Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicologia sociale

La comprensione sociale precoce

di Maria Legerstee

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 286

Si analizza il modo in cui, nel corso del primo anno di vita, i bambini iniziano a pensare alle altre persone, ai loro sentimenti, alle loro emozioni e intenzioni. Attingendo a una vasta gamma di lavori di ricerca, Maria Legerstee sostiene che i bambini possiedono una comprensione innata delle altre persone e che sono in grado di interagire con gli altri prima dell’acquisizione del linguaggio, in quanto possiedono una primitiva “teoria della mente”. Una efficace sintesi del pensiero attuale sullo sviluppo cognitivo e sociale precoce e sulle origini della teoria della mente. L'autrice Maria Legerstee insegna Psicologia alla York University di Toronto.

Attaccamento e costruzione evoluzionistica della mente

Normalità, patologia, terapia

di Grazia Attili

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 446

Premio Capalbio Premio speciale della giuria per la scienza La mente è caratterizzata da una intelligenza che la selezione naturale ha reso funzionale alla gestione delle relazioni affettive e sociali. Lo sviluppo normale delle facoltà mentali è però possibile solo se l’individuo è inserito, fin dalle prime fasi della vita, in relazioni di accudimento fondate sul soddisfacimento del bisogno di essere protetto. Gravi carenze nelle cure o l’assenza di una figura con funzioni materne alterano i processi cognitivi e sono all’origine dei disturbi della personalità, visti, in linea con la lettura del DSM-IV da parte di chi utilizza la teoria di Bowlby, come disturbi dell’attaccamento. L’autrice illustra poi i principali strumenti di valutazione dell’attaccamento infantile e adulto e le tecniche psicoterapeutiche, finora poco utilizzate in ambito clinico, che promuovono un’adeguata regolazione delle emozioni attraverso il ripristino dei sistemi cognitivi resi deficitari dalle prime esperienze affettive. Un manuale sull’attaccamento originale e completo. L'autrice Grazia Attili è professore ordinario di Psicologia sociale all’Università di Roma “La Sapienza”. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Attaccamento e amore (il Mulino 2004).

Dizionario di psicosociologia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 594

Edizione italiana a cura di Franca Olivetti Manoukian e Cesare KaneklinIl “Dizionario di psicosociologia” è un contributo essenziale per la conoscenza di una disciplina che le trasformazioni sociali degli ultimi anni rendono particolarmente attuale. Propone concetti chiave, come “autonomia”, “autorità”, “cambiamento”, “organizzazione”, “potere”, “progetto”, e profili dei maggiori autori di riferimento, da Freud a Lewin, da Bion a Moreno. Offre descrizioni significative delle attività e dei metodi professionali che la disciplina ha messo a punto nei suoi campi di applicazione privilegiati, ovvero ricerche e interventi nelle organizzazioni, formazione in vari ambiti e a vari livelli, consulenze a singoli e gruppi rispetto a situazioni critiche e a problematiche di cambiamento.   Gli autori Jacqueline Barus-Michel è professore emerito di Psicologia sociale all’Università Paris-VII. Eugène Enriquez è professore emerito di Sociologia all’Università Paris-VII. André Lévy è professore emerito di Psicologia sociale all’Università Paris-XIII.

Teorie in pratica per la psicologia ambientale

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 390

Attraverso i contributi dei ricercatori più accreditati in campo internazionale, vengono chiarite le basi concettuali della disciplina che si occupa di definire e prevedere le relazioni tra i processi psicologici degli individui e gli ambienti nei quali essi vivono. Si illustra l'apporto concreto che le teorie psicologiche offrono alla comprensione del rapporto quotidiano tra la persona e l'ambiente: i legami affettivi con i luoghi, il contributo che i luoghi danno alla costruzione della nostra identità, i processi che intervengono nella comunicazione delle problematiche ambientali.   I curatori Mirilia Bonnes e Marino Bonaiuto lavorano al dipartimento di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione dell'università di Roma "La Sapienza". Terence Lee insegna Psicologia all'Università di St Andrews (Gran Bretagna).

Capi di governo, telefonini, bagni schiuma

Determinanti personali dei comportamenti di voto e di acquisto

di Gian Vittorio Caprara, Claudio Barbaranelli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 268

Cosa spinge, davanti agli scaffali del supermercato, a mettere nel carrello il bagnoschiuma di una certa marca piuttosto che di un'altra? Perché, al momento di acquistare un telefonino, ci si affida proprio a ''quella'' compagnia? E quali sono le determinanti che portano a esprimere un ''certo'' voto elettorale? L'Italia ha riscoperto con i sondaggi il gusto di interrogare la gente e di scoprirne preferenze, inclinazioni e gradimenti. Uno sviluppo favorito dal progresso delle tecnologie informatiche che permette di interrogare a distanza e con continuità grandi campioni di popolazione oltre che di elaborarne le risposte in tempi rapidissimi. Gli autori spiegano in questo volume come l'acquisto di un bagnoschiuma, il voto elettorale e la stipulazione di un contratto di telefonia possano essere analizzati attraverso lo stesso modello interpretativo mettendo così le tre diverse situazioni sullo ''stesso piano''.   Gli autori Gian Vittorio Caprara è professore ordinario di Psicologia della personalità all'università La Sapienza di Roma. Tra i suoi volumi Psicologia della personalità (Il Mulino, 1994) e Le ragioni del successo (Il Mulino, 1996).  Claudio Barbaranelli è professore associato di Psicometria presso la facoltà di Psicologia dell'università La Sapienza. È autore di numerosi test psicologici tra i quali il Big Five Questionnaire.

La singolarità del Sé

Introduzione alla psicologia della persona

di Rom Harré

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 256

Il Sé, uno dei temi più discussi della psicologia attuale, viene considerato da Harré il centro della personalità, il prodotto dell'interazione dinamica tra la dimensione pubblica e privata che ciascun individuo sviluppa nel corso della propria vita. Attraverso un'aggiornata e sistematica analisi della psicologia contemporanea, in particolare degli orientamenti della psicologia discorsiva e della psicologia culturale, e delle correnti filosofiche centrate sui concetti di azione e persona, lo psicologo inglese dimostra che il Sé rappresenta la ricerca di una sintesi delle diverse identità, fluttuanti e contemporanee, che si alternano e si incrociano nella molteplicità dei rapporti interpersonali e sociali. Rispetto alle teorie recenti che ne hanno messo in evidenza la frammentarietà, Harré ribadisce l'importanza del Sé come nucleo psichico finalizzato al coordinamento e all'integrazione dei processi psichici -   L'autore Rom Harré insegna psicologia alla Georgetown University di Washington. La Raffaello Cortina Editore ha pubblicato L'uomo sociale (1994) e La mente discorsiva (1996), scritto con G. Gillett.

Il famigliare

Legami, simboli e transizioni

di Eugenia Scabini, Vittorio Cigoli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 294

Qual è l'identità del ''famigliare''? Che cosa lo caratterizza al di là della mutevolezza delle forme che storicamente assume? Che valore ha per la costruzione della persona? Il testo risponde a questi interrogativi, a partire da una concezione centrata sugli scopi, in gran parte inconsapevoli, che i famigliari perseguono. Particolare attenzione è riservata al patto coniugale, al passaggio all'età adulta e ai temi del divorzio e dell'adozione. Il testo è rivolto sia agli studenti di psicologia sia agli operatori psicosociali e clinici che si occupano di relazioni famigliari. Gli autori Eugenia Scabini insegna Psicologia sociale della famiglia ed è Direttrice del Centro studi e ricerche sulla famiglia dell'Università Cattolica di Milano. Tra le sue pubblicazioni Psicologia sociale della famiglia (Bollati Boringhieri, 1995). Vittorio Cigoli è docente di Psicologia clinica presso la facoltà di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano. Psicoterapeuta, si occupa da anni di interventi e ricerca nel campo famigliare. Nella stessa collana ha pubblicato Il legame disperante. Il divorzio come dramma di genitori e figli (con C. Galimberti e M. Mombelli, 1992) e Intrecci familiari. Realtà interiore e scenario relazionale (1994).

Il ``parere`` dello psicologo

La psicologia nei mass media

di Giorgio Blandino

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

Un'analisi minuziosa e perfida, divertente e inquietante, di come la psicologia viene usata dai mass media e dagli "addetti ai lavori" che intervengono con suggerimenti, consigli, rassicurazioni. Da un'indagine distribuita nell'arco di cinque anni su quotidiani, periodici e programmi radiotelevisivi, emergono le aspettative che la psicologia suscita presso il pubblico e che i media puntualmente riprendono e rilanciano. L'immagine che ne risulta oscilla tra due polarità opposte: da una parte una psicologia banale, misconosciuta nella sua complessità; dall'altra una psicologia caricata di aspettative magiche, in grado di rivelare i segreti dell'uomo e assicurare la felicità. Il libro prospetta anche un nuovo scenario, in cui la psicologia venga usata non come risposta consolatoria, ma come strumento per riflettere sulla complessità dell'uomo e della sua psiche. L'autore Giorgio Blandino, ricercatore, insegna Psicologia dinamica alla Facoltà di Psicologia di Torino. Ha pubblicato numerosi saggi, tra i quali La disponibilità ad apprendere (Raffaello Cortina, 1995).

Discutere e pensare

Un approccio retorico alla psicologia sociale

di Michael Billig

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 472

Discutere e pensare rappresenta il testo chiave della recente svolta discorsiva e retorica della psicologia sociale. L'autore delinea in modo brillante e chiaro le basi teoriche di tale approccio, mostrando la natura retorica e argomentativa del pensiero umano e più in generale di ogni fenomeno psicologico-sociale. Come un antiquario, Billig si muove tra i dialoghi di Socrate con i suoi avversari, tra le tecniche della retorica latina da Cicerone a Quintiliano, tra le arguzie di eccentrici autori inglesi del Settecento, tra i duelli verbali dei rabbini con Dio. Il libro è già un classico della psicologia sociale, nell'ambito della quale ha avuto decisive ripercussioni epistemologiche e metodologiche, aprendo la via all'attuale psicologia sociale discorsiva. Su un piano più generale, l'opera di Billig offre una chiave di lettura fondamentale per comprendere molti fenomeni della cronaca politica, economica e sociale contemporanea. -   L'autore Michael Billig, allievo di Henry Tajfel, insegna Scienze sociali all'Università di Loughborough, Gran Bretagna. In Italia ha pubblicato Ideologia e opinioni (Laterza)

Mente e denaro

Introduzione alla psicologia economica

di Luigi Ferrari, Dario F. Romano

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 536

Il volume affronta gli aspetti fondamentali della vita economica - risparmio e consumo, moneta e credito, mercati finanziari, fisco e spesa pubblica - in modo originale, considerandoli dal punto di vista psicologico. Il valore della moneta, per esempio, è certo legato a condizioni tecniche, ma dipende anche da aspetti soggettivi, come la fiducia verso le istituzioni, l'atteggiamento positivo o negativo verso la congiuntura, la propensione dei cittadini a indebitarsi. Analogamente, il prezzo di un'azione quotata in borsa varia in funzione degli utili che genera, ma le sue oscillazioni nel tempo si comprendono solo tenendo conto anche delle attese dei risparmiatori, le loro previsioni sul futuro dell'economia e sulla stabilità politica. Per i nuovi ponti che getta tra campi disparati, il testo è rivolto a un pubblico di specialisti in ambito economico e psicologico e, più in generale, di scienze sociali.. -   Gli autori Luigi Ferrari è psicologo clinico e professore a contratto di Psicologia commerciale (economica) presso l'Università Cattolica di Milano. Dario F. Romano è professore di Psicologia generale presso l'Università di Torino. Per la Raffaello Cortina Editore ha pubblicato Paradigmi e Comunicazione interna e processo organizzativo, con R. Felicioli.

I dilemmi dello psicoterapeuta

Il soggetto tra norme e valori

di Erminio Gius, Romina Coin

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: pp. 170

La recente promulgazione del primo codice deontologico dello psicologo ha dato vita a un importante dibattito sul rapporto tra il piano normativo e il piano valoriale dell'agire professionale, che investe gli psicologi e gli psicoterapeuti italiani. Il libro affronta alcune tematiche essenziali della riflessione etica e deontologica attualmente in corso nel mondo professionale, con particolare riferimento al ruolo della soggettività all'interno della dialettica tra essere e dover essere e alla responsabilità decisionale del professionista nei contesti della società complessa. Il volume presenta inoltre i risultati di un'indagine nazionale, svolta in collaborazione con l'Ordine degli psicologi italiani, che ha direttamente coinvolto tutti gli psicologi legittimati all'esercizio della psicoterapia. -   Gli autori Erminio Gius è ordinario di Psicologia sociale presso l'Università di Padova. Autore di numerosi volumi e articoli su varie riviste, nella stessa collana ha pubblicato, con Adriano Zamperini, Etica e psicologia. Romina Coin è psicologa clinica e dottore di ricerca in Psicologia sociale e della personalità.

Sindromi psicosociali

La psicoanalisi e le patologie sociali

di Giuseppe Di Chiara

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 116

Sviluppando la competenza critica della psicoanalisi nei confronti dei fenomeni sociali è possibile avviare un esame dei fenomeni difensivi altamente patologici e socializzati che confluiscono e si manifestano in comportamenti di grandi gruppi che arrecano, nonostante le apparenze di utilità, disagi gravi e sofferenza e che, per questo motivo, hanno caratteri simili alle perversioni. Secondo questa prospettiva non tutto il sociale, né ogni istituzione è, in quanto tale, patologica e immodificabile. Si indaga se l’esperienza psicoanalitica degli individui, associata a quella dei piccoli gruppi e allo studio interdisciplinare dei fenomeni sociali possano insieme fornire indicazioni e prospettive per una migliore comprensione e cura delle patologie sociali. -   L'autore Giuseppe Di Chiara è psicoanalista di formazione medica e membro della Società Psicoanalitica Italiana, di cui è stato presidente negli anni 1993-97. Analista formatore insegna nella sede milanese dell’Istituto di formazione della Società Psicoanalitica Italiana. Ha scritto con Nestore Pirillo Conversazione sulla psicoanalisi (Liguori).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.