Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicologia

Modelli di schizofrenia

di Aurelio Molaro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 224

Nell’ambito dei cosiddetti disturbi mentali, ancora oggi la schizofrenia seguita a mantenere il carattere di un enigma non ancora pienamente risolto e drammaticamente ricco di contraddizioni e sfumature. Riecheggiando, non senza alcuni accenni critici, l’intrinseco pluralismo che da sempre caratterizza tanto le scienze umane quanto, in modo particolare, la psicopatologia, il presente volume intende analizzare alcuni dei principali modelli esplicativi della patologia che storicamente si sono cristallizzati sulla base di determinati paradigmi epistemologici di riferimento. Obiettivo principale del libro è infatti quello di offrire, con il massimo rigore possibile e sulla scorta di una ricca messe bibliografi ca (che contempla, tra gli altri, autori come Kraepelin, Bleuler, Schneider, Jaspers, Binswanger, Minkowski, Freud, Jung, Klein, Bion e Bateson), l’opportunità di fruire delle principali modulazioni teoriche relative al fenomeno schizofrenico e delle loro notevoli implicazioni tanto a livello clinico quanto, soprattutto, a livello filosofico-epistemologico. L'autore Aurelio Molaro è dottorando di ricerca in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano e collabora attivamente con la cattedra di Storia della Psicologia del medesimo ateneo. Con Alfredo Civita ha realizzato il volume Binswanger e Freud. Tra psicoanalisi, psichiatria e fenomenologia (Milano 2012) e ha scritto il capitolo “Fenomenologia, psicologia e psichiatria” per il volume Storia della fenomenologia, a cura di A. Cimino e V. Costa (Roma 2012).

Terapia dinamica interpersonale breve

Una guida clinica

di Alessandra Lemma, Mary Target

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

La terapia dinamica interpersonale breve è una psicoterapia per il trattamento dei disturbi dell’umore, elaborata in particolare come modello psicodinamico per la terapia della depressione. Il volume definisce in maniera chiara la cornice teorica di riferimento di tale terapia, che viene illustrata con dettagliati esempi clinici, molto utili per guidare l’intervento del terapeuta. Una preziosa risorsa per i professionisti della salute mentale che abbiano l’obiettivo di adottare tecniche psicodinamiche basate sull’evidenza nella loro pratica clinica quotidiana. Gli autori Alessandra Lemma, psicoanalista e psicologa clinica, è membro della British Psychoanalytic Society. Nella collana di Psicologia clinica ha pubblicato Sotto la pelle (2011). Mary Target è Senior Lecturer in psicoanalisi presso l’University College di Londra. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Regolazione affettiva, mentalizzazione e sviluppo del sé (con P. Fonagy, 2005). Peter Fonagy, psicologo e psicoanalista, è Freud Memorial Professor of Psychoanalysis allo University College di Londra. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Psicoanalisi e teoria dell’attaccamento (2002).

Esame Neuropsicologico Breve 2

Una batteria di test per lo screening neuropsicologico

di Giorgio Arcara, Patrizia Silvia Bisiacchi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

L’esame neuropsicologico dell’adulto con lesioni cerebrali o patologie neurodegenerative è oggi considerato indispensabile a fini diagnostici, prognostici, peritali e riabilitativi: è una conditio sine qua non per una completa valutazione psicologica dell’individuo. L’ENB-2 si colloca fra il materiale che non può non essere presente fra gli strumenti psicometrici più aggiornati e affidabili dell’indagine neuropsicologica. Rispetto alla precedente versione, l’ENB-2 presenta rilevanti cambiamenti riguardo ai dati normativi e alla correzione dei punteggi. Il campione è stato ampliato e presenta ora 702 individui adulti di età, sesso e scolarità diversi. Particolare attenzione è stata rivolta alle fasce di età più avanzata rappresentate da un gruppo di soggetti fra i 70 e gli 80 anni e da un gruppo con età superiore agli 80 anni. È ora possibile calcolare, per ogni individuo, un punteggio globale di funzionamento cognitivo, un indice che in ambito clinico fornisce in modo immediato il livello generale di funzionamento. È possibile ora somministrare la batteria ENB-2 anche a distanza di un solo mese allo stesso individuo. L’introduzione di questo nuovo calcolo del punteggio test-retest ha indubbiamente dei vantaggi nella pratica clinica, oltre che nella ricerca di base. Tutto il materiale, i protocolli di valutazione, gli strumenti testistici e le tabelle per la correzione dei punteggi vengono forniti attraverso risorse elettroniche disponibili online sul sito internet della casa editrice. Gli autori Sara Mondini insegna Psicobiologia e Valutazione neuropsicologica all’Università di Padova. Daniela Mapelli insegna Riabilitazione Neuropsicologica all’Università di Padova. Alec Vestri, psicologo e psicoterapeuta, insegna in numerose Scuole di Psicoterapia. Giorgio Arcara, studioso di neurolinguistica, collabora con l’Università di Padova. Patrizia Silvia Bisiacchi insegna Psicobiologia e dirige il dipartimento di Psicologia generale dell’Università di Padova.

Trauma e relazioni

Le prospettive scientifiche e cliniche contemporanee

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 496

Saggi di William Alvarez, Robyn Bluhm, Chris R. Brewin, Philip M. Bromberg, Carol L. Cheatham, Jody Messler Davies, Mary Gail Frawley, Megan R.Gunnar, Judith Lewis Herman, Mardi J. Horowitz, Nancy Kaltreider, Ruth A. Lanius, Ulrich Lanius, KarleMcFarlane, Russell Meares, Clare Pain, Bruce D. Perry, Frank n Lyons-Ruth, Alexander W. Putnam, Allan N. Schore, Michelle Schuder, Lenore C. Terr, YehudaBessel A. van der Kolk, Nancy Wilner, Rachel Oggi è possibile definire con maggior precisione rispetto al passato cosa si intende per trauma psichico e identificare la complessità dei suoi effetti sulla crescita e sul benessere individuale. Trauma e relazioni ricostruisce l’itinerario che ha seguito nel corso di questi anni il dibattito clinico e di ricerca sul trauma psichico. Ripercorrendo le tappe fondamentali segnate da testi ormai considerati dei classici sull’argomento, il lettore italiano ha l’opportunità di formarsi una visione d’insieme dei concetti, dei metodi e delle prospettive che caratterizzano la ricerca contemporanea su questo tema appassionante. Il curatore Riccardo Williams, psicologo clinico, insegna alla facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Il bambino bilingue

Crescere parlando più di una lingua

di Barbara Abdelilah Bauer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 154

Come acquisiscono il linguaggio i bambini? Si è bilingui allo stesso modo se si apprende una seconda lingua a partire dalla nascita o più tardi? Quali sono gli effetti del bilinguismo sul percorso scolastico e sullo sviluppo intellettuale dei bambini? Questo libro è destinato a tutti coloro, genitori, insegnanti, professionisti della prima infanzia, che si interessano al bilinguismo e al plurilinguismo. Ne analizza i diversi aspetti alla luce degli studi più recenti perché ciascuno possa trovare la propria risposta in situazioni ogni volta irripetibili. L'autrice Barbara Abdelilah-Bauer si occupa di linguistica e didattica delle lingue e conduce ricerche sullo sviluppo del linguaggio e sull’identità del bambino bilingue.

La dissociazione

I cinque sintomi fondamentali

di Maxine Schnall, Marlene Steinberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Può capitare di non riconoscersi allo specchio o di sentirsi come se si stessero guardando le sequenze del film della propria vita. Sono alcuni dei sintomi della dissociazione, uno stato di coscienza frammentato che implica amnesia, senso di irrealtà e la sensazione di essere distaccati da se stessi o dal proprio ambiente. Grazie alla SCID-D, l'intervista del DSM per i sintomi dissociativi di cui la Steinberg è l'autrice, questo libro propone un metodo innovativo per riconoscere i sintomi di una condizione che è diventata l'epidemia segreta del nostro tempo.   Le autrici Marlene Steinberg è nota in tutto il mondo per i suoi studi sulla dissociazione e ha condotto le sue pionieristiche ricerche alla Yale University School of Medicine. Maxine Schnall collabora a Woman's Day e ha pubblicato saggi per i quali è stata più volte candidata al premio Pulitzer.

Il modello relazionale

Dall’attaccamento all’intersoggettività

di Stephen A. Mitchell

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 208

Stephen Mitchell è tra i maggiori esponenti di quella “svolta relazionale” che ha caratterizzato gli sviluppi più recenti della psicoanalisi. Sottolineando la fondamentale “relazionalità” della mente umana, Mitchell sviluppa una cornice concettuale e operativa che integra le componenti relazionali di tradizioni differenti (Bowlby, Fairbairn, Sullivan). Il risultato è una nuova, convincente teoria psicoanalitica per il XXI secolo, esposta con chiarezza e passione e arricchita con una serie di esempi clinici di grande efficacia.   L’autore Stephen Mitchell (1946-2000) ha fondato e diretto la rivista Psychoanalytic Dialogues: A Journal of Relation Perspectives. È stato analista supervisore con funzioni di training presso lo William Alanson White Institute e docente supervisore nell’ambito del Postdoctoral Program in Psychotherapy and Psychoanaliysis della New York University.

La perdita dell'evidenza naturale

Un contributo alla psicopatologia delle schizofrenie pauci-sintomatiche

di Wolfgang Blankenburg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 216

Nella letteratura psichiatrica compaiono a volte opere geniali che vanno al di là del circuito delle conoscenze specialistiche e che dalla patologia traggono gli elementi di studio per allargare l’orizzonte verso la condizione umana nel suo legame con il mondo. Fanno cioè della psicopatologia fenomenologica una strada maestra verso lo studio dell’uomo. È questo il senso dell’opera di Blankenburg, un maestro della psichiatria contemporanea, per la prima volta proposta in lingua italiana. Un’opera che esamina la carenza o la perdita, nell’angosciosa perplessità psicotica, di quella condizione di base che è per tutti noi l’ovvietà dell’“evidenza del mondo”, e che proprio quando vien meno mostra il suo ruolo fondamentale nel nostro esistere. -   L'autore Wolfgang Blankenburg nasce a Brema nel 1928. Studia filosofia (sotto la guida di Heidegger, Szilasi e Fink) e medicina a Friburgo. Dal 1975 al 1979 è direttore sanitario della Clinica psichiatrica di Brema. Nel 1979 diviene docente presso la cattedra di Psichiatria dell’Università di Marburg. Dall’ottobre 1993 è professore emerito.

Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia

di Christopher Frith

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 174

Claustrum

Uno studio dei fenomeni claustrofobici

di Donald Meltzer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 202

La formazione del simbolo

di Bernard Kaplan, Heinz Werner

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 614

Psicologia della felicità

di Michael Argyle

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 302

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.