Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Patrizia Borsellino a Milano

Sabato 14 aprile alle 17.15 Patrizia Borsellino presenterà il suo saggio Bioetica tra "morali" e diritto presso la Libreria Popolare di via Tadino. Modererà l'incontro Giuseppe Ceretti. 

Dalla quarta di copertina
Nuova edizione aggiornata
A partire da un’analisi esemplare della nozione di bioetica, necessaria per comprendere la natura e la rilevanza dei problemi ai quali essa rimanda, il volume ricostruisce i complessi, a volte tortuosi percorsi seguiti per definire i criteri etici, deontologici e giuridici che devono orientare le scelte e le linee d’azione quando sono in gioco questioni decisive per la vita di tutti. Tra queste, in primo piano, le decisioni sulle cure, soprattutto negli ambiti critici della malattia a prognosi infausta; l’accesso a tecniche che incidono sulla procreazione, quali l’interruzione della gravidanza e la procreazione medicalmente assistita; la tutela della vita, della salute e della riservatezza nella sperimentazione e nella ricerca clinica; l’impatto sulla medicina della sempre più marcata configurazione multiculturale della società.
L’analisi consegna al lettore il quadro complessivo dei passi compiuti nella direzione di un diritto teso a garantire che i soggetti non cessino mai di essere considerati persone, soprattutto nelle situazioni di fragilità. Mostra, al tempo stesso, come molti siano i passi ancora da compiere per percorrere fino in fondo questa strada, l’unica auspicabile in una società laica e pluralistica e, al tempo stesso, compatibile con l’assetto dei valori delineato dalla nostra Costituzione.

L'autrice
Patrizia Borsellino è professore ordinario di Filosofia del diritto presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È presidente del Comitato per l’etica di fine vita (CEF) e membro del Comitato etico dell’Università di Milano-Bicocca, del Comitato scientifico dell’Associazione per l’assistenza ai malati terminali VIDAS e dell’International Forum of Teachers (IFT) dell’UNESCO Chair in Bioethics. Ha partecipato attivamente, in qualità di esperto, ai lavori delle Commissioni parlamentari per la messa a punto delle norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento (DAT).

Bioetica tra “morali” e diritto

di Patrizia Borsellino

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 510

Il volume ricostruisce i percorsi attraverso i quali si sono definiti i criteri etici, deontologici e giuridici.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.