Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoanalisi

Opere Vol.1°

Vol. primo 1908/1912

di Sándor Ferenczi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 266

“Gli scritti di Ferenczi hanno fatto di ogni psicoanalista un suo allievo”, scrive Sigmund Freud nel necrologio che gli dedica nel 1933, ma già nel 1914 aveva riconosciuto che “L’Ungheria ha dato finora alla psicoanalisi un collaboratore soltanto, Ferenczi, che vale però una Società intera”. Questo primo volume delle Opere di Sándor Ferenczi raccoglie dei classici della letteratura psicoanalitica come “Introiezione e transfert”, “Le parole oscene: saggio sulla psicologia della fase di latenza”, “Le psiconevrosi”, “Il ruolo dell'omosessualità nella patogenesi della paranoia”, “Sintomi transitori nel corso dell’analisi”, “Filosofia e psicoanalisi”. L'autore Sándor Ferenczi, amico e allievo di Freud, è considerato uno dei fondatori della psicoanalisi. Nelle nostre edizioni sono stati pubblicati, tra gli altri, Lettere. Epistolario con Sigmund Freud (vol. I, 1908-1914; vol. II, 1914-1919) e Diario clinico. Gennaio-Ottobre 1932.

Mestiere e ispirazione

Guida alle psicoterapie esplorative

di Joseph D. Lichtenberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 212

L’“ispirazione” di cui parla Lichtenberg è una sorta di talento creativo che mobilita lo spirito di ricerca sia nel terapeuta sia nel paziente e che è in grado di sostenerli durante tutto il corso del trattamento. Ne scaturisce un nuovo approccio, fondato su strategie utili a negoziare i dilemmi che sorgono nella terapia come processo diadico e che consente di curare una gamma sempre più ampia di persone con disturbi gravi. L’autore Joseph Lichtenberg è l’autore di Psicoanalisi e sistemi motivazionali (1995) e di Lo scambio clinico (con F.M. Lachmann e J.L. Fosshage, 1996), pubblicati nella collana “Psicoanalisi e ricerca”.

L'arte della psicoanalisi

Sognare sogni non sognati

di Thomas H. Ogden

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Presentando un modo originale di concepire il ruolo del sogno nella psicologia umana, Ogden offre un punto di vista unico sulla psicoanalisi. A partire dal lavoro di Sigmund Freud, Melanie Klein, Donald Winnicott e Wilfred Bion, l’autore analizza l’idea che la psicopatologia sia legata al fallimento della capacità dell’individuo di sognare la propria esperienza. Con chiare esemplificazioni cliniche viene illustrato il ruolo che l’analista svolge nel partecipare psicologicamente ai sogni del paziente. L'autore Thomas H. Ogden è direttore del Center for the Advanced Study of the Psychoses e full member dell’International Psychoanalytical Association.

Sua Maestà Masud Khan

Vita e opere di uno psicoanalista pakistano a Londra

di Francesco Gazzillo, Maura Silvestri

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 222

Prefazione di Vittorio Lingiardi Prima introduzione italiana alla vita e al pensiero di uno degli psicoanalisti più brillanti e controversi del secolo scorso, Sua maestà Masud Khan è un libro rivolto allo studioso di psicologia e psicoanalisi e a chiunque sia interessato allo studio della mente umana. Si racconta l’infanzia pakistana di Khan, l’ascesa nella società psicoanalitica e nel jet-set londinese, e poi il declino, segnato dall’alcolismo e dalla follia. Nella seconda parte del volume sono illustrati i concetti e le ipotesi cliniche più originali, dalla personalità schizoide al trauma cumulativo, dalla “tecnica dell’intimità” dei perversi alla teoria della pornografia. Gli autori Francesco Gazzillo, psicologo, è dottore di ricerca in Psicologia dinamica e assegnista di ricerca presso la facoltà di Psicologia 1 all’Università di Roma “La Sapienza”. È allievo dello Spazio Psicoanalitico di Roma. Maura Silvestri, psicologa, è allieva della Società di Psicoterapia Cognitiva.

L'azione terapeutica

Una guida alla terapia psicoanalitica

di Enrico E. Jones

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 278

Contiene lo Psychotherapy Process Q-set (strumento e manuale di codifica) Introduzione di Vittorio Lingiardi e Nino Dazzi Il volume propone un modo nuovo di considerare l’azione terapeutica, mostrando come individuare i pazienti che possono trarre beneficio dalla terapia psicodinamica, come descrivere quello che accade nel trattamento e come valutarne l’esito. Utilizzando trascrizioni di sedute cliniche, Jones ci offre una prospettiva unica sulle interazioni che si verificano realmente tra paziente e terapeuta, identificando specifici interventi in grado di promuovere il cambiamento. L'autore Enrico Jones (1947-2003) ha insegnato Psicologia all’University of California di Berkeley.

Le forme dell'intersoggettività

L'implicito e l'esplicito nelle relazioni interpersonali

di Lucia Carli, Carlo Rodini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: / pp. 590

I contributi più recenti e significativi nell’ambito delle teorie dell’interazione, che delineano una nuova prospettiva nell’analisi dei fenomeni relazionali. Grazie a tali contributi provenienti da aree disciplinari differenti, si è pervenuti a scoperte sui meccanismi di sviluppo e costruzione del Sé che stanno avendo implicazioni profonde per il lavoro terapeutico. È evidente l’interesse dei temi trattati per lo psicologo dell’età evolutiva, per lo psicoanalista e in generale per tutti i professionisti della salute mentale. I curatori Lucia Carli insegna Psicologia dinamica all’Università di Milano-Bicocca. Per le nostre edizioni ha curato “Attaccamento e legami di coppia” e “Dalla diade alla famiglia”. Carlo Rodini è professore emerito di Psicologia dinamica all’Università Cattolica di Milano.

Il modello dinamico-maturativo dell'attaccamento

di Patricia M. Crittenden

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 228

Il volume raccoglie i saggi più recenti di Patricia Crittenden, offrendo la panoramica più aggiornata sul modello dinamico-maturativo dell’attaccamento. Con ciò intende rispondere alle esigenze diagnostiche ed esplicative dei clinici interessati a disporre di strumenti concettuali e valutativi utili per dare significato ai fenomeni psicopatologici e per impostare progetti terapeutici rigorosamente fondati. In particolare, il modello dinamico-maturativo illustra, sullo sfondo della teoria dell’attaccamento, le strategie messe in atto per far fronte ai contesti a più alto rischio, operando nuove distinzioni funzionali all’interno delle grandi categorie degli attaccamenti “insicuri” o “disorganizzati”. Il testo è diviso in due parti: una prima parte teorica chiarisce come sviluppo infantile e genitorialità siano connessi con la strutturazione, in base a esperienze di apprendimento interpersonale, di strategie protettive e di elaborazione mentale delle informazioni. Segue l’applicazione del modello teorico a contesti caratterizzati da maltrattamento dei minori, collocazione in affido, intervento precoce sui disturbi relazionali, violenza in famiglia e abuso di sostanze, al fine di prevenire sia gravi disturbi mentali sia futuri problemi di genitorialità. L'autrice Patricia M. Crittenden si è specializzata in ecologia sociale e sviluppo della famiglia sotto la guida di Mary Ainsworth. Dalle esperienze in ambito di educazione speciale e di tutela dei minori ha ricavato, oltre a numerosi studi empirici, un approccio alla valutazione e all’interpretazione delle strategie di attaccamento volto principalmente all’applicazione clinica. Svolge un’attività didattica internazionale ed è presidente della International Association for the Study of Attachment.

Psicoanalisi pratica per terapeuti e pazienti

di Owen Renik

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 170

Importante è ciò che è utile, quel che non lo è non deve tenere in ostaggio l’analista, unico criterio è il beneficio ottenuto dal paziente.

Psichiatria Psicoanalisi e Nuova Biologia della Mente

di Eric R. Kandel

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 510

Eric Kandel analizza in una nuova prospettiva l’influenza della biologia sulla psichiatria contemporanea.

Evitare le emozioni, vivere le emozioni

di Antonino Ferro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 224

L’attenzione è rivolta alle modalità in cui si formano le emozioni, a come vengono vissute sia da parte del paziente sia da parte dell’analista. Com’è nello stile dell’autore, la teorizzazione viene “narrata” attraverso materiale clinico di pazienti adulti e bambini e si evidenziano gli strumenti che rendono possibili tali narrazioni. Di grande utilità è il capitolo dedicato alle esercitazioni cliniche, incluso per la prima volta in un testo di psicoanalisi. Viene posto un problema con differenti soluzioni possibili: sta al lettore, sulla base del contenuto del volume, cimentarsi con i quesiti proposti, che mettono alla prova la capacità di moltiplicare i punti di vista. L'autore Antonino Ferro è membro della Società psicoanalitica italiana e della International Psychoanalytical Association. Nella collana di Psicologia clinica ha pubblicato, tra gli altri, Il lavoro clinico (2003) e Tecnica e creatività (2006).

Memoria del futuro - L'alba dell'oblio

di Wilfred R. Bion

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Con questo volume si conclude Memoria del futuro, la trilogia definita dall’autore stesso una “narrazione fantastica della psicoanalisi”, in cui Bion espone, anche attraverso la tecnica della scrittura, le sue teorie sulla struttura e sul funzionamento della mente, sulla psicoanalisi e sulle emozioni. In L’alba dell’oblio nuovi inaspettati personaggi irrompono sulla scena accanto a quelli già conosciuti e Bion fa dialogare aspetti della personalità tenuti tradizionalmente separati da una cesura invalicabile: “Psiche e Soma”, il corpo e la mente giungono a un’integrazione che significa saggezza e non solo intelligenza.

Il bambino e le sue relazioni

Attaccamento e individualità tra teoria e osservazione

di Cristina Riva Crugnola

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 286

Vengono prese in esame le prime fasi dello sviluppo relazionale ed emotivo alla base della costruzione della personalità del bambino. L’analisi teorica è integrata da una ricerca  condotta con coppie madre-bambino, che fornisce elementi importanti per valutare l’adeguatezza dello sviluppo del bambino e per evidenziare indicatori di rischio precoci. Per la ricchezza dei temi e per la loro esemplificazione a livello osservativo il testo è rivolto a psicologi, psicoanalisti, neuropsichiatri infantili e a tutti coloro che lavorano con bambini e genitori a livello sia di prevenzione sia di terapia. L’autrice Cristina Riva Crugnola insegna Psicologia dello sviluppo all’Università di Milano-Bicocca. Per le nostre edizioni ha curato “Lo sviluppo affettivo del bambino” e “La comunicazione affettiva tra il bambino e i suoi partner”.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.