Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Laura Boella e Luigina Mortari a Verona

Laura Boella (Empatie) e Luigina Mortari (La sapienza del cuore) incontreranno i lettori per dialogare sull'affettività nell'ambito della rassegna dedicata a Le parole del nostro tempo organizzata dalla Fondazione Centro Studi Campostrini
L'incontro con Laura Boella è previsto per mercoledì 28 febbraio alle 18.00. Quello con Luigina Mortari si svolgerà mercoledì 14 marzo, sempre alle 18.00. La location, invariata, è la Sala Conferenze della Fondazione Centro Studi Campostrini, in via S. Maria in Organo 2/4 a Verona. 

Dalla quarta di copertina di Empatie
L’empatia è l’esperienza che mette di fronte all’esistenza dell’altro come altro, alla sua unicità e differenza. Non è un sentimento di simpatia o di compassione. Non produce somiglianze o sintonie, ma movimenti imprevisti e diversificati verso i nuovi pensieri e desideri generati dall’incontro fra due esseri umani. Proprio la diversa qualità delle relazioni porta in primo piano modalità dell’esperienza empatica, come l’empatia senza simpatia e l’empatia negativa, rimaste fin qui ai margini della riflessione. Esse rappresentano una chiave essenziale per mettere a fuoco e definire il ruolo dell’empatia in contesti più ampi di genere narrativo, culturale e istituzionale, quali l’immaginazione letteraria e l’attività giudiziaria.

L'autrice
Laura Boella insegna Filosofia morale all’Università degli Studi di Milano. Per le nostre edizioni ha pubblicato, fra gli altri, Sentire l’altro. Conoscere e praticare l’empatia (2006) e Il coraggio dell’etica. Per una nuova immaginazione morale (2012).

Dalla quarta di copertina di La sapienza del cuore
Emozioni, sentimenti e passioni forgiano la qualità della nostra esistenza, ma non sempre siamo consapevoli dei modi in cui si esprime la nostra vita affettiva. Tendiamo infatti a vivere in modo irriflessivo. Quale cura di sé consente di coltivare la parte affettiva a vantaggio della qualità dell’esistenza? E come è possibile alimentare gli affetti positivi, che generano sentimenti vitali, e ridimensionare quelli negativi, che mettono a rischio la relazione con se stessi e con gli altri? Rispondere a queste domande significa tracciare un orizzonte alla luce del quale valutare se e quanto le nostre convinzioni siano adeguate alla vita buona. Significa creare le fondamenta della migliore vita possibile. In questa prospettiva, sviluppare la capacità di autocomprensione affettiva rappresenta un obiettivo esistenziale imprescindibile.

L'autrice
Luigina Mortari insegna Epistemologia della ricerca qualitativa presso la Scuola di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Verona, dove dirige il dipartimento di Scienze umane. Nelle nostre edizioni ha pubblicato A scuola di libertà (2008) e Filosofia della cura (2015).

Empatie

L’esperienza empatica nella società del conflitto

di Laura Boella

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 212

Il libro focalizza le empatie quali si attuano in differenti contesti caratterizzati da fattori storici e culturali, disparità e asimmetrie.

La sapienza del cuore

Pensare le emozioni, sentire i pensieri

di Luigina Mortari

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 166

Sviluppare la capacità di autocomprensione affettiva rappresenta un obiettivo esistenziale imprescindibile.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.