Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia psicoanalitica

Il corpo come specchio del mondo

di Smirgel Janine Chasseguet

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 170

Il divorzio tra corpo e spirito è caratteristico del pensiero d’oggi? Liberarsi del corpo per stabilire un’unione tra l’anima e il cosmo è il denominatore comune di condotte come l’anoressia e gli attentati suicidi? Janine Chasseguet-Smirgel prende in considerazione i meccanismi di distruzione che sembrano caratterizzare il nostro tempo e li ricollega sia a specifiche situazioni psicopatologiche (disturbi alimentari) sia a una particolare qualità della relazione intersoggettiva, descritta anche nelle opere di autori come Foucault e Pasolini. L’autrice Janine Chasseguet-Smirgel è analista didatta della Società psicoanalitica di Parigi. Nelle nostre edizioni ha pubblicato “Creatività e perversione” (1987), “Per una psicoanalisi dell’arte e della creatività” (1989) e “L’ideale dell’Io” (1991).

Lo psicodramma psicoanalitico

Manuale per le istituzioni

di Edoardo Razzini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 232

A partire da un lavoro di sistematizzazione dei principali aspetti teorici che stanno alla base dello psicodramma psicoanalitico, l’autore propone un ampio materiale clinico che ne illustra le possibilità applicative in differenti contesti e con varie tipologie di pazienti. Nelle istituzioni psichiatriche, la terapia di soggetti gravi o di pazienti in età evolutiva si giova particolarmente di questa tecnica che, attraverso il ricorso alla dimensione scenica, favorisce un progressivo recupero del funzionamento sul piano simbolico. Lo psicodramma psicoanalitico si rivela non meno utile in campo formativo o educativo, favorendo un apprendimento carico di affetti.   L’autore Edoardo Razzini, psichiatra, lavora all’ospedale San Paolo, è didatta dell’Associazione italiana di psicodramma psicoanalitico e socio dell’Associazione di psicoterapia di gruppo.

Menti che si incontrano

di Lewis Aron

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 364

Indispensabile per comprendere le origini storiche, la nascita e lo sviluppo dell’approccio relazionale in psicoanalisi, Menti che si incontrano esplora i diversi significati e gli aspetti clinici della mutualità, offrendo un prezioso ampliamento del modello psicoanalitico relazionale. L’autore definisce i concetti di intersoggettività, interazione, messa in atto, e, sul piano clinico, dimostra che l’approccio relazionale non è solo una cornice teorica di riferimento ma anche una guida efficace ai problemi di tecnica e di strategia terapeutica. L’autore Lewis Aron è professore di Psicologia clinica alla New York University e membro dell’American Psychological Association.

Anoressia e bulimia

Anatomia di un’epidemia sociale - Nuova edizione

di Richard A. Gordon

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 280

Perché i casi di anoressia e bulimia sono aumentati drammaticamente negli ultimi trent'anni? Come e perché si sono diffusi nel mondo non occidentale? Richard Gordon chiarisce le radici socioculturali di questa crescente epidemia, analizzando fattori come il culto dell'aspetto fisico, i conflitti legati al ruolo della donna, la spettacolarizzazione di malattie come l'anoressia da parte dei media. Questa seconda edizione esamina le ricerche più attuali su temi quali il ruolo dell'industria della moda, la questione dell'abuso sessuale, i disturbi alimentari negli uomini.   L'autore   Richard A. Gordon, psicologo clinico, si occupa da anni del problema delle patologie alimentari.

Infant Research e trattamento degli adulti

Un modello sistemico-diadico delle interazioni

di Beatrice Beebe, Frank M. Lachmann

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 272

Frutto della collaborazione dei due autori per più di trent’anni, questo libro è uno dei contributi più validi e originali apparsi in ambito psicoanalitico negli ultimi dieci anni. Applicando le affascinanti scoperte delle osservazioni sulla coppia madre-bambino al trattamento dei pazienti adulti, Beebe e Lachmann aprono nuove strade per comprendere la miriade di comunicazioni fra paziente e analista che rappresentano il nucleo del processo analitico. Sia come testo di riferimento sia come sintesi teorica e clinica di grande efficacia, Infant research e trattamento degli adulti è destinato a occupare un posto di rilievo nella biblioteca di ogni clinico.   Gli autori Beatrice Beebe, psicoanalista, è docente di Psicologia clinica al New York State Psychiatric Institute presso la Columbia University. Frank M. Lachmann insegna al New York University Postdoctoral Program in Psychotherapy and Psychoanaliysis. In questa stessa collana ha già pubblicato "Lo scambio clinico" (con J. Lichtenberg e J.L. Fossahage, 2000).

Terapia psicoanalitica delle malattie depressive

di Davide Lopez, Loretta Zorzi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 256

Momento di rottura, vero e proprio crollo narcisistico che sgretola la corazza caratteriale, la depressione è il luogo in cui lo psicoanalista incontra, più che altrove, il dolore e l'odio, la colpa e il lutto. Muovendo dall'idea della depressione come essenza della crisi esistenziale dell'era contemporanea, Davide Lopez e Loretta Zorzi delineano un modello di terapia che tende a far prevalere la consapevolezza del paziente sulle istanze portatrici dell'istinto di morte, mettendo in questione la tradizione psicopatologica non solo rispetto alla depressione ma anche rispetto all'intera concezione della cura.   Gli autori Davide Lopez, membro della Società psicoanalitica italiana, ha fondato e dirige la rivista Gli Argonauti. Tra i suoi libri ricordiamo "La psicoanalisi della persona" (1983) e, nelle nostre edizioni, "La via nella selva" (1987).   Loretta Zorzi, psicologa e psicoterapeuta, oltre a numerosi saggi su temi psicoanalitici, ha pubblicato "La sapienza del sogno" (con D. Lopez, 1999).

I sogni che voltano pagina

di Jean-Michel Quinodoz

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 144

“Ho fatto un sogno folle, non ne uscirò mai.” Certi sogni spaventano i pazienti perché sembrano testimoniare un passo indietro nella terapia. Invece sono spesso il segno di un progresso, dato che rivelano la struttura dei fantasmi dell’inconscio alla base del problema del paziente, consegnando le chiavi per la soluzione. Quinodoz li chiama “i sogni che voltano pagina”, mettendo in luce la necessità di integrare l’approccio classico all’interpretazione dei sogni e richiamando l’attenzione su uno degli aspetti più importanti della fine dell’analisi.   L’autore Jean-Michel Quinodoz, psicoanalista, è membro formatore della Società Svizzera di Psicoanalisi e dell’Associazione Psicoanalitica Internazionale fondata da Freud.

Curare con la psicoanalisi

Percorsi e strategie

di Giuseppe Di Chiara

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 152

Frutto di un lungo lavoro clinico e di insegnamento, "Curare con la psicoanalisi" raccoglie i risultati delle esperienze dell’autore con i diversi apporti che alla psicoanalisi sono venuti nel corso degli anni, con particolare riferimento a quanto è stato elaborato nel gruppo degli psicoanalisti italiani. L’attenzione è focalizzata non sulla psicoanalisi dei diversi modelli o delle molteplici scuole ma, al contrario, sulla psicoanalisi pensata come dottrina scientifica e pratica clinica unitaria e coerente, fiera dei progressi compiuti e aperta alle nuove acquisizioni fornite dall’esperienza e dalla sua elaborazione teorica. L’autore Giuseppe Di Chiara, psicoanalista, è stato presidente della Società psicoanalitica italiana negli anni 1993-1997. Tra le sue pubblicazioni segnaliamo, in questa stessa collana, "Sindromi psicosociali" (1999).

Il modello relazionale

Dall’attaccamento all’intersoggettività

di Stephen A. Mitchell

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 208

L'autore ha sviluppato una nuova e convincente teoria psicoanalitica per il XXI secolo, esposta con chiarezza e passione.

Fattori di malattia, fattori di guarigione

Genesi della sofferenza e cura psicoanalitica

di Antonino Ferro

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 176

Viene indagata la genesi della sofferenza psichica, evidenziando il lavoro "a quattro mani" che costantemente analista e paziente fanno insieme. In particolare, attraverso continue esemplificazioni cliniche, si focalizza l'attenzione sul funzionamento/disfunzionamento mentale dell'analista in relazione con il paziente e sui rimedi che la cura psicoanalitica offre al dolore psichico. Con questo libro l'autore continua il percorso intrapreso nei precedenti volumi, che sono oggetto di studio in molti Istituti di psicoanalisi nel mondo.   L'autore Antonino Ferro è membro ordinario con funzioni di training della Società psicoanalitica italiana e della International Psychoanalytical Association. Da anni tiene seminari e supervisioni presso molte società di psicoanalisi in Europa, Nordamerica e Sudamerica. Nella stessa collana ha già pubblicato "La tecnica nella psicoanalisi infantile" (1992), "Nella stanza d'analisi" (1996), "La psicoanalisi come letteratura e terapia" (1999) e "Teoria e tecnica nella supervisione psicoanalitica" (2000).

Isteria

di Christopher Bollas

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 264

In questo volume, Bollas restituisce all'isteria il suo significato peculiare, che è quello di essere uno stile di relazione con se stessi e con il mondo. Ne scaturisce un libro originale, sferzante nei suoi giudizi controcorrente e sempre stimolante, anche perché insolitamente ricco di suggerimenti per la tecnica del trattamento. Proprio i pazienti isterici ci insegnano che qualunque terapia non può prescindere da una riconsiderazione delle relazioni fondamentali dell'infanzia: un periodo della vita così faticoso che, come sostiene Bollas, sono necessari tutti gli anni successivi per riprendersi.

Lo scambio clinico

La teoria dei sistemi motivazionali e i nuovi principi della tecnica psicoanalitica

di James Fosshage, Frank M. Lachmann

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 310

A 100 anni dalla nascita della psicoanalisi, gli autori ridisegnano i principi di una nuova tecnica che, integrando i dati della psicologia del Sé con quelli dell'infant research, permetta una imprensione del Sé come centro di esperienza e di motivazione. Sulla base di un ricchissimo materiale clinico, essi dimostrano inoltre come la nuova tecnica porti a una riconcettualizzazione dello scambio clinico fra terapeuta e paziente e costruiscono un manuale di tecnica psicoanalitica di estrema ampiezza e vivacità. La particolare prospettiva adottata dagli autori fa di quest'opera un manuale di tecnica psicoanalitica ricco, sistematico e esauriente. -   Gli autori Joseph D. Lichtenberg è professore di Psichiatria alla Georgetown University. Frank M. Lachmann è analista didatta al Postgraduate Center for Mental Health di New York. James L. Fosshage è direttore del National Institute for the Psychotherapies.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.