non deve pretendere di esserlo, pur potendo svolgere una funzione assai importante nel sostenere i pensieri e i sentimenti dei bambini malati, in particolare quando lo sono di malattie potenzialmente fatali come i tumori. Un impegno assai complesso che esige una preparazione che tenga conto delle caratteristiche delle varie forme di malattie tumorali che possono interessare i bambini, delle fasi in cui si sviluppano e dell’impatto che possono avere sul bambino sul piano fisico ed emotivo, sull’umore, il comportamento, l’apprendimento. Il volontario, in alleanza con gli operatori che curano e assistono il bambino malato su un piano medico-psicoterapeutico specializzato, può diventare una presenza su cui poter fare sicuro affidamento, tanto più quanto più la sua opera è fondata su conoscenze derivabili, come in questo volume, dal sapere di professionisti di lunga esperienza nell’ambito dell’oncologia pediatrica.

La comunicazione della salute

Un manuale

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 504

Il testo fornisce una presentazione essenziale delle tematiche più rilevanti nella comunicazione con il paziente, affrontate da specialisti delle principali discipline coinvolte, come medicina, psicologia, sociologia, etica, diritto. Il volume è articolato in 9 sezioni: 1. Antropologia ed etica; 2. La salute nella società dei consumi; 3. La riconfigurazione del rapporto medico-paziente; 4. La qualità nella comunicazione medico-paziente; 5. La comunicazione della salute durante il ciclo della vita; 6. La comunicazione di passaggio; 7. Deontologia e diritto nella comunicazione medico-paziente; 8. Il racconto del farmaco; 9. La notizia medico-scientifica e i media. I curatori La Fondazione Zoé (Zambon Open Education) è stata istituita dal gruppo chimico-farmaceutico Zambon con l’obiettivo di contribuire alla crescita di consapevolezza sulle tematiche della salute. Il Comitato scientifico è composto da G. Azzoni (Università di Pavia), D. De Masi (Università “La Sapienza” di Roma), M.G. Ruberto (Università di Pavia), F. Sartori (Università di Padova), G. Siri (Università del San Raffaele di Milano), C. Vigna (Università Ca’ Foscari di Venezia).

Stupor e coma

Edizione italiana basata sull'ultima edizione americana

di J.B. Posner, C.B. Saper

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 422

A cura di Luigi Beretta Il libro Delirium, stupor e coma sono condizioni cliniche con le quali devono frequentemente confrontarsi i medici di quasi tutte le specialità. Se diagnosticato e trattato in modo appropriato, il coma può spesso essere superato con successo; per contro, un ritardo nella diagnosi e nel trattamento può risultare fatale. Questo libro, giunto alla quarta edizione, fornisce un approccio clinico aggiornato­ basato su rigorosi principi fisiopatologici­ per il medico chiamato a diagnosticare e trattare alterazioni dello stato di coscienza. La parte iniziale del volume è dedicata alla descrizione della fisiologia dello stato di coscienza e della fisiopatologia delle alterazioni della coscienza. La trattazione prosegue con la descrizione dell'approccio al paziente con alterazione dello stato di coscienza, riservando particolare attenzione all'esame medico, ma illustrando anche le più moderne tecniche diagnostiche per immagini. Le principali cause strutturali e metaboliche del coma sono analizzate in dettaglio. Il testo affronta, quindi, il trattamento d'urgenza ­ sia medico sia chirurgico dei pazienti con specifiche alterazioni della coscienza e la relativa prognosi. Questa edizione è arricchita di nuovi capitoli dedicati all'approccio alla diagnosi di morte cerebrale e alla fisiologia clinica dello stato vegetativo e dello stato minimo di coscienza, come pure ai problemi etici legati alla cura di questi pazienti e al rapporto con i loro familiari. Il libro è rivolto innanzi tutto agli studenti di medicina e ai medici specializzandi in medicina interna, pediatria, medicina d'urgenza, chirurgia, neurologia, neurochirurgia e psichiatria, che con maggiore probabilità devono trattare pazienti con stato di coscienza alterato. L'approfondita analisi della storia e della ricerca in ambito neurofisiologico è di grande interesse per quanti operano nel campo delle neuroscienze cliniche. Per il suo approccio pratico al paziente comatoso, il volume è di particolare utilità per i medici impegnati nei dipartimenti d'emergenza. Gli autori Fred Plum è professore di Neurologia al Weill Medical College della Cornell University. Jerome B. Posner è titolare della cattedra di Neuro-oncologia presso il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center e ha collaborato a lungo con Fred Plum alla University of Washington. Clifford B. Saper è professore di Neurologia e Neuroscienze presso la Harvard Medical School e direttore dell'Harvard Department of Neurology al Beth Israel Deaconess Medical Center. Nicholas D. Schiff è professore associato di Neurologia e Neuroscienze presso il Weill Cornell Medical Center e direttore del Laboratory for Cognitive Neuromodulation.

Dalla nascita ai cinque anni

Le tappe fondamentali dello sviluppo

di Mary D. Sheridan

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 112

Un classico della letteratura sullo sviluppo infantile. Il testo è corredato di 120 illustrazioni e di schede, aggiornate alla luce degli studi più recenti, che descrivono le tappe fondamentali nello sviluppo delle abilità motorie, percettive e sociali del bambino, nel suo percorso verso la conquista dell’autonomia. Una guida chiara e dettagliata allo sviluppo infantile in età prescolare, un indispensabile strumento di consultazione per i genitori e tutti i professionisti che lavorano con i bambini. L'autrice Mary D. Sheridan è nota per la sua attività pionieristica nell’ambito della pediatria.

Medico e giustizia

di Andrea Gentilomo, Guido Travaini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 418

Per chi opera oggi nell’area sanitaria è importante saper inquadrare con sufficiente chiarezza i confini, i significati e, soprattutto, gli effetti dell’indagine e dell’azione penale. Con l’obiettivo di “mediare” tra la sfera biomedica e quella giuridica, questo manuale fornisce gli strumenti essenziali per comprendere i principi generali del diritto penale e del diritto processuale penale, focalizzando l’attenzione sui reati e sulle leggi di particolare interesse sanitario. Gli autori Andrea Gentilomo insegna Medicina legale e delle assicurazioni all’Università di Milano. Guido Travaini insegna Principi di diritto all’Università di Milano. Luca D’Auria, avvocato penalista, collabora con la cattedra di Procedura penale dell’Università di Milano.

Reazioni avverse a farmaci

Sospetto e diagnosi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 360

Il libro Le reazioni avverse a farmaci – o ADR (adverse drug reactions) – sono percepite ancora oggi come eventi rari o rarissimi, sebbene i dati epidemiologici dimostrino quanto siano socialmente ed economicamente rilevanti. L’enorme diffusione delle terapie farmacologiche, se da un lato consente di migliorare la qualità e l’aspettativa di vita, dall’altro tende inevitabilmente ad aumentare il rischio di eventi avversi. Questa “patologia iatrogena” costituisce oggi, specie nei Paesi industrializzati, una delle principali problematiche sanitarie e sociali.Frutto di una stretta collaborazione tra clinici e farmacologi, questo libro intende contribuire a colmare tale lacuna culturale con una trattazione organica e aggiornata, accompagnata da casi clinici e arricchita da tabelle, grafici, box di approfondimento e illustrazioni.La Parte generale del volume fornisce gli elementi basilari sulle ADR (classificazione, meccanismi patogenetici, fattori di rischio, epidemiologia) e sulla farmacovigilanza (dai criteri di valutazione della sicurezza dei farmaci al sistema di segnalazione).I dodici capitoli della Parte speciale – dedicati ai principali organi e apparati – approfondiscono gli aspetti clinici e farmacologici, fornendo elementi informativi e metodologici sia per porre il sospetto sia per stabilire o escludere la diagnosi di ADR. Integrano la trattazione oltre quaranta casi clinici commentati. I curatori Achille P. Caputi, professore ordinario di Farmacologia e direttore del Dipartimento clinico e sperimentale di Medicina e Farmacologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Messina, è presidente della Società Italiana di Farmacologia. Fabrizio De Ponti, professore ordinario di Farmacologia e responsabile del Gruppo di ricerca in Farmacologia clinica e sperimentale del Dipartimento di Farmacologia presso l’Università di Bologna, è presidente del Comitato etico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna. Luigi Pagliaro, clinico medico ed epatologo, professore emerito di Medicina Interna presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Palermo, tra i pionieri dello studio clinico delle ADR, è membro del Comitato scientifico del Bollettino d’Informazione sui Farmaci.

Ecocardiografia fetale

Testo atlante con DVD

di Vlasta Fesslova

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 314

Il libro • La metodologia dell’esame ecocardiografico fetale normale • Le singole anomalie cardiache congenite e i disturbi del ritmo • Un ampio apparato iconografico • Suggerimenti per il management dei casi con patologia congenita DVD contenente oltre 100 videoclip del cuore normale e delle anomalie cardiache specifiche L'autrice Vlasta Fesslová è cardiologa pediatra e da anni si occupa della diagnostica cardiaca prenatale. Ha lavorato presso gli Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano in collaborazione con i ginecologi della Clinica Mangiagalli e, attualmente, è responsabile del Centro di Cardiologia Fetale del Centro Cardiovascolare del Policlinico San Donato IRCCS.

La medicina non è una scienza

Breve storia delle sue scienze di base

di Giorgio Cosmacini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 134

È un luogo comune dire che la medicina è una scienza. Così non è. La medicina non è una scienza, è una pratica basata su scienze – la fisica, la chimica, la biologia, l’ecologia, l’economia – che differisce dalle altre tecniche perché il suo oggetto è un soggetto: l’uomo. L’autore ricostruisce storicamente il patrimonio scientifico di cui la medicina oggi dispone e considera tale patrimonio come il mezzo necessario per conseguire il fine dell’essere medico, cioè un uomo che cura i suoi simili con competenza e disponibilità. L’autore Giorgio Cosmacini insegna Storia del pensiero medico all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Nella collana “Scienza e idee” ha pubblicato Ciarlataneria e medicina (1998) e Il mestiere di medico (2000).

Medicina legale e delle assicurazioni

Manuale per i diplomi di laurea delle professioni sanitarie

di Andrea Gentilomo, Riccardo Zoja

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 138

Il libro Indice 1. Le professioni sanitarie: Inquadramento giuridico e profili professionali dei diplomi di laurea delle professioni sanitarie 2. L’uomo e il diritto: Aspetti generali del diritto - L’uomo come soggetto di diritto 3. Forme di attività medico-legali: L’obbligo di referto e la denuncia di reato - Il certificato - La cartella clinica - Il dovere di informativa amministrativa e sanitaria 4. Elementi di diritto penale e di lesività: Principali reati di interesse sanitario  - La lesività - Principi di tanatologia 5. Il rapporto tra professionista e paziente: Il segreto - Il consenso - La responsabilità professionale 6. Legislazioni di interesse medico-legale: L’accertamento della morte e il prelievo di organi a scopo di trapianto - L’interruzione della gravidanza 7. Assicurazioni sociali, assistenza e norme speciali: Le principali assicurazioni sociali - L’invalidità civile - Principi di legislazione psichiatrica - La sperimentazione sull’uomo - Problemi medico-legali della filiazione - La procreazione medicalmente assistita Gli autori Andrea Gentilomo è professore associato di Medicina legale e delle assicurazioni alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano. Riccardo Zoja è professore ordinario di Medicina legale e delle assicurazioni alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano.

Filosofia della medicina

di Giovanni Federspil, Pierdaniele Giaretta

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 410

Pagine scelte di: Antiseri, Aristotele, Baldini, Bernard, Bieganski, Biernacki, Boissier de Sauvages, Bufalini, Canguilhem, Cohen, de La Mettrie, Eddy, Du Bois-Reymond, Festa, Fleck, Freud, Jaspers, Galeno, Ippocrate, Moleschott, Murri, Nordenfelt, Pellegrino, Platone, Shaffner, Stahl, Thagard, Tommasi, Virchow, Zimmermann. I curatori Giovanni Federspil è professore di Medicina interna all’Università di Padova. Pierdaniele Giaretta è professore di Logica e filosofia della scienza all’Università di Verona. Claudio Rugarli è professore di Medicina interna all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Cesare Scandellari è professore di Medicina interna all’Università di Padova. Pietro Serra è professore di Medicina interna all’università La Sapienza di Roma.

Terapia occupazionale

Ausili e metodologie per l'autonomia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 544

Il libroIn questo volume vengono approfondite le principali tematiche relative alla disabilità, con una visione aggiornata alle prospettive aperte dalla Carta di Madrid e dall’introduzione dell’International Classification of Functioning, Disability and Health. Con particolare attenzione verso una cultura imperniata sui temi dell’autonomia e dell’empowerment della persona con disabilità e sui concetti di design for all e di progettazione ad personam, vengono esaminati i principali ausili per ciascun ambito di intervento (l’ambiente domestico, la cura della persona, la mobilità, gli ausili tecnologici) e le relative modalità di training. Il volume – risultato della collaborazione di professionisti che operano in vari campi, da quello clinico riabilitativo a quello ingegneristico a quello architettonico – è rivolto, oltre che ai terapisti occupazionali, anche ai medici fisiatri, ai fisioterapisti, agli assistenti sociali, agli infermieri, alle persone con disabilità e ai loro caregiver, che possono trovare soluzioni adeguate per le proprie necessità. - Autonomia e indipendenza della persona con disabilità- Le tecnologie e gli ausili- Gli ausili e le ortesi per la mano- Esperienze organizzative- Disabilità, diritti e normative- Oltre 200 illustrazioni- 3 progetti di ristrutturazione ambientale I curatoriAntonio Caracciolo fisioterapista e logopedista, è coordinatore del Servizio DAT (Domotica Ausili Terapia occupazionale) del Centro IRCCS S. Maria Nascente della Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus di Milano.Tiziana Redaelli medico fisiatra, è direttore dell’Unità Spinale Unipolare e responsabile del Centro Spina Bifida presso l’Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano. Laura Valsecchi terapista occupazionale, è referente dell’Area Riabilitativa dell’Unità Spinale Unipolare presso l’Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.