Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psichiatria

Intimità e alienazione

Il Sé e le memorie traumatiche in psicoterapia

di Russell Meares

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 254

Prefazione di Mario Rossi Monti Quando la struttura del Sé viene danneggiata da un’esperienza traumatica, il risultante senso di vuoto interiore lascia l’individuo senza voce, tranne quella che viene rivolta all’ambiente esterno. È compito del terapeuta favorire l’emergere di una forma di conversazione che permetta l’integrazione della memoria del trauma nell’esperienza di sé del paziente. L’indagine di Russell Meares sulla relazione tra il Sé e il linguaggio è di immediata utilità per i professionisti nel campo della psichiatria e della psicoterapia e di grande interesse per chiunque si occupi delle teorie della memoria, del linguaggio e della coscienza umana.   L’autore Russell Meares è professore di Psichiatria all’Università di Sydney e primario di Psichiatria al Westmead Hospital della stessa città.

Dare un senso alla diagnosi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 382

Edizione italiana a cura di Vittorio LingiardiContributi di Sidney J. Blatt, John F. Clarkin, Courtenay M. Harding, Enrico E. Jones, Otto F. Kernberg, Howard D. Lerner, Paul M. Lerner, Kenneth N. Levy, Leigh McCullough, Susan H. McDaniel, Nancy McWilliams, Peter E. Nathan, Bruce L. Smith, Javiera Somavia, George E. Vaillant, Jerome C. Wakefield, William H. Watson, Drew Westen.   Il DSM-IV, testo di riferimento per la diagnosi e il trattamento dei disturbi mentali, non ha mancato di suscitare perplessità tra gli operatori della salute mentale per l’eccessiva rigidità nella classificazione delle patologie, che trascura gli aspetti soggettivi e umani. “Dare un senso alla diagnosi” costituisce una fondamentale integrazione al DSM-IV, proponendo di comprendere nell’osservazione diagnostica non solo la descrizione oggettiva dei comportamenti dei pazienti ma anche il significato, conscio e inconscio, che viene loro attribuito. Un invito a psicologi, psichiatri e psicoterapeuti a riconsiderare il problema del “senso” nel lavoro quotidiano con i pazienti.   Il curatore James W. Barron, psicoanalista e psicologo clinico, insegna Psicologia al dipartimento di Psichiatria della Harvard Medical School di Boston, Massachusetts.

Lo psicodramma psicoanalitico

Manuale per le istituzioni

di Edoardo Razzini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 232

A partire da un lavoro di sistematizzazione dei principali aspetti teorici che stanno alla base dello psicodramma psicoanalitico, l’autore propone un ampio materiale clinico che ne illustra le possibilità applicative in differenti contesti e con varie tipologie di pazienti. Nelle istituzioni psichiatriche, la terapia di soggetti gravi o di pazienti in età evolutiva si giova particolarmente di questa tecnica che, attraverso il ricorso alla dimensione scenica, favorisce un progressivo recupero del funzionamento sul piano simbolico. Lo psicodramma psicoanalitico si rivela non meno utile in campo formativo o educativo, favorendo un apprendimento carico di affetti.   L’autore Edoardo Razzini, psichiatra, lavora all’ospedale San Paolo, è didatta dell’Associazione italiana di psicodramma psicoanalitico e socio dell’Associazione di psicoterapia di gruppo.

Regolazione affettiva, mentalizzazione e sviluppo del sé

di Peter Fonagy, György Gergely

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 462

Gli autori sostengono l’importanza dell’attaccamento e dell’affettività nello sviluppo della coscienza.

Anoressia e bulimia

Anatomia di un’epidemia sociale - Nuova edizione

di Richard A. Gordon

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 280

Perché i casi di anoressia e bulimia sono aumentati drammaticamente negli ultimi trent'anni? Come e perché si sono diffusi nel mondo non occidentale? Richard Gordon chiarisce le radici socioculturali di questa crescente epidemia, analizzando fattori come il culto dell'aspetto fisico, i conflitti legati al ruolo della donna, la spettacolarizzazione di malattie come l'anoressia da parte dei media. Questa seconda edizione esamina le ricerche più attuali su temi quali il ruolo dell'industria della moda, la questione dell'abuso sessuale, i disturbi alimentari negli uomini.   L'autore   Richard A. Gordon, psicologo clinico, si occupa da anni del problema delle patologie alimentari.

L'intervista clinica con il DSM-IV-TR

Nuova edizione

di Ekkehard Othmer, Sieglinde C. Othmer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 534

L'intervista clinica con il DSM-IV-TR è una guida chiara e pragmatica al colloquio con il paziente psichiatrico. Scomponendo il colloquio nelle sue fasi, gli autori indicano le tecniche e i "trucchi del mestiere" da utilizzare per giungere alla formulazione diagnostica secondo i criteri del DSM-IV-TR. Un testo fondamentale per psichiatri, studenti di medicina e psichiatria, ma anche per medici di base, psicologi clinici e assistenti sociali.   Gli autori Ekkehard Othmer è professore di Psichiatria all'University of Kansas Medical Center. È l'autore, con Sieglinde Othmer, di L'intervista clinica con il dsm-iv, pubblicato in questa stessa collana nel 1999. Sieglinde Othmer lavora presso la Kansas Medical School di Kansas City.

Sindromi di risposta allo stress

Valutazione e trattamento

di Mardi J. Horowitz

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 154

Incidenti, malattie, lutti traumatici, violenze fisiche o sessuali, sono tra le esperienze che più comunemente scatenano reazioni acute di stress che possono poi organizzarsi in veri e propri disturbi psicopatologici riconducibili a categorie diagnostiche anche molto diverse tra loro. Proponendo un’adeguata integrazione tra psicoterapia, terapia farmacologica e interventi di sostegno sociale, il volume illustra le strategie di intervento più recenti per il trattamento delle sindromi di risposta allo stress e costituisce una guida clinica esaustiva alla diagnosi e alla terapia di pazienti che presentano disturbi connessi a esperienze di perdita, trauma e terrore.   L’autore Mardi J. Horowitz, psichiatra e psicoanalista, insegna all’Università della California ed è tra i ricercatori clinici che hanno maggiormente contribuito alla moderna formulazione del “disturbo post-traumatico da stress”.

Psichiatria culturale: un'introduzione

di American Psychiatric Association

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 176

La psichiatria culturale si occupa di valutare e gestire tutte le condizioni psichiatriche in quanto soggette all’influenza di fattori come l’etnia, il genere e l’orientamento sessuale, l’età, la religione, lo status socio-economico, la lingua. Vengono presentati casi che rimandano a un’ampia varietà di situazioni cliniche e culturali: un tossicomane di origine irlandese, una studentessa filippina, un immigrato africano, una ragazza molto cattolica ecc. Il libro è rivolto non solo agli psichiatri, ma a tutti i professionisti della salute mentale, soprattutto a quelli che lavorano in équipe multidisciplinari. Oltre a fornire valide intuizioni per chi è già competente in quest’area di studi, può rappresentare un utile strumento per studenti e operatori.   Gli autori L’American Psychiatric Association (APA), con i suoi 38.000 aderenti, è la più grande organizzazione di psichiatria del mondo. Il Group for the Advancement of Psychiatry, sezione dell’APA, si dedica alla formazione del pensiero psichiatrico attraverso la pratica clinica nell’ambito della salute mentale.

Stati caotici della mente

Psicosi, disturbi borderline, disturbi psicosomatici, dipendenze

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 384

Suddiviso in tre parti, Modelli di comprensione, Teoria e clinica, Psicoanalisi e istituzioni di cura, Stati caotici della mente presenta lo status della ricerca psicoanalitica per quanto riguarda la comprensione e il trattamento delle patologie mentali più gravi: anoressia e bulimia, dipendenza da sostanze stupefacenti e da alcol. Con i contributi di prestigiosi psicoanalisti, il volume è rivolto, oltre che a psicoterapeuti e psicologi in formazione, agli operatori dei servizi psichiatrici e dei consultori e a quanti si occupano di tossicodipendenze.   Il curatore Luigi Rinaldi, psicoanalista e primario psichiatra, insegna nelle scuole di specializzazione in psicologia clinica dell'Università di Napoli. Con A. Correale ha già curato, in questa stessa collana, "Quale psicoanalisi per le psicosi?" (1997).

L'alleanza terapeutica

Teoria, clinica, ricerca

di Vittorio Lingiardi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 288

Che cos'è l'alleanza terapeutica? Si può misurare? Quanto dipende dalla personalità e dalla psicopatologia del paziente? Il volume presenta i principali contributi teorici e sperimentali sul tema dell'alleanza in psicoterapia, ovvero del rapporto di collaborazione che si stabilisce tra paziente e terapeuta in relazione ai compiti della terapia. In appendice vengono presentati gli adattamenti italiani dei due principali strumenti di valutazione oggi in uso (WAI e CALSAP) e il primo strumento italiano (IVAT) per la valutazione dell'alleanza a partire dai trascritti delle sedute.

I meccanismi di difesa

Teoria, valutazione, clinica

di Vittorio Lingiardi, Fabio Madeddu

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 536

Il libro di Lingiardi e Madeddu offre al lettore una rassegna aggiornatissima degli aspetti teorici e clinici, di valutazione e di ricerca sui meccanismi di difesa. Oltre a un dettagliato quadro di come si esprimono le difese nei diversi contesti psicopatologici (nel paziente nevrotico, borderline, psicotico), il volume contiene la traduzione della Scala per la valutazione dei meccanismi di difesa (DMRS di Christopher Perry), lo strumento oggi più valido e non a caso alla base del cosiddetto “Asse delle difese” del DSM-IV. Un intero capitolo è infine dedicato alla valutazione col metodo DMRS di tre colloqui clinici, interamente trascritti. I meccanismi di difesa è una guida didattica fondamentale per studenti di psichiatria e psicologia, ma anche una lettura stimolante e utile per i clinici, gli studiosi e i ricercatori nel campo della salute mentale.Contiene la Defense Mechanism Rating Scale di Christopher Perry

La terapia familiare nei servizi psichiatrici

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 240

A trent'anni dalla nascita della terapia familiare, l'équipe di psicologi che fin dall'inizio hanno seguito Mara Selvini Palazzoli nella sua ricerca traccia un bilancio di questa fondamentale esperienza, rilanciando l'intuizione base della terapia familiare: per aiutare i pazienti psicotici è decisivo imparare a collaborare con le loro famiglie. Vengono presentati casi trattati con il coinvolgimento della famiglia nei differenti contesti: ospedaliero, ambulatoriale, di day hospital, di comunità residenziale. La strada è quella di capire insieme la personalità del paziente, prima per condividerne emotivamente la sofferenza, poi per comprenderla cognitivamente, infine per cercare di combatterla.   I curatori Stefano Cirillo è stato tra i fondatori del primo Centro pubblico in Italia dedicato alla presa in carico delle situazioni di violenza sui bambini nella famiglia. Matteo Selvini ha partecipato a un'esperienza di applicazione innovativa del modello sistemico nel contesto di un servizio psichiatrico per adulti.   Anna Maria Sorrentino ha una lunga esperienza nel campo della riabilitazione e della psicoterapia dei minori portatori di handicap. Insieme a Cirillo e Selvini ha fondato la Scuola di Psicoterapia della Famiglia di Milano intitolata a Mara Selvini Palazzoli.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.