Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Manette alla sanità? Dibattito con Isabella Merzagora

Manette alla sanità? Dibattito con Isabella Merzagora Manette alla sanità? Dibattito con Isabella Merzagora
Sabato 6 aprile l'Associazione Chiamamilano ha organizzato il dibattito aperto al pubblico "Manette" alla sanità? Difficile equilibrio fra giusti diritti ed un'ingiusta medicina difensiva. Isabella Merzagora, di cui esce ad aprile nelle nostre edizioni La normalità del male, terrà un intervento intitolato Gli spergiuri di Ippocrate. Il programma completo nella locandina in allegato. L'incontro si terrà in via Laghetto 2. Consigliata la prenotazione via mail a eventimcb@gmail.com.

La normalità del male
Abitualmente la criminologia si occupa di atrocità che si possono considerare eccezioni. Il volume si interroga invece sul perché interi popoli possano rendersi responsabili di massacri e poi tornare alla loro normalità.
La risposta a questa domanda si è cercata soprattutto analizzando l’antisemitismo nazista, inteso come matrice di ogni razzismo, ma ci si è soffermati anche su manifestazioni recenti di “paura dell’altro”, citando molte ricerche. I fattori che determinano la possibilità che persone comuni compiano eccidi possono essere ricondotti, in sintesi, all’idea che gli altri siano diversi da noi; da qui quella spiegazione che vede nella diversità radicale la causa anche del delitto: la “criminologia dei pochi”, appunto, che porta alla “criminalità dei molti”. Rimane, a questo punto, un’ultima domanda: la storia potrà vacillare di nuovo?

L'autrice
Isabella Merzagora è professore ordinario di Criminologia all’Università di Milano e presidente della Società italiana di criminologia. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Uomini violenti (2009), Colpevoli si nasce? (2012), Lo straniero a giudizio (2017) e La normalità del male (2019).

La normalità del male

La criminologia dei pochi, la criminalità dei molti

di Isabella Merzagora

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 218

Il volume si interroga sul perché interi popoli possano rendersi responsabili di massacri e poi tornare alla loro normalità.

Lo straniero a giudizio

Tra psicopatologia e diritto

di Isabella Merzagora

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 158

Sempre più stranieri sono alle prese con le nostre leggi, che possono essere diverse dalle loro perché si tratta di prodotti culturali.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.