Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Politica

Guide

Cinque lezioni su “Impero” e dintorni

di Antonio Negri

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 240

Antonio Negri sviluppa in queste pagine i punti fondamentali della ricerca che ha condotto a "Impero", il testo di successo planetario grazie al quale ha rioccupato prepotentemente la scena culturale.

Stati canaglia

di Jacques Derrida

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 232

Jacques Derrida si chiede cosa diventino i concetti di “ragione” e di “democrazia”, come anche quelli di “politica”, di “guerra” e di “terrorismo”.

L'università senza condizione

di Jacques Derrida, P. Aldo Rovatti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 120

Un singolare volume sul destino delle nostre università in un momento in cui l'idea di università appare snaturata.

Lo spirito del terrorismo

di Jean Baudrillard

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 56

Di eventi simbolici di portata mondiale non ne abbiamo avuti nell'ultimo decennio, fino all'11 settembre.

Il godimento come fattore politico

di Slavoj Zizek

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 196

Come interpretare oggi il funzionamento della politica, se le tradizionali categorie di analisi sociale sono ormai inadeguate?

Corpo e libertà

Una storia tra morale, scienza e diritto

di Amedeo Santosuosso

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 352

In questo libro viene indagato il conflitto tra autorità e libertà che ha come campo la vita, la salute, il corpo degli individui.

Lo spettacolo del dolore

Morale umanitaria, media e politica

di Luc Boltanski

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 319

In un mondo dove i media occupano una posizione dominante, è la dimensione della distanza quella che determina i modi del nostro farci carico del dolore altrui.

Il razzismo

Pregiudizi, teorie, comportamenti

di Pierre-André Taguieff

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 136

Pierre-André Taguieff ci introduce al problema del razzismo, delle sue origini e dei suoi presupposti, così come delle sue attuali metamorfosi.

L'era del testimone

di Annette Wieviorka

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 186

“Raccontate, scrivete”, è l’esortazione di Simon Doubnov ai suoi compagni nel ghetto di Riga. Ma in tutti i ghetti della Polonia invasa dai nazisti, gli ebrei cominciarono a scrivere, a raccontare, a raccogliere le loro testimonianze, nella consapevolezza che la loro esperienza potesse passare alla storia solo attraverso questo lavoro di registrazione di ciò che stavano vivendo. Eppure, dovette passare molto tempo dopo la fine della Seconda guerra mondiale affinchè i testimoni ebrei dei Lager nazisti venissero ascoltati. È solo a partire dal processo Eichmann a Gerusalemme, nel 1961, che i testimoni cominciarono ad acquisire un’identità sociale specifica, sino ai nostri giorni in cui, anche grazie al successo di film come Schindler’s list di Spielberg e La vita è bella di Benigni, c’è un vero e proprio interesse sociale per i loro racconti e le loro testimonianze. L’autrice, partendo da queste considerazioni, ricostruisce la storia della figura del testimone della Shoah , e pone vari interrogativi sul rapporto tra storia e memoria, sul ruolo dello storico dinanzi al testimone, su che cos’è storia e che cos’è testimonianza. Il libro può interessare gli insegnanti di storia delle scuole medie e superiori, nonché i docenti e gli studenti di Storia contemporanea, ma si inserisce anche in un contesto più ampio visto l’attuale interesse per i temi relativi alla Shoah. L'autrice Annette Wieviorka, storica del CNRS di Parigi, è specialista della storia degli ebrei del XX secolo.

Tra mito e politica

di Jean-Pierre Vernant

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 330

Dalla libertà degli antichi a quella dei moderni, dall’uomo religioso arcaico a quello politico: è un viaggio di due millenni e mezzo che Jean-Pierre Vernant propone in questo volume.

La strada per la libertà

di Michael Collins

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 134

L'esperienza di Michael Collins, scrittore, polemista, ideatore della guerriglia urbana ed eroe della resistenza irlandese, ci ricorda quanro sia tortuoso il cammino verso la libertà.

Individuale e collettivo

Decisione e razionalità

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 192

Perchè siamo liberi? Come possiamo usare razionalmente della nostra libertà? Che peso hanno tradizioni e stili di vita? Cosa vuol dire "decidere"? Contano più gli individui o i gruppi?

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.