Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia di gruppo

Il gruppo e l'anoressia

di Stefania Marinelli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 142

Il testo considera le teorie psicoanalitiche che più si sono occupate degli aspetti sociali e primitivi della mente, adatte ad ampliare nel gruppo l’ascolto e l’elaborazione e a dotare di senso le esperienze anche drammatiche che comportano le patologie cosiddette “alimentari”. Sottolineando la necessità per l’analista di adattare il modello di cui dispone ai bisogni specifici della “posizione” anoressica, l’autrice presenta il gruppo come sistema capace di accogliere e dotare di coesione i pazienti affetti dalle moderne patologie legate alla fragilità psicosomatica e dell’identità.   L’autrice Stefania Marinelli insegna Psicologia clinica all’Università dell’Aquila. Fa parte dell’Istituto italiano di psicoanalisi di gruppo e ha fondato l’Associazione per la ricerca sui gruppi omogenei, di cui è presidente.

Storie e luoghi del gruppo

di Silvia Corbella

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 440

L’affermarsi del paradigma relazionale all’interno del pensiero psicoanalitico è conseguente all’aumentata consapevolezza dell’importanza delle relazioni per lo sviluppo della persona. Il volume mette a fuoco la specificità del lavoro con i gruppi, ovvero la storia che si viene costruendo in ogni gruppo come fattore terapeutico fondamentale e il gruppo come luogo di incontro, scambio e maturazione. Questa storia e questo luogo vengono considerati nel loro possibile divenire. Si delinea così un quadro stratificato di ciò che rappresenta il lavoro di gruppo nei suoi aspetti teorici e nella pratica clinica e formativa.   L’autrice Silvia Corbella, psicoanalista e didatta dell’Associazione di psicoterapia di gruppo, è autrice di pubblicazioni sul lavoro analitico individuale e di gruppo e di "Libertà e amore" (con D. Lopez, Bollati Boringhieri, 1986).

Prendere il gruppo sul serio

Verso una teoria gruppoanalitica postfoulkesiana

di Farhad Dalal

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 288

Prefazione di Girolamo Lo VersoIn questo importante testo di Dalal le conseguenze del lavoro psicologico con i gruppi vengono "prese sul serio". L'autore tira le somme del pensiero di Foulkes, padre della gruppoanalisi, e dei suoi limiti teorici per lavorare a un'autentica teoria relazionale della vita psichica e del suo sviluppo. Il volume va incontro a interessi professionali e di studio molto presenti anche in Italia (psicologi, psichiatri, operatori che vogliano acquisire le basi teoriche del lavoro con i gruppi, le famiglie, le istituzioni). Per la sua chiarezza è anche utile per corsi universitari e di specializzazione.   L'autore Farhad Dalal è gruppoanalista didatta e supervisore all'Institute of Group Analysis di Londra e membro della North East London Psychotherapy and Counselling Association e del Group Analytic Network.

Gruppi

Metodi e strumenti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 290

Il gruppo clinico-dinamico è diventato, sia nella cura che nell'intervento psicosociale, uno dei principali ed effettivi strumenti di lavoro e una delle maggiori potenzialità della psicologia clinica. Il testo, rivolto non solamente agli operatori ma anche agli studenti e agli specializzandi, si pone come una utile guida alla metodologia del lavoro con i gruppi.   I curatori Franco Di Maria è professore ordinario di Psicologia dinamica presso l'Università degli studi di Palermo e direttore della rivista "Gruppi nella clinica, nelle istituzioni, nella società". Girolamo Lo Verso è Professore di Psicologia clinica all'Università degli Studi di Palermo. È stato preside della Scuola di psicoterapia della C.O.I.R.A.G.

Le relazioni nei gruppi

Ideologia, conflitto e leadership

di Otto F. Kernberg

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 360

Il tema centrale di questa nuova e originale opera di Otto F. Kernberg sono i fenomeni regressivi che si verificano all’interno dei gruppi e la possibilità di contrastarne le pericolose conseguenze grazie a una leadership e a una struttura organizzativa razionali. La natura della leadership, il gioco degli impulsi libidici e aggressivi nelle interazioni gruppali, la dinamica del potere, sono presentati in un modello integrato il cui potenziale esplicativo viene illustrato in contesti diversi, dalle psicoterapie di gruppo alle comunità terapeutiche, fino alle medie e grandi organizzazioni. In base alla sua esperienza personale nell’ambito dell’istituzione psicoanalitica, l’autore utilizza questo modello anche per una impietosa quanto stimolante critica del modo in cui è condotta la formazione dei candidati all’interno degli Istituti di psicoanalisi. L'autore Otto F. Kernberg è psicoanalista didatta e presidente dell’International Psychoanalytical Association. Con la Raffaello Cortina ha pubblicato Aggressività, disturbi della personalità e perversioni (1993) e Relazioni d’amore (1996)

Il cerchio di fuoco

Affetti primitivi e relazioni oggettuali nella psicoterapia di gruppo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 394

Foulkes, Bion e altri hanno identificato la presenza di strati primitivi di emozioni nei gruppi terapeutici, in cui temi universali collettivi e relazioni precoci dell’infanzia sono rivissuti e ripetuti: vengono liberate energie molto profonde che hanno notevoli implicazioni per il cambiamento e la crescita, purché il terapeuta sia in grado di affrontarle. In questo volume autori di calibro internazionale analizzano le dinamiche della psicoterapia di gruppo e guidano il terapeuta a intervenire in modo efficace. I curatori Malcolm Pines, psichiatra, è uno dei membri fondatori del Group-Analytic Institute e membro della Group-Analytic Practice di Londra. Victor L. Schermer esercita la professione di psicologo clinico a Filadelfia. È direttore esecutivo dello Study Group for Contemporary Psychoanalysis e Direttore dello Institute for the Study of Human Conflict.

Variazioni sul setting

Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 222

La psiche e il mondo sociale

La gruppo-analisi come strumento del cambiamento sociale

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 316

La psicodinamica dei gruppi

Teorie e tecniche

di Maria Franco Di, Girolamo Lo Verso

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 468

Conversazione e terapia

L’intervista circolare

di Paolo Leonardi, Maurizio Viaro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 262

Recuperare l'insubordinazione, accettare la sfida, uscire dal campo: un corpus di regole chiaramente definite per l'interazione verbale tra terapeuta e famiglia

Cosa accade nei gruppi

L’individuo nella comunità

di Robert D. Hinshelwood

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 270

Si rimane spesso sconcertati di fronte ai fenomeni strani o allarmanti che accadomo nei gruppi, siano essi club, organizzazioni politiche, gruppi di studio o di lavoro. Il libro esamina il modo in cui lgli individui tentano di proteggersi, a livello collettivo e individuale, dagli aspetti peggiori della vita di gruppo, sviluppando, in modo in gran parte inconsapevole, culture specifiche. I numerosi esempi sono tratti dalla grande varietà di gruppi ristretti, gruppi allargati e sistemi multigruppali presenti in una comunità terapeutica. L'autore è vicino al pensiero di altri osservatori delle dinamiche di gruppo, in particolare a Bion, Jaques e Lith Menzies, mentre il suo contributo originale consiste nell'applicazione delle intuizioni della psicoanalisi kleiniana alle riunioni di gruppo. Hinshelwood sviluppa una categorizzazione delle culture di gruppo (rigide, fragili e flessibili) che intende tracciare una base per lo sviluppo di un metodo di intervento nella vita istituzionale. Per la chiarezza e l'acutezza clinica dell'autore, il libro è da considerarsi davvero di grande utilità.L'autoreRobert D. Hinsherlwood è psicoanalista e esperto di psicoterapia presso il servizio sanitario inglese e ha una lunga esperienza di lavoro con gruppi e comunità terapeutiche. Nel 1980 ha fondato l'International Journal of Therapeutic Communities.

L'anoressia mentale

Dalla terapia individuale alla terapia familiare

di Mara Selvini Palazzoli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 306

''L'anoressia mentale'', uno dei grandi classici della letteratura psicoterapeutica, rappresenta la storica evoluzione di un importante percorso di ricerca. Agli inizi del suo lavoro, Mara Selvini Palazzoli sperimentò la psicoanalisi classica come terapia nei casi di anoressia mentale, ma oltre quindici anni di esperienza come psicoterapeuta individuale la indussero ad applicare una nuova metodologia, che richiede la presa in carico dell'intero nucleo familiare, e ad adottare il nuovo modello "sistemico" che tanto interesse avrebbe suscitato nell'ambiente scientifico di tutto il mondo. L'autrice Mara Selvini Palazzoli (1916-1999), terapeuta di fama internazionale, è l'autrice di scritti fondamentali tradotti in molte lingue. Nelle nostre edizioni ha pubblicato "I giochi psicotici nella famiglia" (1988), "Ragazze anoressiche e bulimiche" (1998), entrambi in collaborazione con S. Cirillo, M. Selvini e A.M. Sorrentino, e "Paradosso e controparadosso" (con L. Boscolo, G. Cecchin e G. Prata, 2003).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.