Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Bookcity - Milano 16-18 Novembre

Tutti i nostri autori presenti alla prima edizione del Festival Bookcity. A Milano dal 16 al 18 novembre 2012.

Romano Màdera (La carta del senso)
Venerdì 16 novembre ore 17,00 - Università statale di Milano - Ca' Granda - Aula Milano

Massimo Recalcati (Jacques Lacan)
Sabato 17 novembre ore 17,00 - Università statale di Milano - Ca' Granda - Aula Milano

Duccio Demetrio e Francesca Rigotti (Senza figli)
Sabato 17 novembre ore 17,00 - Società Umanitaria - Sala Facchinetti

 

 

Venerdì 16 novembre ore 17,00 - Università statale di Milano - Ca' Granda - Aula Milano

Romano Màdera
LA CARTA DEL SENSO

Oggi il disorientamento è diventato epidemia, un affannato stordimento accompagna scelte, sentimenti e comportamenti e la capacità di indicare vie percorribili, nella vita personale e nelle scelte etiche, non è più riconosciuta né a ideologie politiche né alle chiese.

La necessità di ricercare una “carta del senso” nasce dalla duplice esigenza di rispondere al disorientamento e di esercitare la propria libertà. Raggiungere un orientamento capace di reggere le inevitabili asprezze della vita significa cercare la verità di se stessi uscendo dalla prigione del proprio io: trascendersi nel mondo. Inserendosi nel solco di un rinnovamento della saggezza antica, l’autore delinea qui il tracciato di una via che mette a frutto i saperi della psicologia del profondo e quelli della fi losofi a intesa come modo di vivere, a partire da Jung e da Hadot.

Romano Màdera insegna Filosofi a morale e Pratiche fi losofi che all’Università di Milano-Bicocca. È tra i fondatori della Scuola superiore di pratiche filosofiche “Philo”. Tra le sue pubblicazioni, L’animale visionario (Il Saggiatore, 1999).


Sabato 17 novembre ore 17,00 - Università statale di Milano - Ca' Granda - Aula Milano

Massimo Recalcati
JACQUES LACAN

Questo testo, a cui seguirà un secondo volume dedicato alla “Clinica psicoanalitica”, presenta una lettura del pensiero di Lacan centrata sulle categorie di desiderio e godimento e riassume più di vent’anni di studio del più noto tra gli psicoanalisti lacaniani italiani.

L’autore sceglie di mostrare come desiderio e godimento siano poli entro i quali si snoda il processo di soggettivazione. Il lettore potrà seguire lo sviluppo del pensiero di Lacan sul soggetto e percorrere i suoi grandi e più conosciuti temi: lo stadio dello specchio, la funzione della parola e le leggi del linguaggio, il Nome del padre e l’Altro sesso, la signifi cazione del fallo e i quattro discorsi.

Massimo Recalcati è membro analista dell’Associazione lacaniana italiana di psicoanalisi. Nelle nostre edizioni ha pubblicato con successo L’uomo senza inconscio (2010), Cosa resta del padre (2011) e Ritratti del desiderio (2012).

 

Sabato 17 novembre ore 17,00 - Società Umanitaria - Sala Facchinetti

Duccio Demetrio e Francesca Rigotti

SENZA FIGLI

Duccio Demetrio (un uomo-non padre) e Francesca Rigotti (una donna-madre) sono accomunati da un “non più” che vale per chi i fi gli non li ha più presso di sé e per chi di fi gli non ne ha avuti e non ne potrà-vorrà più avere. Queste due condizioni convergono in un “ senza figli” che è uno dei tratti caratteristici delle società contemporanee e che costituisce l’appassionante tema di riflessione di questo volume.

Con intelligenza e senza indicare facili soluzioni, gli autori indagano per la prima volta la condizione umana defi nita dall’essere “senza figli”, insistendo sulla specificità e anche sul dolore provocato da tale stato, in un momento in cui si parla soltanto di legami non rescissi, di genitorialità permanente, di autonomia mancata.

Duccio Demetrio insegna Filosofi a dell’educazione all’Università di Milano Bicocca. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Filosofia del camminare (2005), La vita schiva (2007) e Perché amiamo scrivere (2011).

Francesca Rigotti insegna presso la facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università della Svizzera italiana a Lugano. Tra i suoi libri, Il filo del pensiero (il Mulino, 2002) e La filosofia in cucina (il Mulino, 2012).


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.