Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Scienza e Divulgazione scientifica

Neurobiologia del tempo

di Arnaldo Benini

pagine: 120

Il tempo è negli eventi che scorrono o è dentro di noi? Oppure, come sostengono i fisici da Einstein in poi, è un’illusione ostinata che ci impedisce di capire il mondo?

Storia naturale della morale umana

di Michael Tomasello

pagine: 268

Siamo esseri straordinariamente cooperativi e forse gli unici dotati di morale.

Un mondo di mondi

Alla ricerca della vita intelligente nell’universo

di Giulio Giorello, Elio Sindoni

pagine: 142

Almeno una volta, davanti alla bellezza del cielo notturno, ci siamo sentiti come al centro di un immenso palcoscenico, in un buio profondo incastonato da migliaia di stelle.

La mente che vaga

Cosa fa il cervello quando siamo distratti

di Michael C. Corballis

pagine: 164

Vi è mai capitato, a scuola o durante una riunione, di guardare con occhi sognanti fuori dalla finestra?

Il grande inganno sulla prostata

Perché lo screening con il PSA può avere gravi conseguenze per milioni di uomini

di Richard J. Ablin, Ronald Piana

pagine: 296

Ogni anno centinaia di migliaia di uomini si sottopongono a dolorose biopsie per il cancro della prostata e moltissimi subiscono prostatectomie radicali, che spesso danno luogo a conseguenze devastanti come incontinenza, impotenza e trauma psicologico.

Siamo così intelligenti da capire l’intelligenza degli animali?

di Frans de Waal

pagine: 398

Che cosa distingue la nostra mente da quella di un animale?

L'economia nella mente

Come evitare le trappole che fanno perdere soldi

di Paolo Legrenzi, Armando Massarenti

pagine: 154

Il panorama economico degli ultimi anni ha incrinato le certezze dei risparmiatori, che devono decidere come investire in uno scenario incerto.

Tavoli, sedie, boccali di birra

David Hilbert e la matematica del Novecento

di Gabriele Lolli

pagine: 176

Nei primi trent’anni del Novecento, relatività e meccanica quantistica non sarebbero state concepite senza una matematica nuova, il cui campione è stato David Hilbert.

I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger

Due menti geniali alle prese con gli enigmi della fisica contemporanea

di Paul Halpern

pagine: 342

Quando la sorprendente indeterminazione della meccanica quantistica travolse il mondo ordinato della fisica newtoniana, Albert Einstein e Erwin Schrödinger erano in prima linea nella rivoluzione.

Ansia

Come il cervello ci aiuta a capirla

di Joseph LeDoux

pagine: 640

“Questo libro straordinario è scienza al suo meglio.” (Eric Kandel)

Caccia allo zero

L'odissea di un matematico per svelare l'origine dei numeri

di Amir D. Aczel

pagine: 238

Le origini dei numeri che usiamo, e dai quali dipende la nostra esistenza, sono state per secoli avvolte dal mistero. La storia comincia con il sistema cuneiforme babilonese, seguito più tardi dai caratteri dell’alfabeto greco e latino. Ma da dove provengono i numeri che usiamo oggi, quelli che vengono definiti indo-arabici? Per scoprirlo, Amir Aczel si è avventurato in territori inesplorati, attraversando l’India, la Thailandia, il Laos, il Vietnam e infine la giungla della Cambogia. Qui, finalmente, ha trovato il primissimo zero, il cardine del nostro sistema numerico, su una lastra di pietra che tanto tempo fa si trovava sulla parete ora ricoperta di viticci di un tempio del VII secolo in rovina. L’odissea di Aczel è accompagnata da una serie di stravaganti personaggi: accademici in cerca della verità, avventurosi esploratori della giungla, uomini politici sorprendentemente onesti. Alla fine, tutti contribuiranno a rivelare il luogo nel quale sono nati i nostri numeri. L'autore Amir D. Aczel (1950-2015), matematico e storico della scienza, ha scritto numerose opere di divulgazione scientifica. In questa collana ha pubblicato, tra gli altri, Entanglement. Il più grande mistero della fisica (2004) e Perché la scienza non nega Dio (2015).  

Come pensano gli ingegneri

Intelligenze applicate

di Guru Madhavan

pagine: 230

Il Burj Khalifa – il grattacielo di Dubai – è decisamente diverso dal pacchetto Office di Microsoft, e il codice a barre non funziona allo stesso modo di una rete di telecomunicazioni. Eppure, queste opere ingegneristiche hanno molto in comune. Guru Madhavan indaga il particolare stile di pensiero degli ingegneri rivelando l’enorme influenza che esercitano grazie alla loro capacità di trasformare i problemi in opportunità. Il racconto che ne deriva mette insieme i grandi innovatori – tra cui Thomas Edison, i fratelli Wright, Steve Jobs – e le più diverse invenzioni, dal Bancomat e dai codici di avviamento postale ai pannolini usa e getta. Madhavan individua uno strumento intellettuale flessibile nel pensiero sistemico modulare, che coglie una struttura dove apparentemente non c’è, e spiega perché concetti quali ricombinazione, pensiero per prototipi, affidabilità, standardizzazione, ottimizzazione e bilanciamento vengano applicati in campi tanto diversi quanto lo sono i trasporti, il commercio, la sanità o lo spettacolo. Come pensano gli ingegneri, ricco di note personali e intuizioni profonde, indica infine la via lungo la quale le strategie prese in prestito dall’ingegneria potranno contribuire a risolvere molti dei problemi che la società dovrà affrontare in futuro. L'autore Guru Madhavan è bioingegnere e consulente politico. Svolge attività di ricerca presso la National Academy of Sciences e il Forum economico mondiale di Davos l’ha nominato tra i quaranta migliori giovani scienziati nel 2013. Vive a Washington, DC.  

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.