Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia familiare e sistemica

Il famigliare

Legami, simboli e transizioni

di Eugenia Scabini, Vittorio Cigoli

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 294

Qual è l'identità del ''famigliare''? Che cosa lo caratterizza al di là della mutevolezza delle forme che storicamente assume? Che valore ha per la costruzione della persona? Il testo risponde a questi interrogativi, a partire da una concezione centrata sugli scopi, in gran parte inconsapevoli, che i famigliari perseguono. Particolare attenzione è riservata al patto coniugale, al passaggio all'età adulta e ai temi del divorzio e dell'adozione. Il testo è rivolto sia agli studenti di psicologia sia agli operatori psicosociali e clinici che si occupano di relazioni famigliari. Gli autori Eugenia Scabini insegna Psicologia sociale della famiglia ed è Direttrice del Centro studi e ricerche sulla famiglia dell'Università Cattolica di Milano. Tra le sue pubblicazioni Psicologia sociale della famiglia (Bollati Boringhieri, 1995). Vittorio Cigoli è docente di Psicologia clinica presso la facoltà di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano. Psicoterapeuta, si occupa da anni di interventi e ricerca nel campo famigliare. Nella stessa collana ha pubblicato Il legame disperante. Il divorzio come dramma di genitori e figli (con C. Galimberti e M. Mombelli, 1992) e Intrecci familiari. Realtà interiore e scenario relazionale (1994).

Le famiglie ricomposte

Presa in carico e consulenza

di Cutsem Chantal Van

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 192

Anche in Italia come negli altri paesi occidentali un crescente numero di bambini vive con i genitori al secondo (o terzo) matrimonio, convivendo quindi con un adulto differente dal genitore biologico e spesso con fratelli e sorelle a metà. Gli operatori dei servizi (assistenti sociali, psicologi, educatori, medici) non sono però ancora ben preparati di fronte a queste situazioni: bisogna includere o escludere dal trattamento il nuovo convivente della madre? Si può curare un bambino senza l'assenso del padre che vive lontano? Vanno considerati "nonni" anche i genitori della seconda moglie del papà? A questi e a molti altri interrogativi risponde il volume della Van Cutsem, neuropsichiatra e terapeuta familiare di Bruxelles, che ha condensato la sua esperienza in un libro scritto con linguaggio semplice e chiaro, anche se scientificamente sempre fondato e ricco di esempi clinici.

Dalla diade alla famiglia

I legami di attaccamento nella rete familiare

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 512

Quale influenza esercitano i legami di attaccamento – con la madre, il padre, i fratelli – sulle crisi di vita della famiglia? Quali sono i cambiamenti che la nascita del secondo figlio introduce nelle relazioni fra il primogenito e i due genitori? Cosa cambia quando un adolescente costruisce nuovi rapporti al di fuori della famiglia o quando un giovane rivendica la propria autonomia? A queste domande risponde il volume curato da Lucia Carli, proponendo un nuovo modello di analisi che connette tra loro le singole relazioni di attaccamento che il soggetto mantiene all’interno della famiglia. -   La curatrice Lucia Carli è professore associato presso l’Istituto di Psicologia dell’Università di Urbino, per la Raffaello Cortina ha curato Attaccamento e rapporto di coppia (1995)

La crisi della coppia

Una prospettiva sistemico-relazionale

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 560

È possibile mantenere viva la passione all'interno del matrimonio? E come aiutare una coppia in difficoltà a superare una crisi? Il volume curato da Maurizio Andolfi affronta le tematiche principali relative alla scelta del partner, alla sessualità, alla costruzione e allo sviluppo della relazione di coppia. Vengono descritte diverse modalità di intervento terapeutico in situazioni di crisi o di rottura della coppia (separazione, divorzio); vengono inoltre prese in esame le famiglie ricomposte, le coppie che adottano un bambino e le coppie omosessuali, cioè nuove forme di famiglia che richiedono modalità più flessibili con cui accostarsi al delicato universo delle relazioni umane. -   Il curatore  Maurizio Andolfi, neuropsichiatra infantile, è docente di Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari presso il corso di laurea in Psicologia dell'Università La Sapienza di Roma, direttore dell'Accademia di psicoterapia della famiglia e della rivista Terapia familiare

La luna nel pozzo

Famiglie, comunità terapeutiche, controtransfert e decorso della schizofrenia

di Luigi Cancrini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 248

La luna nel pozzo rappresenta un contributo stimolante sulla psicopatologia e sul trattamento del disturbo schizofrenico.

Cornici terapeutiche

Applicazioni cliniche di analisi dell’interazione verbale

di Fabrizio Bercelli, Paolo Leonardi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 362

Questo libro descrive sistematicamente e minutamente come si fa psicoterapia, specialmente un tipo di terapia familiare (assai noto e diffuso). Illustra con molti esempi – tratti da un gran numero di sedute videoregistrate e trascritte – un ampio repertorio di mosse, manovre e attività conversazionali caratteristiche della terapia in oggetto; su questa base, identifica anche alcuni princìpi generali che governano il processo terapeutico. Complessivamente, viene proposto un metodo generale per descrivere ciò che avviene nelle sedute di terapia, così come lo possono avvertire in vivo i partecipanti; si prescinde perciò, nella descrizione, dalle teorie cliniche dei terapeuti, mentre si utilizzano criteri – tratti in primo luogo dalla analisi della conversazione – applicabili a qualsiasi genere di scambio verbale. Ciò facilita una comparazione “equanime” del modus operandi di approcci terapeutici diversi. Gli autori Fabrizio Bercelli insegna Sociologia all’Università di Bologna ed è psicoterapeuta con una formazione in terapia famigliare e in terapia cognitiva. Paolo Leonardi insegna Sociolinguistica all’Università di Bologna. Maurizio Viaro, psichiatra e psicoterapeuta, è presidente della Società italiana di ricerca e terapia sistemica, è professore a contratto di Psicodinamica delle relazioni familiari e di Teoria e tecnica del colloquio presso l’Università Ca' Foscari di Venezia.

L'intervista nei servizi sociosanitari

Uno strumento conoscitivo e d’intervento per gli operatori

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 264

Il volume raccoglie gli interventi di un nutrito gruppo di operatori che lavorano nei servizi sociosanitari (sia pubblici che privati) riguardanti tematiche differenziate, come l'interruzione di gravidanza, il contatto con gli utenti immigrati, l'adozione, l'handicap, i problemi sessuali di coppia, la tossicodipendenza, i problemi adolescenziali, i problemi psichiatrici. In tutte queste casistiche viene evidenziata la dimensione del contesto in cui i problemi sorgono (la famiglia, la coppia…) e in cui vengono affrontati dal punto di vista assistenziale o terapeutico (l'ospedale, le comunità, i servizi territoriali, i servizi specialistici). Ciascun capitolo riporta una serie di esempi clinici che illustrano in concreto gli aspetti teorico-clinici trattati nella parte generale del capitolo, fornendo agli operatori uno stimolo narrativo che ne incentivi la partecipazione alla lettura e li ricolleghi opportunamente alla propria esperienza. -   I curatori Mauro Gonzo, psicologo e psicoterapeuta, lavora in un Consultorio Familiare della provincia di Vicenza. Andrea Mosconi, medico psichiatra e psicoterapeuta familiare, dirige il Servizio di terapia familiare all'interno del settore psichiatrico dell'Ulss di Padova. Manuela Tirelli, psicologa e psicoterapeuta, lavora nel settore psichiatrico dell'Ulss di Padova.

Attraverso Bateson

Ecologia della mente e relazioni sociali

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 278

Gregory Bateson è noto soprattutto in ambito psichiatrico e per la sua influenza sui movimenti ecologisti. Ma è all’interno di una prospettiva sociale che possono essere comprese a fondo la sua originalità e l’attualità del suo lavoro. Frutto di una ricerca coordinata alla quale hanno partecipato sociologi, psicologi, pedagogisti, antropologi e filosofi italiani, questo libro situa l’opera di Bateson nei suoi rapporti con le più importanti correnti culturali del nostro secolo e ne articola la richezza. Il curatore Sergio Manghi è ricercatore presso l’Istituto di Sociologia dell’Università di Parma, dove insegna Sociologia della conoscenza. È autore di diversi volumi tra i quali Ecologia della mente e pratiche sociali (Feltrinelli).

Trauma e riparazione

La cura nell’abuso sessuale all’infanzia

di Marinella Malacrea

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

Per molto tempo, l'attenzione degli operatori nel campo dell'abuso sessuale all'infanzia è stata concentrata soprattutto sulla diagnosi. Era in primo piano la necessità di accertare una verità il più delle volte taciuta o negata dalle stesse vittime. Oggi infatti sono disponibili diversi metodi di diagnosi psicologica, che hanno trovato riscontro in numerosissimi casi. E' invece molto più confuso il panorama delle tecniche di intervento, successive alla diagnosi, nei confronti del bambino abusato. A questo tema specifico è dedicato il volume, che traduce la lunga esperienza dell'autrice - proposta anche attraverso molti casi clinici raccontati dettagliatamente - in linee-guida per il trattamento: veri e propri modelli di lavoro, che accompagnano il lettore attraverso tutti i passaggi essenziali della terapia.

Ragazze anoressiche e bulimiche

La terapia familiare

di Mara Selvini Palazzoli, Stefano Cirillo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 232

In questo volume l'autrice mette a disposizione del lettore la sua lunga esperienza e i risultati delle sue ricerche.

Verità e pregiudizi

Un approccio sistemico alla psicoterapia

di Gianfranco Cecchin, Gerry Lane

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 118

Sono due le idee entrate a far parte dell'ortodossia nella moderna terapia della famiglia. La prima è che il terapeuta sia parte integrante del sistema che osserva, la seconda è che il terapeuta e la famiglia, per mezzo delle interazioni che avvengono fra di loro, creino una realtà- che co-evolve. Nessuno ha mai descritto il processo attraverso il quale questi concetti sono messi in gioco nel corso della terapia. Cecchin, Lane e Ray aprono la via a un nuovo campo di ricerca: rintracciano i valori e le credenze propri del terapeuta, definiti "pregiudizi", i corrispettivi valori e credenze propri della famiglia e cercano di definire le modalità con le quali un pregiudizio originato da una delle due parti può influenzare l'altra parte e, a sua volta, venire influenzato da essa, creando spesso soluzioni imprevedibili. Gianfranco Cecchin è uno dei fondatori della scuola milanese di terapia sistemica. Codirettore del Centro milasese di terapia della famiglia, è noto per i suoi studi in questo campo e ha pubblicato numerosi lavori tra cui: Paradosso e controparadosso, con Mara Selvini Palazzoli, Luigi Boscolo e Giuliana Prata (Milano 1975), e Milan Systemic Family Therapy, con Luigi Boscolo, Lynn Hoffman e Peggy Penn (New York 1987). Gerry Lane è direttore del centrio di terapia della famiglia dell'Hillside Hospital di Atlanta. È stato tra i primi ad applicare la cibernetica e l'orientamento sistemico alla terapia della coppia. Attualmente i suoi sforzi sono rivolti al tentativo di applicare il modello sistemico in psichiatria e in altri contesti istituzionali. Wendel A. Ray opera al Mental Research Institute di Palo Alto ed è professore di terapia della famiglia alla Northeast Louisiana University di Monroe. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi su questi argomenti.

Scrutare nell'anima

Responsabilità morale e psicoterapia

di William Doherty

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 194

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.