Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicologia e clinica dello sviluppo

Dalla nascita ai cinque anni

Le tappe fondamentali dello sviluppo

di Mary D. Sheridan

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 112

Un classico della letteratura sullo sviluppo infantile. Il testo è corredato di 120 illustrazioni e di schede, aggiornate alla luce degli studi più recenti, che descrivono le tappe fondamentali nello sviluppo delle abilità motorie, percettive e sociali del bambino, nel suo percorso verso la conquista dell’autonomia. Una guida chiara e dettagliata allo sviluppo infantile in età prescolare, un indispensabile strumento di consultazione per i genitori e tutti i professionisti che lavorano con i bambini. L'autrice Mary D. Sheridan è nota per la sua attività pionieristica nell’ambito della pediatria.

Adulti senza riserva

Quel che aiuta un adolescente

di Philippe Jeammet

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 220

Prefazione di Gustavo Pietropolli Charmet Per vivere, gli adolescenti hanno bisogno che gli adulti facciano gli adulti e sappiano dare sostegno ma anche imporsi con autorevolezza. Soprattutto, hanno bisogno che, con la loro stessa esistenza, gli adulti diano prova dell’interesse che la vita ha in se stessa, nonostante le sconfitte e i dolori inevitabili. Philippe Jeammet, uno dei più grandi specialisti dell’adolescenza, regala una testimonianza unica ai genitori disorientati che vogliono aiutare i propri figli a superare quel passaggio fondamentale che è l’adolescenza. L'autore Philippe Jeammet, psichiatra e psicoanalista, ha diretto il servizio di Psichiatria dell’adolescente all’Istituto Montsouris di Parigi.

Regolazione emotiva

Nello sviluppo e nel processo terapeutico

di Edward Tronick

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 440

A cura di Cristina Riva Crugnola e Carlo Rodini Sono raccolti nel volume gli scritti più significativi di Edward Tronick, considerato uno dei maggiori studiosi a livello internazionale nell’ambito della psicologia evolutiva.   Vengono esaminate le prime fasi dello sviluppo socio-emotivo, attraverso l’introduzione di un paradigma sperimentale, quello del volto immobile della madre, che costituisce un punto di svolta per la psicologia dello sviluppo. L’autore introduce quindi il modello della mutua regolazione, un modello innovativo secondo il quale, nel rapporto con la madre, il bambino mostra precoci capacità di sintonizzazione emotiva. L'autore Edward Tronick dirige l’Unità di ricerca sullo sviluppo infantile alla Harvard Medical School di Boston e insegna all’Università del Massachusetts (Boston).

I bambini e la tv

di Dafna Lemish

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 286

Anche se in casa non manca un computer, i bambini passano tuttora più tempo davanti alla tv che davanti ad altri schermi o in qualsiasi altra attività ricreativa. Una sciagura? Sugli effetti della violenza in tv, sulla diffusione di comportamenti stereotipati e, in genere, sul ruolo della televisione nella vita dei bambini riflette questo libro, esaminando i problemi più importanti che in questo ambito devono affrontare genitori ed educatori. L'autore Dafna Lemish insegna al dipartimento di Comunicazione dell’Università di Tel Aviv.

I concetti fondamentali della psicologia dello sviluppo

di H. Rudolph Schaffer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 314

I concetti fondamentali della psicologia dello sviluppo sono descritti in relazione al loro orizzonte teoretico, storico ed empirico. Di ognuno vengono esaminati il significato e l’origine e tutti sono organizzati in sezioni corrispondenti agli argomenti di lezione tipici di questo ambito. Per questa ragione il volume costituirà uno strumento indispensabile per tutti i corsi di psicologia dello sviluppo e sarà una guida utile per accompagnare la lettura di manuali e libri di approfondimento e verificare le proprie idee sulla natura e sull’uso di concetti. L'autore H. Rudolph Schaffer è professore emerito presso il dipartimento di Psicologia dell’Università di Strathclyde.

Padri e figlie

di Alain Braconnier

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 182

Qual è il rapporto ideale tra un padre e una figlia? Fa più danni un padre inaccessibile e collerico o un padre troppo “amico”? E che cosa si aspetta davvero una bambina? Braconnier ha al suo attivo un’esperienza che ha riversato in questo libro con il proposito di illuminare la complessità delle relazioni che legano i padri alle figlie. Al centro del quadro, le paure, i pudori, i conflitti da superare perché padri e figlie riescano a conoscersi e a dialogare. L'autore Alain Braconnier, psicologo e psicoanalista, insegna all’Università Paris-V e dirige il centro psicoterapeutico Philippe-Paumelle di Parigi. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Piccoli o grandi ansiosi? (2003) e Madri e figli (2005).

L'attaccamento

Dal comportamento alla rappresentazione

di Mary Main

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 434

Gli scritti di Mary Main raccolti in questo volume arricchiscono in modo determinante le nostre conoscenze sulle forme di attaccamento organizzato e disorganizzato nella prima infanzia e nell’età adulta. I temi trattati includono le origini e gli sviluppi della teoria dell’attaccamento, l’interpretazione del comportamento evitante, il problema delle cause “ultime” dell’attaccamento. Tra le metodologie innovative introdotte dall’autrice e dal suo gruppo è di particolare rilievo l’Adult Attachment Interview, che si è imposta negli anni come strumento indispensabile nella ricerca e nella pratica clinica. L'autrice Mary Main insegna al dipartimento di Psicologia dell’University of California di Berkeley.

L'essere-bebè

di Bernard Golse

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 280

Come fare in modo che l’incontro tra il mondo del neonato e il mondo che egli scopre sia un incontro possibile e fruttuoso? Come aiutare i bambini a costruire se stessi e a diventare persone, evitando di distruggerli nella loro essenza, in ciò che l’individuo ha di più prezioso? A queste domande risponde Bernard Golse, creando un ponte tra psicoanalisi e fenomenologia. Studenti e professionisti che operano nel campo della prima infanzia troveranno qui numerosi spunti di riflessione per raggiungere una visione d’insieme, utile per migliorare la prassi terapeutica. L'autore Bernard Golse, pedopsichiatra e psicoanalista, insegna Psichiatria infantile all’Università René-Descartes (Paris V).

L'immaginazione nel bambino

di Paul L. Harris

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Edizione italiana a cura di Ottavia Albanese Secondo una lunga tradizione intellettuale, la vita immaginativa nella prima infanzia sarebbe primitiva e disorganizzata. Paul Harris si schiera contro questa tradizione, mostrando come la capacità di immaginare possibilità diverse dal reale contribuisca allo sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino. Un contributo di grande interesse per comprendere come il reale, l’immaginario e il magico si intreccino strettamente a costituire la natura stessa della cognizione umana. L'autore Paul Harris insegna Pedagogia all’Università di Harvard. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Il bambino e le emozioni (2000).

La cura della relazione in oncologia pediatrica

 

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 306

Multidisciplinarietà, interdisciplinarietà e multiprofessionalità sono oggi strumenti indispensabili per affrontare il difficile compito di integrare specializzazioni e professioni diverse in un approccio unitario alla persona, in questo caso il bambino affetto da patologia oncologica, e alla sua famiglia. Di qui l’importanza della collaborazione e del confronto tra psicologi clinici, psicoterapeuti dell’infanzia e dell’adolescenza, neuropsichiatri infantili, pediatri, assistenti sociali, infermieri pediatrici, “terapeuti del gioco”, educatori, docenti e volontari. Questo volume, grazie anche alla ricchezza di esemplificazioni cliniche, di concettualizzazioni teoriche e alle possibili applicazioni in altri ambiti di cura, è di grande interesse non solo per quanti sono impegnati nel campo dell’oncologia pediatrica, ma anche per tutti coloro che – a vario titolo e da varie specializzazioni e professioni – sono coinvolti nella protezione della salute dei bambini che, attraverso l’infanzia e l’adolescenza, procedono verso la piena maturazione delle funzioni fisiche, intellettive ed emotive. L'autrice Simonetta M.G. Adamo insegna Psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, è psicoterapeuta psicoanalitica dell’infanzia e dell’adolescenza e membro della Tavistock Society of Psychotherapists. Ha insegnato nei corsi “Modello Tavistock” in diverse città italiane, ha curato testi e ha pubblicato numerosi contributi in riviste nazionali e internazionali su temi quali l’adolescenza, il contributo psicoanalitico a progetti sperimentali in contesti educativi difficili e la collaborazione tra medici e psicologi. Contributi di: Serenella Adamo Serpieri, Amalia Aiello, Anita Colloms, Carmela Coppola, Alison Davies, Hilary Dawson, Wanda de Cristofaro, Raffaella De Falco, Teresa Di Cicco, Ricky Emanuel, Raffaella Foggia, Patrizia Giacometti, Alison Hall, Paula E. Hinton, Momcilo Jankovic, Dorothy Judd, Francesca Mancini, Annette Mendelsohn, Helen Muller, Diomira Petrelli, Elena Puricelli, Gerarda Siani, Rita Testa, Daniela Zarri.

Trattare l'autismo

Il metodo Floortime per aiutare il bambino a rompere l’isolamento e a comunicare

di Stanley I. Greenspan, Serena Wieder

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: pp. 436

Edizione italiana a cura di Maria Teresa Sindelar Per la prima volta viene presentato in un unico volume il metodo Floortime per il trattamento dell’autismo, proposto da Stanley Greenspan,tra i massimi esperti a livello internazionale, e i cui straordinari successi sono noti ai genitori e ai professionisti di ogni parte del mondo. Non solo la tecnica Floortime fornisce a tutta la famiglia gli strumenti per favorire ogni giorno lo sviluppo del bambino, ma il carattere globale del programma serve da guida a psicologi, logopedisti ed educatori per collaborare con i familiari, formando insieme una “squadra” davvero efficace. Gli autori Stanley I. Greenspan insegna Pediatria alla George Washington Medical School. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato I bisogni irrinunciabili dei bambini (con T.B. Brazelton, 2001). Serena Wieder, psicologa clinica, è specializzata nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi emotivi e dello sviluppo nella prima infanzia.

L'acquisizione del linguaggio

Un'introduzione

di M. Teresa Guasti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 328

Perché per i bambini è così facile imparare a parlare? In che modo un bilingue differisce da un monolingue? E cosa significa esattamente padroneggiare una lingua? Secondo la prospettiva adottata in questo libro, acquisire il linguaggio è qualcosa che accade in maniera naturale nei primi anni di vita perché gli esseri umani sono predisposti per questo. Tuttavia, così come la pianta cresce se la si nutre, anche il linguaggio cresce se lo si nutre con le specifiche lingue parlate nel mondo. L'autore Maria Teresa Guasti insegna Linguistica all’Università di Milano-Bicocca.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.