Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Isabella Merzagora alla Casa della Psicologia di Milano

Lunedì 18 settembre alle ore 20 presso la Casa della psicologia di Milano, Isabella Merzagora interviene nell'ambito di Migrazioni&Psicologia - Politiche dell'accoglienza e racconti di vita. Nell'occasione sarà anche presentato il suo ultimo libro, Lo straniero a giudizio.

La Casa della psicologia è in Piazza Castello, 2, a Milano.

Introduce:
Riccardo Bettiga - Presidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia

Intervengono:
Lia Quartapelle - Capogruppo Commissione Affari Esteri EU alla Camera dei Deputati
Maria Silvana Patti - Psicologa psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, ARP Milano
Carlo Pagani - Medico psichiatra, responsabile del servizio di Etnopsochiatria dell'Ospedale Niguarda di Milano
Isabella Merzagora - Psicologa, specialista in Criminologia Clinica
Antonella Costantino - Direttore dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza della Formazione IRCCS - Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
Daniela Invernizzi - Child Right Advisor UNICEF

Modera:
Gabriella Scaduto - Coordinatrice progetto "La psicologia per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza" dell'ordine degli psicologi della Lombardia.

Performance teatrale a cura di Mohamed BA
con l'introduzione di Tiziana Bergamaschi - Accademia Filodrammatici di Milano

Incontro gratuito e aperto a tutti.

Lo straniero a giudizio

Tra psicopatologia e diritto

di Isabella Merzagora

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 158

Sempre più stranieri sono alle prese con le nostre leggi, che possono essere diverse dalle loro perché si tratta di prodotti culturali.

Colpevoli si nasce?

Criminologia, determinismo, neuroscienze

di Isabella Merzagora Betsos

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 234

Un serial killer autore di efferati delitti non ne è responsabile perché “il colpevole è il cervello”, perché non è che una marionetta manovrata dalla costituzione neuronale, come affermano alcuni neuroscienziati deterministi? Per rispondere a questa domanda fondamentale, il volume affronta la contrapposizione tra libero arbitrio e determinismo secondo la filosofia e secondo le differenti teorie criminologiche che, da Lombroso a oggi, si sono poste tale problema. La conclusione è in favore della libertà morale, anche se si tratta di una libertà morale condizionata da molti fattori biologici e sociali. L'autore Isabella Merzagora Betsos insegna Criminologia presso la facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, il Compendio di criminologia (con G. Ponti, 2008) e Uomini violenti (2009).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.