Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo

Ragazze anoressiche e bulimiche

La terapia familiare

di Mara Selvini Palazzoli, Stefano Cirillo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 232

L'anoressia mentale sta diventando una vera e propria epidemia sociale. In questo volume Mara Palazzoli Selvini terapeuta di fama internazionale, mette a disposizione del lettore la sua lunga esperienza e i risultati delle sue ultime ricerche. Lo fa iniziando con il ripercorrere il suo passato: 143 ragazze che sono state in terapia tra il 1971 e il 1987 raccontano come stanno adesso e cosa ricordano della loro esperienza terapeutica. Vengono poi descritte con molti esempi clinici le modalità con cui oggi sono condotte le psicoterapie. Nella parte finale del testo si affrontano i temi più recenti della ricerca: le trasformazioni socioculturali alla base della diffusione dell'anoressia, in particolare la specificità femminile della malattia e la centralità del rapporto madre-figlia. -   Gli autori Mara Palazzoli Selvini ha pubblicato scritti ormai classici tradotti in molte lingue. In questa collana degli stessi autori è apparso Giochi psicotici in famiglia. Stefano Cirillo è stato tra i fondatori del primo Centro pubblico in Italia dedicato alla presa in carico delle situazioni di violenza sui bambini nella famiglia. In questa collana ha pubblicato numerosi volumi tra i quali La famiglia maltrattante e La famiglia del tossicodipendente già tradotti in diverse lingue. Matteo Selvini ha partecipato a un'esperienza di applicazione innovativa del modello sistemico nel contesto di un servizio psichiatrico per adulti. Anna Maria Sorrentino ha una lunga esperienza nel campo della riabilitazione e della psicoterapia dei minori portatori di handicap. Si occupa di psicosi infantili nel piano di ricerche del CNR, presso gli istituti "La Nostra Famiglia".

Psicoterapia della schizofrenia

L’approccio cognitivo-comportamentale

di David Kingdon, Douglas Turkington

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 218

Quale psicoanalisi per le psicosi?

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 328

Contesto sociale e disturbi di personalità

Diagnosi e trattamento in una prospettiva bio-psico-sociale

di Joel Paris

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 228

Conoscenza, affetti, socialità

Verso concezioni integrate dello sviluppo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 298

La depressione

Conoscenze biologiche e psicoterapia

di Stephen Shuchter, Nancy Downs

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

Il disturbo borderline di personalità

Eziologia e trattamento

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 451

Dalle sante ascetiche alle ragazze anoressiche

Il rifiuto del cibo nella storia

di Walter Vandereycken, Deth Ron Van

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 350

Nel corso dei secoli il rifiuto del cibo compare nelle più diverse manifestazioni umane: l'estremo digiuno religioso e l'astinenza delle sante, gli scioperi della fame, l'esibizione degli scheletri viventi, il destino dei melanconici, il caso delle isteriche - per non dire dei posseduti dal demonio e delle streghe. Prima ancora che la sfera del patologico, il digiuno ha investito quella della spiritualità e della politica - neòòe forme più varie e sempre sotto il segno dell'ambiguità. Nel mondo del sacro l'astinenza era intesa ora come pratica purificatrice che liberando dal condizionamento della carne avvicinava a Dio, ora come inquietante pretesa di onnipotenza se non addirittura segno di seduzione demoniaca. Nell'epoca del disincanto la strana storia del digiuno è culminata nella definizione di anoressia "isterica" (Lasègue, 1873) o "nervosa" (Gull, 1874); ma anche ora l'atteggiamento dell'anoressica nei confronti del cibo e del proprio corpo rimanda agli antichi percorsi dell'ascesi e dell'astinenza. Come nel digiuno ascetico di un tempo così nella patologia di oggi resta fondamentale il rapporto tra acquisizione e rinuncia, tra ricerca della perfezione e rifiuto di ogni bisogno biologico. L'autore Walter Vandereycken è professore di Psichiatria all'Università Cattolica di Lovanio e supervisore dell'Unità per i disturbi alimentari del centro universitario di Kortenberg, in Belgio Ron van Deth è psicologo a Leida, in Belgio

Affetti e attaccamento nella famiglia

Trattamento familiare dei più gravi disturbi psichiatrici

di Jeri A. Doane, Diana Diamond

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 268

Attaccamento, conoscenza e disturbi di personalità

di Roberto Lorenzini, Sandra Sassaroli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 206

La psicoterapia cognitiva si sta diffondendo sempre più per i suoi risultati rapidi e scientificamente dimostrati nonché per il basso costo: essa è l’intervento di prima scelta in tutte le situazioni in cui si vuole ottenere un cambiamento rapido di una situazione di sofferenza. Questo libro illustra una versione della terapia cognitiva e cognitivo-comportamentale, dalle sue basi teoriche fino all’operatività concreta, basata sia sugli standard internazionali che su elaborazioni nuove e di sicuro successo clinico. Presenta inoltre protocolli di intervento per i disturbi più frequenti: l’anoressia, la bulimia, l’ansia e le ossessioni. Un libro rivolto non solo ai professionisti del settore ma anche a chi voglia capire cosa sia la psicoterapia cognitiva magari per scegliere se affidarvisi o no. Gli autori Roberto Lorenzini è docente dell’Associazione di psicologia cognitiva di Roma e opera presso il Dipartimento di salute mentale di Viterbo. Sandra Sassaroli è direttore della Scuola di psicoterapia cognitiva di Milano e didatta presso l’Associazione di psicologia cognitiva di Roma.

Autismo

Guida per genitori ed educatori

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 332

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.