Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicologia e clinica dello sviluppo

Modelli di attaccamento e sviluppo della personalità

Scritti scelti A cura di Nino Dazzi e Anna Maria Speranza

di Mary D. Ainsworth

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 474

Vengono presentati per la prima volta in italiano i saggi, pubblicati da Mary Ainsworth dal 1962 al 1991, che hanno rivoluzionato il modo in cui gli psicologi concepiscono l’attaccamento del bambino ai suoi caregiver e le relazioni affettive profonde caratteristiche di ogni età. Come filo conduttore emerge la classificazione dei modelli di attaccamento del bambino in base alle risposte mostrate a casa e nella Strange Situation, una procedura sperimentale oggi diffusamente utilizzata nella valutazione dell’attaccamento.   L’autrice Mary D. Ainsworth (1913-1999) è considerata una delle figure chiave della teoria dell’attaccamento. Dal 1955 ha insegnato nelle più prestigiose università degli Stati Uniti.

Non di solo cervello

Educare alle connessioni mente-corpo-significati-contesti

di M. Grazia Contini, Maurizio Fabbri

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 222

Che cosa succede se guardiamo il mondo separando corpo e mente, emozioni e conoscenza, natura e cultura? Contro il rischio di impoverimento implicito in questo sguardo, gli autori propongono di procedere, nelle pratiche formative, di connessione in connessione, ridefinendo le cornici di senso all’interno delle quali corpo, mente, significati, contesti risultano inestricabilmente intrecciati e interagenti. Rivolgendosi a tutti coloro che sono impegnati come formatori ed educatori, il volume indaga la problematicità di un soggetto in grado di ridefinire il proprio essere nel mondo, insieme agli altri, prefigurando orizzonti di senso comuni e condivisi. Gli autori Mariagrazia Contini è professore ordinario di Pedagogia generale e sociale all’Università di Bologna. Ha pubblicato, tra gli altri, ‘’Per una pedagogia delle emozioni’’ (La Nuova Italia, 1992). Maurizio Fabbri è professore associato di Pedagogia generale e sociale all’Università di Bologna. Paola Manuzzi è professore a contratto di Pedagogia del corpo e della motricità all’Università di Bologna.

Psicologia dello sviluppo

Un'introduzione

di H. Rudolph Schaffer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 458

Prefazione all'edizione italiana di Tiziana AureliIl volume espone i principi e gli obiettivi della psicologia infantile come disciplina scientifica e presenta una rassegna esaustiva e aggiornatissima dei principali temi della psicologia dello sviluppo, con particolare attenzione ai più recenti risultati della ricerca. “Psicologia dello sviluppo” è rivolto agli studenti delle discipline psicologiche ed è indispensabile per la formazione di figure destinate al lavoro con i bambini in vari ruoli professionali. “È un libro splendido. Descrive con grande chiarezza i problemi e le idee della psicologia dello sviluppo.” Judy Dunn (King’s College, Londra)   L’autore H. Rudolf Schaffer è professore emerito di Psicologia presso la University of Strathclyde di Glasgow. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Lo sviluppo sociale” (1998).

Madri e figli

di Alain Braconnier

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 222

Le madri amano troppo i propri figli? Di certo, spesso si sentono in colpa per la tenerezza che provano e temono di favorire un legame eccessivamente intenso. Attraverso le storie di adolescenti che hanno chiesto il suo aiuto e contro ogni pregiudizio, Braconnier mostra come l’amore materno sia non solo una necessità, un bisogno fondamentale, ma una condizione imprescindibile perché i figli possano crescere al tempo stesso forti e sensibili. L’autore Alain Braconnier, psicologo e psicoanalista, dirige il centro psicoterapeutico Philippe-Paumelle di Parigi. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Piccoli o grandi ansiosi?” (2003).

La rivolta del corpo

I danni di un'educazione violenta

di Alice Miller

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: pp. 138

Chi da piccolo è stato maltrattato e abusato dai genitori può amarli solo a patto di rimuovere le proprie autentiche emozioni. E dunque accade spesso che il corpo, rivoltandosi contro la negazione dei traumi infantili irrisolti, si ammali gravemente. In questo nuovo libro Alice Miller interpreta i messaggi trasmessi dalla malattia e spiega per quale motivo rivivere l’esperienza delle emozioni negate consente di riconoscere la verità di quei messaggi. Un percorso intenso e affascinante per indicare come uscire dal circolo vizioso dell’autoinganno e rispondere agli appelli del corpo liberandolo dai sintomi. L’autrice Alice Miller, psicoanalista, ha raggiunto fama internazionale con il suo lavoro sulle cause e gli effetti dei traumi infantili. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Il risveglio di Eva” (2002).

Ecologia dello sviluppo e individualità

di Dario Varin

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 238

Le relazioni tra sviluppo individuale e ambiente sono rivisitate, in questo volume, dal punto di vista delle prospettive aperte dall’ecologia dello sviluppo, dalla genetica comportamentale e dalle ricerche sul temperamento. L’individualità rientra in gioco con le sue radici psicobiologiche ma anche con le sue dimensioni intrapsichiche, attualmente rivalutate in alcuni ambiti delle neuroscienze. In una prospettiva più attenta alle differenze individuali, vengono riesaminati problemi che hanno una rilevanza sempre maggiore nell’ambito sociale, come la crescita psicologica in contesti di povertà, l’influenza della televisione e i differenti percorsi dello sviluppo etico-sociale. L’autore Dario Varin insegna Psicologia dello sviluppo e dell’educazione all’Università di Milano-Bicocca. È autore di numerose pubblicazioni sui temi del rapporto individuo-ambiente.

Regolazione affettiva, mentalizzazione e sviluppo del sé

di Peter Fonagy, György Gergely

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 462

Gli autori sostengono l’importanza dell’attaccamento e dell’affettività nello sviluppo della coscienza, proponendo modelli di intervento psicoanalitico che consentono la graduale acquisizione dell’abilità di mentalizzazione anche in pazienti con una storia di abusi e trascuratezze ambientali. Il primo tentativo davvero convincente di mostrare come le ricerche sull’attaccamento possono effettivamente influenzare il modo in cui vengono trattati i pazienti. Gli autori Peter Fonagy, psicologo e psicoanalista, è Freud Memorial Professor of Psychoanalysis allo University College di Londra. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Psicoanalisi e teoria dell’attaccamento” (2002) e, con M. Target, “Attaccamento e funzione riflessiva” (2001) e “Psicopatologia evolutiva” (2005). György Gergely dirige il dipartimento di Psicologia dello sviluppo all’Institute for Psychological Research dell’Hungarian Academy of Sciences. Elliot L. Jurist insegna Psichiatria alla Columbia University. Mary Target è Senior Lecturer in psicoanalisi presso l’University College di Londra.

Teoria della mente

Tra normalità e patologia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 372

Il volume presenta una serie di contributi originali sulla teoria della mente, intesa come capacità cognitiva e affettiva al contempo, che si sviluppa attraverso l'intero arco della vita e riveste un ruolo cruciale nell'interazione sociale. La prima parte si concentra sul legame tra teoria della mente e cultura, declinata in varie forme, dall'arte alla letteratura alla scuola; la seconda riporta una serie di studi su soggetti caratterizzati da una compromissione dell'abilità mentalistica: bambini e ragazzi ipovedenti e sordi o con disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Il testo è rivolto a studenti, studiosi e operatori dell'area evolutiva e clinica.   Le curatrici Olga Liverta Sempio insegna Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell'educazione all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Antonella Marchetti insegna Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell'educazione all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Flavia Lecciso è docente di Psicologia del ciclo di vita e di Psicologia della relazione educativa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.

La natura culturale dello sviluppo

di Barbara Rogoff

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 454

In certe comunità africane, bambini in tenera età maneggiano con dimestichezza machete e altri oggetti affilati, mentre nelle classi medie europee difficilmente gli adulti permettono ai bambini di usare coltelli. A cosa sono dovute queste differenze? Partendo da esempi eloquenti per documentare la gamma di variabilità e nel contempo i confini dei percorsi evolutivi umani, Barbara Rogoff mostra che lo sviluppo umano va inteso come un processo culturale ed esamina sotto una luce nuova le tematiche classiche: educazione, ruoli di genere, attaccamento, apprendimento e sviluppo cognitivo. L'autrice Barbara Rogoff insegna Psicologia all'University of California di Santa Cruz. Ha ricevuto il premio Scribner dall'American Educational Research Association per il suo libro "Apprenticeship in Thinking" (Oxford University Press 1990).

Il bambino sovrano

Un nuovo capo in famiglia?

di Daniel Marcelli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 214

"Fa solo di testa sua" si lamentano i genitori quando parlano dei propri figli. I pediatri e gli psichiatri sono sempre più spesso consultati per malefatte di bambini anche molto piccoli, di non più di 2 o 3 anni: rifiutano di mangiare seduti a tavola, danno la scalata ai mobili, il minimo rifiuto innesta una collera devastante… I poveri genitori "non ce la fanno più". Come riappropriarsi dell'autorità perduta? E come articolarla con le esigenze attuali di democrazia e di sviluppo autonomo dell'individuo? Evitando i luoghi comuni, Daniel Marcelli riesce a proporre una nuova concezione dell'autorità. Un libro ricco di tracce e di argomenti perché l'idea di autorità non sia più politicamente scorretta. L'autore Daniel Marcelli, pedopsichiatra, professore alla facoltà di Medicina dell'Università di Poitiers, è autore di numerose opere sui processi evolutivi dei bambini e degli adolescenti.

Il tuo bambino e... il vasino

Una guida autorevole per insegnare a vostro figlio la pulizia e l'igiene

di T. Berry Brazelton, Joshua D. Sparrow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 176

È giusto forzare un bambino a mangiare? Sono proibite le caramelle? E poi, come educare un bambino all'igiene senza pressioni e riducendo al minimo ansia e situazioni di conflitto? Berry Brazelton, pediatra di fama mondiale, e Joshua Sparrow, psichiatra infantile di vasta esperienza, vengono in aiuto dei genitori con queste guide dedicate a due tra le sfide più impegnative per chi cresce un figlio nell'età tra la culla e la scuola. Fatto di empatia, saggezza e pragmatismo, il "metodo Brazelton" offre ai genitori la chiave per superare di volta in volta i momenti più difficili e ritrovare il gusto di un "mestiere" non facile. Gli autori T. Berry Brazelton è professore emerito di Pediatria presso la Harvard Medical School. Ha ideato la Scala di valutazione del comportamento del neonato, utilizzata in tutto il mondo, e per le nostre edizioni ha pubblicato "I bisogni irrinunciabili dei bambini" (con S. I. Greenspan, 2001). Joshua D. Sparrow è primario del reparto di Psichiatria al Children's Hospital di Boston e professore associato di Psichiatria presso la Harvard Medical School. Degli stessi autori sono già stati pubblicati: Il tuo bambino e… la disciplina Il tuo bambino e…il sonno Il tuo bambino e… il pianto

Il tuo bambino e... il cibo

Una guida autorevole per aiutare vostro figlio a crescere sano

di T. Berry Brazelton, Joshua D. Sparrow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 258

È giusto forzare un bambino a mangiare? Sono proibite le caramelle? E poi, come educare un bambino all'igiene senza pressioni e riducendo al minimo ansia e situazioni di conflitto? Berry Brazelton, pediatra di fama mondiale, e Joshua Sparrow, psichiatra infantile di vasta esperienza, vengono in aiuto dei genitori con queste guide dedicate a due tra le sfide più impegnative per chi cresce un figlio nell'età tra la culla e la scuola. Fatto di empatia, saggezza e pragmatismo, il "metodo Brazelton" offre ai genitori la chiave per superare di volta in volta i momenti più difficili e ritrovare il gusto di un "mestiere" non facile. Gli autori T. Berry Brazelton è professore emerito di Pediatria presso la Harvard Medical School. Ha ideato la Scala di valutazione del comportamento del neonato, utilizzata in tutto il mondo, e per le nostre edizioni ha pubblicato "I bisogni irrinunciabili dei bambini" (con S. I. Greenspan, 2001). Josha D. Sparrow è primario del reparto di Psichiatria al Children's Hospital di Boston e professore associato di Psichiatria presso la Harvard Medical School. Degli stessi autori sono già stati pubblicati: Il tuo bambino e… la disciplina Il tuo bambino e…il sonno Il tuo bambino e… il pianto

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.