Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psichiatria

Clinica del trauma e della dissociazione

Standing in the Spaces

di Philip M. Bromberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 322

Edizione italiana a cura di Vittorio Lingiardi e Vincenzo Caretti Considerato uno degli autori più importanti della psicoanalisi contemporanea, Bromberg presenta qui le sue riflessioni sulla moderna teoria clinica. Le sue intuizioni aprono la strada a un modo innovativo di intendere il processo dissociativo come intrinseco al processo terapeutico: è l’emergere improvviso del mondo relazionale del paziente a rendere possibile un’esperienza analitica più profonda e proficuamente terapeutica. Proponendo una nuova visione relazionale del processo clinico, il volume è destinato a diventare un classico della letteratura sul rapporto terapeutico. L'autore Philip M. Bromberg insegna Psicologia clinica all New York University.

Il funzionamento del paziente psichiatrico: manuale di valutazione

Verso un nuovo Asse V del DSM

di James A. Kennedy

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 304

L’Asse V di Kennedy o Asse K è uno strumento alternativo alla Scala per la Valutazione Globale del Funzionamento (VGF) dell’Asse V del DSM-IV, considerata da molti di insufficiente efficacia. A differenza del VGF, l’Asse K propone un approccio multidimensionale alla valutazione del paziente che indaga sette aree:  accanto alla valutazione quantitativa del funzionamento, il clinico può descrivere le caratteristiche qualitative del problema del paziente. Oltre al suo utilizzo nella fase di osservazione iniziale, l’Asse K si propone come strumento di valutazione per indagare i cambiamenti a medio e lungo termine. L’autore James A. Kennedy insegna Psichiatria all’University of Massachusetts Medical School (Worcester, Massachusetts).

Psicoterapia psicodinamica della depressione

di Fredric N. Busch, Marie Rudden

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 216

Gli autori descrivono con chiarezza e concisione un modello di terapia psicodinamica della depressione, costruito per intervenire sulla conflittualità interna che contribuisce all’eziopatogenesi di diversi disturbi dello spettro depressivo. Questi tipo di trattamento si rivela utile sia all’interno di interventi integrati sia come terapia efficace di per sé. Sono riportati numerosi casi clinici, che illustrano le più comuni costellazioni dinamiche presenti in soggetti con disturbi dell’area depressiva e mostrano le tecniche d’intevento utilizzate per coinvolgere i pazienti nella terapia. Un volume per tutti i clinici, indipendentemente dal loro orientamento teorico. Gli autori Fredric N. Busch insegna Clinica psichiatrica al Weill Medical College della Cornell University, New York. Marie Rudden insegna Clinica psichiatrica al Weill Medical College della Cornell University, New York. Theodore Shapiro è professore emerito di Psichiatria infantile al Weill Medical College della Cornell University, New York.

Quando le emozioni diventano cibo

Psicoterapia cognitiva del Binge Eating Disorder

di Piergiuseppe Vinai, Patrizia Todisco

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 154

L’intento del volume è definire le caratteristiche psicopatologiche e i pensieri disfunzionali che guidano il comportamento dei pazienti per poterli affrontare con gli strumenti della psicoterapia cognitiva.

Vulnerabilità alla psicosi

Uno studio psicoanalitico

di Franco De Masi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 282

Tenendo conto delle teorie analitiche più valide e delle recenti scoperte neuroscientifiche, questo libro apre nuove prospettive conoscitive sulla natura e sulla terapia della psicosi. L’autore individua le modalità principali dello sviluppo psicotico, prospetta, sotto una luce inedita, i precursori infantili della malattia e mette in evidenza i nodi problematici attorno a cui si gioca il processo curativo, spiegando perché il lavoro terapeutico con questi pazienti sia complesso e difficile.   L’autore Franco De Masi è psichiatra e membro della Società psicoanalitica italiana. Tra le sue pubblicazioni, “La perversione sadomasochistica” (Bollati Boringhieri 1999) e “Il limite dell’esistenza” (Bollati Boringhieri 2002).

Narcisismo, aggressività e autodistruttività

nella relazione psicoterapeutica

di Otto F. Kernberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 316

L'autore presenta i nuovi sviluppi nella psicopatologia e nella psicoterapia dei disturbi gravi della personalità.

I disturbi di personalità

Le principali teorieSeconda edizione

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 502

Con grande chiarezza ed efficacia si presentano le più importanti teorie sul disturbo di personalità, esplorando somiglianze e diversità tra i differenti modelli e identificando possibili vie di integrazione. Questa seconda edizione, completamente rivista e ampliata di due nuovi capitoli, include i più recenti sviluppi nella ricerca e si avvale della capacità di teorici come Otto Kernberg e Aaron Beck di continuare ad aggiornare le proprie teorie alla luce di nuovi dati.   I curatori   Mark F. Lenzenweger insegna Psicologia cognitiva alla State University di New York. John F. Clarkin insegna Psicologia clinica al Weill Medical College della Cornell University di New York.

Freud e Lacan in psichiatria

di Fabrizio Gambini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 196

La psichiatria nel suo complesso è stata e resta sorda al discorso della psicoanalisi. È una sordità che merita di essere indagata e questo libro è un passo avanti in questa indagine. Rivisitando sulla base dell’esperienza clinica quotidiana il pensiero di Freud e di Lacan, l’autore tende a ricomporre in tutta la sua complessità la soggettività della sofferenza e il rapporto con le pratiche di cura che a questa si indirizzano, proponendone una teorizzazione che ne consenta la ''parlabilità''.   L’autore   Fabrizio Gambini è psichiatra e psicoanalista membro dell’Association Lacanienne Internationale. Dirige il Distretto 1 del Dipartimento di salute mentale dell’ASL 2 di Torino.

L'oceano borderline

Racconti di viaggio

di Luigi Cancrini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Il libro discute i differenti significati che al termine “borderline” sono stati dati nel tempo.

Il momento presente

In psicoterapia e nella vita quotidiana

di Daniel N. Stern

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 242

Anche se noi siamo vivi e coscienti solo “qui e ora”, il momento presente nell’esperienza quotidiana è stato poco studiato. In questo libro Stern focalizza l’attenzione su quei momenti di esperienza intensa e immediata che durano qualche secondo ma rivelano verità fondamentali sulla psiche. Ponendo il momento presente al centro della psicoterapia, l’autore modifica la nostra concezione del cambiamento terapeutico, evidenziando come il rapporto con gli altri nel presente possa riscrivere il nostro passato e definire il nostro futuro. L’autore Daniel Stern insegna Psicologia all’Università di Ginevra e Psichiatria al Medical Center della Cornell University di New York. Per le nostre edizioni ha pubblicato “Le interazioni madre-bambino” (1998) e curato, con G. Fava Vizziello, “Dalle cure materne all’interpretazione” (1992).

Le dipendenze patologiche

Clinica e psicopatologia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 346

Il volume raccoglie i contributi dei principali ricercatori italiani sulle più attuali forme di dipendenza - dalle nuove droghe alle dipendenze sessuali e al cybersesso, dal gioco d'azzardo compulsivo alle dipendenze tecnologiche -, con una particolare attenzione agli aspetti clinici e psicopatologici. I singoli capitoli prendono in esame le varie tipologie della dipendenza, indagate sotto il profilo dei sintomi, del decorso e dei possibili interventi terapeutici. Vengono inoltre approfonditi gli aspetti evolutivi, al fine di chiarire le cause dei differenti disturbi comportamentali. Gli autori Vincenzo Caretti insegna Psicopatologia dello sviluppo presso il dipartimento di Psicologia dell'Università di Palermo. Con N. Dazzi e R. Rossi ha curato l'edizione italiana del "DSM-IV. Guida alla diagnosi dei disturbi dell'infanzia e dell'adolescenza" (Milano, 2000). Daniele La Barbera insegna Psicologia clinica presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università di Palermo.

Intimità e alienazione

Il Sé e le memorie traumatiche in psicoterapia

di Russell Meares

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 254

Prefazione di Mario Rossi Monti Quando la struttura del Sé viene danneggiata da un’esperienza traumatica, il risultante senso di vuoto interiore lascia l’individuo senza voce, tranne quella che viene rivolta all’ambiente esterno. È compito del terapeuta favorire l’emergere di una forma di conversazione che permetta l’integrazione della memoria del trauma nell’esperienza di sé del paziente. L’indagine di Russell Meares sulla relazione tra il Sé e il linguaggio è di immediata utilità per i professionisti nel campo della psichiatria e della psicoterapia e di grande interesse per chiunque si occupi delle teorie della memoria, del linguaggio e della coscienza umana.   L’autore Russell Meares è professore di Psichiatria all’Università di Sydney e primario di Psichiatria al Westmead Hospital della stessa città.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.