Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

I libri

Le trame della famiglia

di Hall John Byng

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 376

John Byng-Hall delinea un nuovo modello di terapia familiare che consente alle famiglie di sentirsi così sicure da accettare il rischio di nuove modalità di relazione invece di ripetere rigidamente i vecchi copioni. I copioni familiari possono creare schemi ripetitivi all’interno della famiglia e tenere in vita comportamenti problematici. L’obiettivo della terapia familiare è quello di aiutare la famiglia ad affrontare gli scenari delle soluzioni tentate in passato per poterli cambiare. -   L'autore John Byng-Hall è consulente per l’infanzia e psicoterapeuta familiare alla Tavistock Clinic di Londra.

Il mistero della coscienza

di John R. Searle

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 198

Che cos’è la coscienza? Cosa intendiamo quando diciamo “io”? Cosa vuol dire essere una persona? Searle affronta questi interrogativi attaccando radicalmente l’idea che la nostra mente possa essere considerata alla stregua del programma di un computer, come affermano i sostenitori più accesi dell’intelligenza artificiale. Ci sono modi della comprensione umana che sfuggono al programma più sofisticato e il nostro cervello è una struttura ben più complessa di qualsiasi macchina. In questa difesa dell’autonomia del mentale, a cui dedica da anni il suo talento critico e la sua grande lucidità espositiva, Searle dialoga con gli autori che hanno le posizioni più interessanti sul modo di risolvere “il mistero della coscienza”: i premi Nobel Francis Crick e Gerald Edelman, il fisico matematico Roger Penrose, il neuroscienziato (ispiratore di Oliver Sacks) Israel Rosenfield, insieme a filosofi che vanno per la maggiore come Daniel Dennett e David Chalmers. Il testo di Searle finisce col presentare il filo di Arianna per penetrare “nei labirinti della mente” in un linguaggio ammirevole per sintesi e chiarezza, senza mai cadere nella trappola dello specialismo. L'autore John Searle è professore di filosofia all’Università della California, Berkeley. Fra le sue opere tradotte in italiano ricordiamo Mente, cervello, intelligenza (Bompiani, 1988) e Atti linguistici (Bollati Boringhieri, 1992).

Verità e pregiudizi

Un approccio sistemico alla psicoterapia

di Gianfranco Cecchin, Gerry Lane

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 118

Sono due le idee entrate a far parte dell'ortodossia nella moderna terapia della famiglia. La prima è che il terapeuta sia parte integrante del sistema che osserva, la seconda è che il terapeuta e la famiglia, per mezzo delle interazioni che avvengono fra di loro, creino una realtà- che co-evolve. Nessuno ha mai descritto il processo attraverso il quale questi concetti sono messi in gioco nel corso della terapia. Cecchin, Lane e Ray aprono la via a un nuovo campo di ricerca: rintracciano i valori e le credenze propri del terapeuta, definiti "pregiudizi", i corrispettivi valori e credenze propri della famiglia e cercano di definire le modalità con le quali un pregiudizio originato da una delle due parti può influenzare l'altra parte e, a sua volta, venire influenzato da essa, creando spesso soluzioni imprevedibili. Gianfranco Cecchin è uno dei fondatori della scuola milanese di terapia sistemica. Codirettore del Centro milasese di terapia della famiglia, è noto per i suoi studi in questo campo e ha pubblicato numerosi lavori tra cui: Paradosso e controparadosso, con Mara Selvini Palazzoli, Luigi Boscolo e Giuliana Prata (Milano 1975), e Milan Systemic Family Therapy, con Luigi Boscolo, Lynn Hoffman e Peggy Penn (New York 1987). Gerry Lane è direttore del centrio di terapia della famiglia dell'Hillside Hospital di Atlanta. È stato tra i primi ad applicare la cibernetica e l'orientamento sistemico alla terapia della coppia. Attualmente i suoi sforzi sono rivolti al tentativo di applicare il modello sistemico in psichiatria e in altri contesti istituzionali. Wendel A. Ray opera al Mental Research Institute di Palo Alto ed è professore di terapia della famiglia alla Northeast Louisiana University di Monroe. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi su questi argomenti.

Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia

di Christopher Frith

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 174

Memoria del futuro. Il sogno

di Wilfred R. Bion

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 284

Claustrum

Uno studio dei fenomeni claustrofobici

di Donald Meltzer

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 202

La tecnica nella psicoanalisi infantile

Il bambino e l'analista: dalla relazione al campo emotivo

di Antonino Ferro

editore: Raffaello Cortina Editore

Curarsi con i fiori

Repertorio dei fiori di Bach

di Luciana Amisano Morasso, Antonella Ronchi Gotta

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 326

Variazioni su Edipo

di James Hillman, Károly Kerényi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 144

In Variazioni su Edipo sono raccolti i contributi del maggior studioso di mitologia greca del Novecento, Karl Kerényi, e dello psicoanalista che più di ogni altro ha sognato il ritorno alla Grecia degli antichi dèi. Kerényi oltre a darci un preciso e documentato ritratto dell'Edipo della tradizione classica, ripercorre il prolungarsi del mito nell'Europa illuminista, nel Romanticismo tedesco e nella letteratura contemporanea, in Gide e Cocteau e in T.S. Eliot. Hillman rilegge il mito di Edipo, l'eroe di Apollo e della psicoanalisi, alla luce di Freud e Jung. Ma il suo contributo non si risolve nella celebrazione del famoso "complesso". Attraverso una analisi del passaggio dall'Edipo re all'Edipo a Colono, dal mondo della polis al Paese dell'anima, Hillman indica la via di una possibile trasformazione della psicoanalisi, dall'ethos al daimon, dalla psicodinamica alla "psicodemonica". Gli autori Karl Kerényi è nato in Ungheria nel 1897 ed è morto a Zurigo nel 1973. Ha spesso collaborato con studiosi di altre discipline, tra i quali C.G. Jung, nei Prolegomeni allo studio scientifico della mitologia (Torino 1972). Della sua vasta opera sono pubblicati in italiano, tra gli altri, Gli dèi della Grecia (Milano 1963, 1985), Miti e misteri (Torino 1979), Figlie del sole (Torino 1991). James Hillman, nato nel 1926 ad Atlantic City (New Jersey), ha diretto lo Jung Institut di Zurigo e fondato il Dallas Institute of Humanities and Culture. Dal 1970 dirige la rivista Spring che accoglie i maggiori contributi alla psicologia archetipica, il più originale sviluppo della psicoterapia di derivazione junghiana. Di Hillman nelle edizioni Cortina sono stati già pubblicati Trame perdute (1985), Saggi sul Puer (1988), Animali del sogno (1991), La cucina del dottor Freud (con C. Boer, 1999).

Opere Vol. III

Vol. III 1919/1926

di Sándor Ferenczi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 450

Storia della medicina cinese

Dalle origini ai nostri giorni

di Dominique Hoizey, Marie-Joseph Hoizey

editore: Raffaello Cortina Editore

Quando e come punire i bambini?

di Jean Bergeret, Michel Soulé

editore: Raffaello Cortina Editore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.