Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicologia e clinica dello sviluppo

L'arte dei bambini

Contesti culturali e teorie psicologiche Volume di grande formato con illustrazioni a colori e b/n

di Claire Golomb

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 180

Che cosa si intende quando si parla di arte infantile? Claire Golomb, una delle massime esperte mondiali, accompagna il lettore in un viaggio, nel tempo e in diversi contesti culturali, alla scoperta del mondo artistico infantile. Presenta l’arte dei bambini “normali” ma anche quella dei bambini affetti da ritardo mentale o da autismo, pone a confronto i disegni dei bambini con i graffiti degli uomini primitivi e affronta anche la controversa questione della relazione tra l’arte infantile e quella degli artisti moderni. La trattazione scientificamente rigorosa e lo stile scorrevole rendono il volume uno strumento utile per studenti e studiosi di psicologia evolutiva e di pedagogia, ma anche per storici e critici d’arte e per tutti coloro che siano incuriositi dalle produzioni artistiche dei bambini. L’autore Claire Golomb insegna Psicologia all’University of Massachusetts di Boston.

Quando ho imparato ad andare in bicicletta

Memoria autobiografica e identità del Sé

di Tilde Giani Gallino

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 236

Se all'improvviso fossimo privati della memoria, la nostra vita diventerebbe opaca, perderemmo la consapevolezza e la capacità di autovalutarci, non sapremmo riconoscere gli altri, e anche il nostro volto ci apparirebbe estraneo. La memoria autobiografica ci permette di ricordare episodi della nostra infanzia e adolescenza (a proposito, ricordate come avete imparato ad andare in bicicletta?) che compongono la trama della nostra vita: senza queste "memorie" del passato saremmo privi di identità, non avremmo radici e non avremmo nemmeno un futuro. L'autrice Tilde Giani Gallino insegna Psicologia dello sviluppo all'Università di Torino. Tra le sue numerose opere ricordiamo "La ferita e il re. Gli archetipi femminili della cultura maschile", pubblicato nella collana "Psicologia" nel 1986.

Il tuo bambino e... la disciplina

Una guida autorevole per porre ''limiti'' a vostro figlio

di T. Berry Brazelton, Joshua D. Sparrow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 216

Comportamenti di sfida, capricci a non finire e bizze che metterebbero alla prova la pazienza di Giobbe: che fare? T. Berry Brazelton e Joshua D. Sparrow, esperti di fama mondiale, offrono a tutti i genitori quotidianamente alle prese con questi problemi consigli pratici e di facile applicazione. Questa piccola guida, scritta con particolare chiarezza, si rivela indispensabile per risolvere le situazioni di "emergenza" ma anche per capire i diversi tipi di segnali che dà il bambino dai primi giorni di vita in poi, per mettere in pratica i rimedi più appropriati in ogni occasione, imparando a conoscere e valorizzare l'unicità del suo carattere. Gli autori mostrano inoltre in che modo è possibile guidare il bambino alla progressiva conquista dell'autonomia ovvero della capacità di comportarsi bene "da solo". Gli autori T. Berry Brazelton è professore emerito di Pediatria presso la Harvard Medical School. Ha ideato la Scala di valutazione del comportamento del neonato, utilizzata in tutto il mondo e, per le nostre edizioni, ha pubblicato "I bisogni irrinunciabili dei bambini" (con S.I. Greenspan, 2001). Joshua D. Sparrow è primario del reparto di Psichiatria al Children's Hospital di Boston e professore associato di Psichiatria presso la Harvard Medical School.

Psicologia del ciclo di vita

Modelli teorici e strategie d'intervento

di Léonie Sugarman

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 288

La prospettiva del “ciclo di vita” sottolinea il fatto che lo sviluppo umano non si arresta al termine dell’adolescenza ma prosegue attraverso l’età adulta fino alla vecchiaia. L’autrice prende in esame i diversi modi in cui il corso della vita può essere concepito: come una serie di stadi associati all’età, come una sequenza cumulativa, come una serie di compiti evolutivi o come costruzione narrativa che crea un senso di continuità dinamica. Particolare attenzione è rivolta alle strategie di intervento che possono favorire il processo evolutivo. Testo di grande utilità per studenti di psicologia e professionisti di ambiti diversi, dalla salute all’educazione al sostegno sociale.   L’autrice Léonie Sugarman insegna Psicologia al St Martin’s College di Lancaster.

Il tuo bambino e... il pianto

Una guida autorevole per decifrare il pianto di vostro figlio

di T. Berry Brazelton, Joshua D. Sparrow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 136

Pianti inconsolabili e capricci a non finire: che fare? T. Berry Brazelton e Joshua D. Sparrow, esperti di fama mondiale, offrono a tutti i genitori quotidianamente alle prese con questi problemi consigli pratici e di facile applicazione. Questa piccola guida, scritta con particolare chiarezza, si rivela indispensabile per risolvere le situazioni di "emergenza" ma anche per capire i diversi tipi di pianto del bambino dai primi giorni di vita in poi, per mettere in pratica i rimedi più appropriati in ogni occasione, imparando a conoscere e valorizzare l'unicità del suo carattere. Gli autori mostrano inoltre in che modo è possibile guidare il bambino alla progressiva conquista dell'autonomia ovvero della capacità di calmarsi "da solo". Gli autori T. Berry Brazelton è professore emerito di Pediatria presso la Harvard Medical School. Ha ideato la Scala di valutazione del comportamento del neonato, utilizzata in tutto il mondo e, per le nostre edizioni, ha pubblicato "I bisogni irrinunciabili dei bambini" (con S.I. Greenspan, 2001). Joshua D. Sparrow è primario del reparto di Psichiatria al Children's Hospital di Boston e professore associato di Psichiatria presso la Harvard Medical School.

Il tuo bambino e... il sonno

Una guida autorevole per aiutare vostro figlio a dormire

di T. Berry Brazelton, Joshua D. Sparrow

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: pp. 160

Risvegli nel cuore della notte, rituali interminabili all'"ora della nanna" e, per i più grandicelli, presidio assoluto del lettone. Tutti i genitori sfiniti da mancanza di sonno sognano il magico momento in cui il proprio figlio riuscirà a dormire tutta la notte, ma come arrivarci? T. Berry Brazelton e Joshua D. Sparrow, esperti di fama mondiale, offrono a chi è quotidianamente alle prese con questi problemi consigli pratici e di facile applicazione. Questa piccola guida, scritta con particolare chiarezza, si rivela indispensabile per risolvere le situazioni di "emergenza", per mettere in pratica i rimedi più appropriati in ogni occasione, imparando a conoscere e valorizzare l'unicità del suo carattere. Gli autori mostrano inoltre in che modo è possibile guidare il bambino alla progressiva conquista dell'autonomia ovvero della capacità di addormentarsi "da solo". Gli autori T. Berry Brazelton è professore emerito di Pediatria presso la Harvard Medical School. Ha ideato la Scala di valutazione del comportamento del neonato, utilizzata in tutto il mondo e, per le nostre edizioni, ha pubblicato "I bisogni irrinunciabili dei bambini" (con S.I. Greenspan, 2001). Joshua D. Sparrow è primario del reparto di Psichiatria al Children's Hospital di Boston e professore associato di Psichiatria presso la Harvard Medical School.

Oggi comando io

Psicologia, Etica ed Economia Sanitaria nella gestione delle malattie oncologiche pediatriche

di Emilio Agostoni, Antonella Colombini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 280

La traumatica esperienza delle malattie neoplastiche, in età pediatrica, nonostante la riconosciuta drammaticità, incontra difficoltà a essere realmente compresa. I vissuti del bambino malato sono spesso non adeguatamente percepiti e valutati perché ancora con eccessiva frequenza persiste negli operatori e nei familiari un’ottica adultocentrica se non addirittura egocentrica. In questo volume sono raccolti e analizzati 265 scritti di bambini e ragazzi colpiti da malattie tumorali in cui essi hanno espresso i loro desideri, le loro necessità e le loro aspettative. L’opera può essere considerata uno strumento per migliorare le capacità di ascolto e di comprensione della sofferenza e dei bisogni di bambini e ragazzi affetti da gravi malattie. I curatori Guido Agostoni, psicoterapeuta, è docente di psicologia e di legislazione sociale presso l’Azienda Ospedaliera di Lecco. Antonella Colombini, pediatra, è specializzata in emato-oncologia pediatrica. Alessio Gamba è responsabile del Day Hospital della Clinica di Neuropsichiatria dell’Ospedale S. Gerardo di Monza. Momcilo Jankovic, pediatra, opera presso la divisione di Pediatria dell’Ospedale S. Gerardo di Monza. Marcel Rufo, pedopsichiatra, opera presso l’Hôpital de la Timone (Marsiglia). Sandro Spinsanti, psicologo, si occupa della formazione etica e deontologica degli operatori sanitari. È direttore della rivista Janus.

Il risveglio di Eva

Come superare la cecità emotiva

di Alice Miller

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 162

Non appena disubbidisce ai genitori, per lui simili a Dio, il bambino è punito, e gli viene fatto credere che ciò avviene soltanto per il suo bene. Ma cosa ne è della rabbia che è costretto a reprimere nel momento in cui deve accettare che il maltrattamento sia addirittura un atto benefico? Le prime esperienze emotive lasciano tracce e in età adulta, sottratte alla coscienza, influenzano il nostro modo di agire. Di qui prende spesso origine una spirale di violenza. Il libro di Alice Miller mostra come questo cerchio infernale possa venire spezzato e come dalla conoscenza emotiva della propria storia possa nascere una consapevolezza più profonda, a vantaggio della generazione che vive oggi, e anche di quelle future. L'autrice Alice Miller, psicoanalista, ha raggiunto fama internazionale con il suo lavoro sulle cause e gli effetti dei traumi infantili. Tra i suoi libri, "Il dramma del bambino dotato e la ricerca del vero Sé" (Bollati Boringhieri, 1996) e "L'infanzia rimossa" (Garzanti, 1999).

Bambini abusati

Linee-guida nel dibattito internazionale

di Marinella Malacrea, Silvia Lorenzini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 470

Punto di partenza del volume è la "Dichiarazione di consenso in tema di abuso sessuale all'infanzia", il documento elaborato dai Servizi contro il maltrattamento che stabilisce i principi base per chi ha il compito di fornire protezione e cura ai bambini abusati e alle loro famiglie. Attraverso l'analisi della più recente letteratura sul tema, si compone un quadro dei punti più controversi nel dibattito internazionale. L'attenzione non è tanto sul "che fare" ma sul "cosa è necessario sapere per decidere che fare", delineando punti fermi ma anche questioni aperte da definire di volta in volta.   Le autrici Marinella Malacrea è neuropsichiatra infantile e terapeuta della famiglia. È socio fondatore del Coordinamento nazionale dei centri e servizi per la prevenzione e il trattamento dell'abuso sui minori. Nella collana Psicologia clinica e psicoterapia ha pubblicato "Trauma e riparazione" (1998) e, con Alessandro Vassalli, "Segreti di famiglia" (1990). Silvia Lorenzini, psicologa, collabora con il Centro per il Bambino Maltrattato di Milano per il quale ha condotto una ricerca sui casi di abuso sessuale presso la Procura della Repubblica di Milano. Si occupa inoltre di formazione, disagio sociale e handicap in collaborazione con l'università Cattolica di Milano.

Psicoanalisi e teoria dell'attaccamento

di Peter Fonagy

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 248

Esiste, secondo Fonagy, un terreno comune condiviso tra teoria dell’attaccamento e psicoanalisi contemporanea, e questa base comune è costituita essenzialmente dal riconoscimento dell’importanza dei primi anni di vita e della relazione madre-bambino. Fonagy propone una innovativa integrazione tra esponenti di modelli teorici differenti ed evidenzia la prospettiva aperta dalla teoria dell’attaccamento per la comprensione dei disturbi gravi di personalità. Si tratta di un volume che può interessare lettori di diversa formazione e competenza: da psicoanalisti interessati alle problematiche dello sviluppo infantile a neuropsichiatri e psicologi che si muovono tanto nel mondo della clinica quanto in quello della ricerca. L’autore Peter Fonagy, psicologo e psicoanalista, è Freud Memorial Professor of Psychoanalysis allo University College di Londra. Dirige il Dipartimento di Ricerca dell’Anna Freud Centre di Londra e il Child and Family Center of Outcomes Research and Effectiveness (Centro di Ricerca sui risultati e l’efficacia della Psicoterapia) della Menninger Foundation (Topeka, Kansas, USA). Nelle nostre edizioni è già stato pubblicato "Attaccamento e funzione riflessiva" (2001) con Mary Target.

Diventare adulti

Gli adolescenti e l’ingresso nel mondo del lavoro

di Mihaly Csikszentmihalyi, Barbara Schneider

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 304

Come immaginano i giovani il proprio futuro lavorativo? Davvero la famiglia e la scuola aiutano gli adolescenti a sviluppare atteggiamenti e abitudini utili in ambito professionale? Sono questi i temi, mai prima d'ora oggetto di ricerche sistematiche, che gli autori affrontano nel loro studio quinquennale sul mondo degli adolescenti, esaminando in che modo i ragazzi si preparino ad affrontare le esperienze lavorative del futuro. I risultati si rivelano di grande utilità per insegnanti e formatori che vogliano ridisegnare ruoli e valori pedagogici. Gli autori Mihaly Csikszentmihalyi è professore di Psicologia presso la Claremont Graduate University. È membro della National Academy of Education e della National Academy of Leisure Sciences. Barbara Schneider insegna Sociologia alla University of Chicago.

Genitori in esilio

Psicopatologia e migrazioni

di M. Rose Moro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 240

Come curare in modo efficace una famiglia emigrata dall’Africa e il suo bambino che vive nelle nostre desolate periferie? Gli strumenti terapeutici classici non bastano. Serve un metodo nuovo, che integri psicoanalisi e antropologia e tenga conto della particolarità individuale e culturale di tali pazienti. Questo libro si rivolge a tutti i professionisti - psichiatri, psicologi, assistenti sociali, pediatri - che lavorano con i figli di immigrati e le loro famiglie e lancia una sfida: trasformare gli ostacoli a cui questi bambini sono messi di fronte in potenzialità creative.   L’autrice Marie-Rose Moro, psichiatra, dirige un centro di consultazione di etnopsichiatria presso il Centro ospedaliero universitario Avicenne nei pressi di Parigi.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.