Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia individuale

Opere Vol.3°

Volume terzo 1919-1926

di Sándor Ferenczi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 450

NUOVA EDIZIONE IN BROSSURA

Opere Vol.2°

Volume secondo 1913-1919

di Sándor Ferenczi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 352

NUOVA EDIZIONE IN BROSSURA

Scritti

di Sergio Bordi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 180

Introduzione di Paola Capozzi Sergio Bordi è stato uno dei più autorevoli membri della Società psicoanalitica italiana e il volume raccoglie in modo sistematico suoi testi inediti, che colmano una mancanza nella letteratura di ambito psicoanalitico. Gli scritti scelti rispecchiano i temi fondamentali degli studi di Sergio Bordi e mostrano la sua visione clinica e teorica, con un’attenzione particolare ai cambiamenti avvenuti nella terapia psicoanalitica e allo statuto epistemologico della psicoanalisi. L'autore Sergio Bordi (1929-2006), studioso di grande originalità, molto attivo anche nella formazione, è stato un pioniere del rinnovamento della psicoanalisi italiana.

Adolescenza e anoressia

Corpo, genere, soggetto

di Elena Riva

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 386

Segnale della fragilità narcisistica dell’adolesecenza contemporanea, l’anoressia è diventata l’espressione più visibile del disagio psichico femminile che caratterizza questa fase evolutiva. Il volume esamina gli aspetti della cultura affettiva che fanno da sfondo ai disturbi alimentari e illustra, anche attraverso la presentazione di materiale clinico, i presupposti teorici e le metodologie d’intervento, individuali e di gruppo, sperimentati con successo con le adolescenti e con i loro genitori. L'autrice Elena Riva, psicoterapeuta dell’adolescenza e psicoanalista, socio fondatore dell’Istituto Minotauro, svolge attività clinica con adulti e adolescenti.

Uccidersi

Il tentativo di suicidio in adolescenza

di Gustavo Pietropolli Charmet, Antonio Piotti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 344

Perché un adolescente può desiderare la morte? Facendo riferimento a una ricerca che ha coinvolto centinaia di ragazzi, gli autori indagano il rapporto tra suicidio e narcisismo nei “nuovi” adolescenti, insieme fragili e spavaldi. Il modello di intervento proposto è basato sul coinvolgimento, nella presa in carico, del contesto di vita degli adolescenti, in particolare del padre e della madre. Un testo di grandissima utilità per i genitori, gli insegnanti, gli educatori e tutti i professionisti della salute mentale che si occupano di adolescenti. Gli autori Gustavo Pietropolli Charmet, psichiatra e psicoterapeuta, è presidente del “Centro per la famiglia in crisi e il bambino  maltrattato” ed è stato direttore scientifico di “L’amico Charly”, associazione che si occupa di adolescenti in difficoltà. Tra i suoi molti libri ricordiamo I nuovi adolescenti, pubblicato con grande successo nelle nostre edizioni nel 2000. Antonio Piotti, psicologo e psicoterapeuta, svolge attività clinica con adolescenti ad alto rischio.

Il disturbo di panico

Psicoterapia cognitiva, ipnosi e EMDR

di Michele Giannantonio, Silvio Lenzi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 268

La psicoterapia cognitiva, l’ipnosi e l’EMDR vengono per la prima volta inserite in un modello di intervento organico e coerente, il cui obiettivo principale è l’efficacia degli interventi proposti. L’approccio evidence-based alla psicoterapia conferisce una cornice teorica e operativa di grande rigore a modelli di intervento che garantiscono robustezza metodologica e applicabilità immediata. Gli autori Michele Giannantonio, psicologo e psicoterapeuta, è didatta della SBPC (Scuola bolognese di psicoterapia cognitiva) e socio ordinario della Società italiana di ipnosi. Silvio Lenzi, psichiatra e psicoterapeuta, è condirettore della SBPC e docente di Psicodiagnostica presso la Scuola di specializzazione in psicologia clinica dell’Università di Siena.

Cocaina

Consumo, psicopatologia, trattamento

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 366

L’uso e l’abuso di cocaina stanno diventando uno tra i più gravi problemi sociali, educativi e clinici che gli operatori dei più diversi settori si trovano ad affrontare. A partire dall’esperienza concreta dei clinici che lavorano in prima linea, il testo propone un panorama completo delle conoscenze scientifiche sulla diagnosi e sulle strategie terapeutiche, offrendo un preciso modello di gestione del trattamento, basato sull’interpretazione del consumo di cocaina  come ricerca di un Sé maniacale. I curatori Paolo Rigliano, psichiatra e psicoterapeuta, dirige una struttura psichiatrica territoriale dell’Ospedale San Carlo di Milano. Nella collana di Psicologia clinica ha pubblicato Doppia diagnosi (2004) e Gay e lesbiche in psicoterapia (2006). Emanuele Bignamini, psichiatra e analista della Società italiana di psicologia individuale, dirige il dipartimento Dipendenze 1 della ASL Torino 2.

Ruoli affettivi e psicoterapia

Il cambiamento come sviluppo

di Alfio Maggiolini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 240

L’idea di psicoterapia che l’autore sostiene parte dal riconoscimento dell’importanza dei ruoli affettivi (figlio, maschio, femmina, padre, madre), che orientano le decisioni che prendiamo sul nostro futuro. Vengono presi in esame i presupposti teorici di questo modello e le applicazioni pratiche. La possibilità di sperimentare una relazione positiva in psicoterapia è la premessa per superare difficoltà che impediscono il raggiungimento dei compiti evolutivi. L'autore Alfio Maggiolini, psicoterapeuta, insegna Psicologia dell’adolescenza all’Università di Milano-Bicocca ed è membro dell’istituto “Il Minotauro”, che svolge attività di ricerca e psicoterapia con gli adolescenti e i loro genitori.

La struttura del caso clinico

Un percorso tra psicoanalisi, semiotica e narratologia

di G. Luca Barbieri

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 372

“I miei casi clinici si leggono come novelle.” Raccogliendo la sfida di Freud, l’autore propone un approccio ermeneutico al caso clinico che prende in prestito le categorie critiche della narratologia, della semiotica letteraria e della teoria della comunicazione e le fa dialogare con il vertice psicoanalitico di ogni singolo autore (Freud, Klein, Winnicott, Bion). Attraverso questo percorso si scopre come lo sguardo dell’analista colga e deformi i contenuti che emergono dalla seduta, e li faccia interagire con personaggi del passato e dinamiche inconsce, offrendo al lettore una vera e propria narrazione, che merita di essere letta e studiata. L'autore Gian Luca Barbieri insegna Psicologia dinamica e Psicodinamica della narrazione e della comunicazione presso l’Università di Studi di Parma. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Narrazione e psicoanalisi (con M.P. Arrigoni, 1998).

Regolazione emotiva

Nello sviluppo e nel processo terapeutico

di Edward Tronick

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 440

A cura di Cristina Riva Crugnola e Carlo Rodini Sono raccolti nel volume gli scritti più significativi di Edward Tronick, considerato uno dei maggiori studiosi a livello internazionale nell’ambito della psicologia evolutiva.   Vengono esaminate le prime fasi dello sviluppo socio-emotivo, attraverso l’introduzione di un paradigma sperimentale, quello del volto immobile della madre, che costituisce un punto di svolta per la psicologia dello sviluppo. L’autore introduce quindi il modello della mutua regolazione, un modello innovativo secondo il quale, nel rapporto con la madre, il bambino mostra precoci capacità di sintonizzazione emotiva. L'autore Edward Tronick dirige l’Unità di ricerca sullo sviluppo infantile alla Harvard Medical School di Boston e insegna all’Università del Massachusetts (Boston).

I sistemi motivazionali nel dialogo clinico

Il manuale AIMIT

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 262

L’originalità del libro è rappresentata dal fatto che l’interazione tra terapeuta e paziente viene analizzata nella prospettiva di una teoria evoluzionistica delle motivazioni allo scambio interpersonale, che sostiene l’esistenza di almeno cinque sistemi motivazionali: attaccamento o richiesta di cura, accudimento o offerta di cura, formazione della coppia sessuale, competizione per il rango sociale, collaborazione fra pari. Nella seconda parte viene presentato il manuale AIMIT (Analisi degli Indicatori della Motivazione Interpersonale nei Trascritti), una guida per valutare il susseguirsi dei sistemi motivazionali all’interno di un dialogo clinico, che rende il volume uno strumento utilissimo per la formazione dei futuri psicoterapeuti. I curatori Giovanni Liotti, psichiatra e psicoterapeuta, è stato presidente della Società italiana di terapia comportamentale e cognitiva. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Le opere della coscienza (2001). Fabio Monticelli, psichiatra e psicoterapeuta, è didatta della Società italiana di terapia  comportamentale e cognitiva.

La dimensione delirante

Psicoterapia cognitiva della follia

di Brunella Coratti, Roberto Lorenzini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 290

Attualmente i trattamenti del delirio, sia farmacologici sia psicoterapeutici, sono orientati alla sua eliminazione come se si trattasse di un sintomo privo di significato. In modo innovativo, gli autori di questo volume sostengono che anche il delirio presente nelle psicosi più gravi è psicologicamente comprensibile e non va trattato come un corpo estraneo da estirpare: perché la psicoterapia sia davvero efficace si deve ricercare il senso dell’esperienza delirante. Gli autori Roberto Lorenzini, psichiatra e psicoterapeuta, è didatta della Società italiana di terapia cognitivo-comportamentale. Per la collana di Psicologia clinica ha curato recentemente Psicoterapia cognitiva dell’ansia (con S. Sassaroli e G.M. Ruggiero, 2006). Brunella Coratti, psicologa e psicoterapeuta, è socio ordinario della Società italiana di terapia cognitivo-comportamentale.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.