Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo

Costruzione e rottura dei legami affettivi

di John Bowlby

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 188

Modelli di schizofrenia

di Aurelio Molaro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 224

Nell’ambito dei cosiddetti disturbi mentali, ancora oggi la schizofrenia seguita a mantenere il carattere di un enigma non ancora pienamente risolto e drammaticamente ricco di contraddizioni e sfumature. Riecheggiando, non senza alcuni accenni critici, l’intrinseco pluralismo che da sempre caratterizza tanto le scienze umane quanto, in modo particolare, la psicopatologia, il presente volume intende analizzare alcuni dei principali modelli esplicativi della patologia che storicamente si sono cristallizzati sulla base di determinati paradigmi epistemologici di riferimento. Obiettivo principale del libro è infatti quello di offrire, con il massimo rigore possibile e sulla scorta di una ricca messe bibliografi ca (che contempla, tra gli altri, autori come Kraepelin, Bleuler, Schneider, Jaspers, Binswanger, Minkowski, Freud, Jung, Klein, Bion e Bateson), l’opportunità di fruire delle principali modulazioni teoriche relative al fenomeno schizofrenico e delle loro notevoli implicazioni tanto a livello clinico quanto, soprattutto, a livello filosofico-epistemologico. L'autore Aurelio Molaro è dottorando di ricerca in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano e collabora attivamente con la cattedra di Storia della Psicologia del medesimo ateneo. Con Alfredo Civita ha realizzato il volume Binswanger e Freud. Tra psicoanalisi, psichiatria e fenomenologia (Milano 2012) e ha scritto il capitolo “Fenomenologia, psicologia e psichiatria” per il volume Storia della fenomenologia, a cura di A. Cimino e V. Costa (Roma 2012).

La dissociazione

I cinque sintomi fondamentali

di Marlene Steinberg, Maxine Schnall

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Può capitare di non riconoscersi allo specchio o di sentirsi come se si stessero guardando le sequenze del film della propria vita. Sono alcuni dei sintomi della dissociazione, uno stato di coscienza frammentato che implica amnesia, senso di irrealtà e la sensazione di essere distaccati da se stessi o dal proprio ambiente. Grazie alla SCID-D, l'intervista del DSM per i sintomi dissociativi di cui la Steinberg è l'autrice, questo libro propone un metodo innovativo per riconoscere i sintomi di una condizione che è diventata l'epidemia segreta del nostro tempo.   Le autrici Marlene Steinberg è nota in tutto il mondo per i suoi studi sulla dissociazione e ha condotto le sue pionieristiche ricerche alla Yale University School of Medicine. Maxine Schnall collabora a Woman's Day e ha pubblicato saggi per i quali è stata più volte candidata al premio Pulitzer.

La perdita dell'evidenza naturale

Un contributo alla psicopatologia delle schizofrenie pauci-sintomatiche

di Wolfgang Blankenburg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 216

Nella letteratura psichiatrica compaiono a volte opere geniali che vanno al di là del circuito delle conoscenze specialistiche e che dalla patologia traggono gli elementi di studio per allargare l’orizzonte verso la condizione umana nel suo legame con il mondo. Fanno cioè della psicopatologia fenomenologica una strada maestra verso lo studio dell’uomo. È questo il senso dell’opera di Blankenburg, un maestro della psichiatria contemporanea, per la prima volta proposta in lingua italiana. Un’opera che esamina la carenza o la perdita, nell’angosciosa perplessità psicotica, di quella condizione di base che è per tutti noi l’ovvietà dell’“evidenza del mondo”, e che proprio quando vien meno mostra il suo ruolo fondamentale nel nostro esistere. -   L'autore Wolfgang Blankenburg nasce a Brema nel 1928. Studia filosofia (sotto la guida di Heidegger, Szilasi e Fink) e medicina a Friburgo. Dal 1975 al 1979 è direttore sanitario della Clinica psichiatrica di Brema. Nel 1979 diviene docente presso la cattedra di Psichiatria dell’Università di Marburg. Dall’ottobre 1993 è professore emerito.

Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia

di Christopher Frith

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 174

Disturbi schizofrenici

Teoria e trattamento da un punto di vista psicodinamico

di Ping Nie Pao

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 382

Psicoterapia dell'adolescente

di Pierre Male

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 184

Trattamento cognitivo-comportamentale del disturbo borderline

Volume I. Il modello dialettico - Volume II. I gruppi di skills training - (Due volumi indivisibili con CD)

di Marsha Linehan

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 602 vol. 1 - 28

La prima edizione italiana integrale del manuale di Marsha Linehan sul modello dialettico nel trattamento cognitivo-comportamentale del disturbo borderline di personalità, in cui l’autrice mette a disposizione del lettore la sua pluriennale esperienza clinica e di ricerca in questo ambito. Nel primo volume l’autrice illustra i principi della sua concettualizzazione collegandoli alla prassi terapeutica, nel secondo offre al clinico tutto ciò di cui ha bisogno, annotazioni didattiche, esercizi e consigli pratici su come affrontare possibili problemi e numerose schede per il paziente che possono essere facilmente utilizzate. L'autore Marsha M. Linehan insegna Psicologia e Psichiatria all’Università di Washington.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.