Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo

La consultazione terapeutica perinatale

Psicologia della genitorialità, della gravidanza e della nascita

di Sylvain Missonnier

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 248

Qual è il ruolo di uno psicologo in un reparto maternità? Sylvain Missonnier propone un’analisi dei principali strumenti concettuali che delimitano il suo lavoro: la psicopatologia psicoanalitica della gravidanza, della nascita e del post-partum. Tali riferimenti teorici vengono concretamente esemplificati attraverso il racconto di storie particolari: l’infertilità, la diagnosi prenatale, le gravidanze a rischio, la possibilità di un feto/bambino malato… La “consultazione terapeutica” si impone come un quadro privilegiato per accogliere i differenti sintomi di sofferenza del “diventare genitori” e a questo titolo costituisce un efficace strumento di prevenzione dei disturbi relazionali padre-madre-bambino.   L’autore Sylvain Missonnier insegna psicologia clinica all’Università Paris X-Nanterre e lavora al reparto maternità dell’Ospedale di Versailles.

Teoria della mente

Tra normalità e patologia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 372

Il volume presenta una serie di contributi originali sulla teoria della mente, intesa come capacità cognitiva e affettiva al contempo, che si sviluppa attraverso l'intero arco della vita e riveste un ruolo cruciale nell'interazione sociale. La prima parte si concentra sul legame tra teoria della mente e cultura, declinata in varie forme, dall'arte alla letteratura alla scuola; la seconda riporta una serie di studi su soggetti caratterizzati da una compromissione dell'abilità mentalistica: bambini e ragazzi ipovedenti e sordi o con disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Il testo è rivolto a studenti, studiosi e operatori dell'area evolutiva e clinica.   Le curatrici Olga Liverta Sempio insegna Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell'educazione all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Antonella Marchetti insegna Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell'educazione all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Flavia Lecciso è docente di Psicologia del ciclo di vita e di Psicologia della relazione educativa all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.

Infanzia e salute mentale

Modelli di intervento clinico

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 486

Prefazione all’edizione italiana di Graziella Fava VizzielloPresentando le prospettive teoriche e i modelli terapeutici elaborati da un gruppo, riconosciuto a livello internazionale, di importanti clinici della salute mentale infantile Maldonado-Durán offre una guida clinica di straordinaria utilità a quanti operano nel campo della prima infanzia e dell’ambiente familiare a essa correlato. I casi illustrati nel volume rappresentano esempi particolarmente validi del modo in cui i professionisti che operano per rafforzare la relazione genitore-bambino in famiglie provenienti da culture diverse e nel quadro di un’ampia gamma di situazioni assistenziali possono affrontare tempestivamente i disturbi psicofisiologici, i conflitti e le carenze non risolte.   L’autore J. Martín Maldonado-Durán insegna Psicopatologia dell’infanzia alla Kansas State University di Manhattan (KS) e Psicologia clinica all’University of Kansas di Kansas City.

Il gruppo e l'anoressia

di Stefania Marinelli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 142

Il testo considera le teorie psicoanalitiche che più si sono occupate degli aspetti sociali e primitivi della mente, adatte ad ampliare nel gruppo l’ascolto e l’elaborazione e a dotare di senso le esperienze anche drammatiche che comportano le patologie cosiddette “alimentari”. Sottolineando la necessità per l’analista di adattare il modello di cui dispone ai bisogni specifici della “posizione” anoressica, l’autrice presenta il gruppo come sistema capace di accogliere e dotare di coesione i pazienti affetti dalle moderne patologie legate alla fragilità psicosomatica e dell’identità.   L’autrice Stefania Marinelli insegna Psicologia clinica all’Università dell’Aquila. Fa parte dell’Istituto italiano di psicoanalisi di gruppo e ha fondato l’Associazione per la ricerca sui gruppi omogenei, di cui è presidente.

Anoressia e bulimia

Anatomia di un’epidemia sociale - Nuova edizione

di Richard A. Gordon

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 280

Perché i casi di anoressia e bulimia sono aumentati drammaticamente negli ultimi trent'anni? Come e perché si sono diffusi nel mondo non occidentale? Richard Gordon chiarisce le radici socioculturali di questa crescente epidemia, analizzando fattori come il culto dell'aspetto fisico, i conflitti legati al ruolo della donna, la spettacolarizzazione di malattie come l'anoressia da parte dei media. Questa seconda edizione esamina le ricerche più attuali su temi quali il ruolo dell'industria della moda, la questione dell'abuso sessuale, i disturbi alimentari negli uomini.   L'autore   Richard A. Gordon, psicologo clinico, si occupa da anni del problema delle patologie alimentari.

Sindromi di risposta allo stress

Valutazione e trattamento

di Mardi J. Horowitz

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 154

Incidenti, malattie, lutti traumatici, violenze fisiche o sessuali, sono tra le esperienze che più comunemente scatenano reazioni acute di stress che possono poi organizzarsi in veri e propri disturbi psicopatologici riconducibili a categorie diagnostiche anche molto diverse tra loro. Proponendo un’adeguata integrazione tra psicoterapia, terapia farmacologica e interventi di sostegno sociale, il volume illustra le strategie di intervento più recenti per il trattamento delle sindromi di risposta allo stress e costituisce una guida clinica esaustiva alla diagnosi e alla terapia di pazienti che presentano disturbi connessi a esperienze di perdita, trauma e terrore.   L’autore Mardi J. Horowitz, psichiatra e psicoanalista, insegna all’Università della California ed è tra i ricercatori clinici che hanno maggiormente contribuito alla moderna formulazione del “disturbo post-traumatico da stress”.

Depressione di vita, depressione di morte

di Francisco Palacio Espasa

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 234

Nella sua pratica terapeutica con i bambini e i genitori, Francisco Palacio Espasa è stato colpito dall’importanza dei lutti non risolti nella vita psichica. In ogni soggetto coesistono differenti fantasmi di perdita: distruzione catastrofica degli oggetti, morte degli oggetti, perdita del loro amore. È la predominanza dell’una o dell’altra forma di tali fantasmi a determinare la severità della conflittualità depressiva. Le proposte teoriche e cliniche dell’autore contribuiscono a rinnovare le strategie terapeutiche e a fare in modo che, accanto alla tristezza e al dolore divenuti consci, emerga il temuto affetto della colpa.   L’autore Francisco Palacio Espasa, psichiatra e psicoanalista, dirige il servizio di psichiatria del bambino e dell’adolescente dell’Ospedale di Ginevra. Nella collana “Psicologia clinica e Psicoterapia” ha già pubblicato “Psicoterapia con i bambini” (1995) e “Scenari della genitorialità” (con J. Manzano e N. Zilkha, 2001).

Stati caotici della mente

Psicosi, disturbi borderline, disturbi psicosomatici, dipendenze

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 384

Suddiviso in tre parti, Modelli di comprensione, Teoria e clinica, Psicoanalisi e istituzioni di cura, Stati caotici della mente presenta lo status della ricerca psicoanalitica per quanto riguarda la comprensione e il trattamento delle patologie mentali più gravi: anoressia e bulimia, dipendenza da sostanze stupefacenti e da alcol. Con i contributi di prestigiosi psicoanalisti, il volume è rivolto, oltre che a psicoterapeuti e psicologi in formazione, agli operatori dei servizi psichiatrici e dei consultori e a quanti si occupano di tossicodipendenze.   Il curatore Luigi Rinaldi, psicoanalista e primario psichiatra, insegna nelle scuole di specializzazione in psicologia clinica dell'Università di Napoli. Con A. Correale ha già curato, in questa stessa collana, "Quale psicoanalisi per le psicosi?" (1997).

Psicopatologia e Rorschach

Nuova edizione

di Catherine Chabert

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 312

L'interpretazione psicoanalitica del Rorschach trova nella psicopatologia il campo di investimento più fecondo, poiché consente di evidenziare le linee di forza caratteristiche della nevrosi, della patologia narcisistica e della psicosi. La nuova edizione di "Psicopatologia e Rorschach" è arricchita di un capitolo sulle manifestazioni della depressione nei funzionamenti limite, elaborato dall'autrice nei suoi più recenti anni di esperienza clinica.   L'autrice   Catherine Chabert, psicoanalista, insegna presso l'Istituto di Psicologia dell'Università di Paris V/René-Descartes ed è membro dell'Association Psychanalytique de France.

Nascere non basta

Iniziazione e tossicodipendenza Nuova edizione

di Luigi Zoja

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 208

Consumando droga, si cerca di trascendere uno stato di insignificanza e si ricalcano inconsciamente i modelli degli antichi riti di iniziazione: morte della personalità esistente fino ad allora e rinascita. Spinto dalla fretta del consumo, il tossicomane tralascia la prima fase. Negata come esperienza psicologica, la morte si presenta allora come tipica sensazione nelle fasi di astinenza e, a volte, come esito tragico della tossicodipendenza. In questa edizione riveduta e aggiornata, l’autore ricerca, dietro la distruttività del fenomeno “droga”, possibili motivazioni costruttive, interrogandosi, a scopo di prevenzione, sui modelli inconsci che guidano verso la tossicodipendenza malgrado consciamente se ne conoscano i pericoli. L’autore Luigi Zoja, psicoanalista, è stato presidente della International Association for Analytical Psychology. Tra le sue pubblicazioni "Il gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre" (Bollati Boringhieri, 2000).

Cambiare l'immutabile

Terapia breve per i casi difficili

di Richard Fisch, Karin Schlanger

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 168

La terapia breve si è dimostrata una forma di trattamento efficace per una varietà di problemi psicologici “comuni” come l’ansia, la depressione in forma lieve e le semplici fobie. Ma è possibile utilizzare questo trattamento anche per patologie più complesse? Gli autori, pionieri nel campo della terapia breve, raccolgono qui la loro esperienza clinica di oltre quindici anni (il caso dell’uomo “pedinato dalla CIA”, quello della donna sicura di aver “stregato Fidel Castro”), offrendo gli strumenti per risolvere disturbi finora trattati con terapie a lungo termine, come deliri e paranoie, anoressia, alcolismo, comportamenti borderline.   Gli autori Richard Fisch è direttore del Brief Therapy Center di Palo Alto, California, di cui è stato tra i fondatori nel 1966.   Karin Schlanger è professore di Psicologia all’Università di San Francisco e Assistant Director del Brief Therapy Center di Palo Alto.

La personalità normale e patologica

Le strutture mentali, il carattere, i sintomi Nuova edizione

di Jean Bergeret

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 320

La nuova edizione di "La personalità normale e patologica" propone in forma rivisitata e aggiornata un testo che ha suscitato notevole interesse presso psicoanalisti, psichiatri e psicologi. L'autore integra con nuove riflessioni e nuovi dati - risultato di più di quarant'anni di pratica psicologica e psicopatologica e di più di vent'anni di ricerche sul problema delle strutture di base e delle loro manifestazioni visibili, patologiche e non - punti di vista, adottati nel precedente volume, ormai datati e divenuti classici per molti, chiarendo talune zone d'ombra e aprendo un dialogo circa nuove ipotesi. L'autore Jean Bergeret è uno dei più noti psicoanalisti francesi; in particolare si è occupato degli stati limite, della depressione e della tossicomania. Tra i suoi libri Cortina ha tradotto "Clinica, teoria e tecnica" (1990) e "Quando e come punire i bambini" (con M. Soulé, 1990).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.