Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Peter Sloterdijk alla Milanesiana

In occasione della tredicesima edizione della Milanesiana, giovedì 12 luglio alle 21,00 Peter Sloterdijk parlerà di filosofia e imperfezione all'Auditorium HQ Pirelli in Viale Sarca 214 a Milano.

Con lui sul palco ci saranno Giulio Giorello, Antonio Scurati, Gabriele Pedullà, Walter Sisti e Diego Fusaro.

Ecco alcuni titoli del geniale filosofo tedesco usciti per le nostre edizioni:


LA MANO CHE PRENDE E LA MANO CHE DA'

Secondo Sloterdijk, nelle moderne democrazie il fisco (la mano che prende) considera i contribuenti (la mano che dà) come soggetti passivi da spremere e gabellare automaticamente in vista del bene pubblico. In tal modo, lo stato contemporaneo contraddice l’ispirazione democratica che dovrebbe connotarlo e dunque l’imposizione fiscale viene percepita come confisca e saccheggio. La provocatoria proposta di Sloterdijk è di trasformare gradualmente il prelievo fiscale da gesto coercitivo in gesto volontario e personalizzato, in un dono che le classi agiate rivolgono ai settori più svantaggiati della società. Postfazione di Paolo Perticari

DEVI CAMBIARE LA TUA VITA

Che cosa accomuna un presule, una velista, un pizzaiolo, un giudice, un paracadutista, una biologa, un pilota d’aerei, una lap-dancer? Sono tutte persone che si esercitano esplicitamente a migliorare se stesse, rispondendo alla tensione verticale che impone di modificare il proprio modo di vivere. È questo il tema di Devi cambiare la tua vita, in cui Peter Sloterdijk sostiene che vivere è trasformarsi, accedere allo statuto del saggio: dobbiamo far sì che il risultato delle nostre azioni sia compatibile con un movimento riformatore su scala globale, al servizio della vivibilità del pianeta che, siamo tutti d’accordo, così non può andare avanti.

CARATTERI FILOSOFICI

Un grande pensatore contemporaneo si confronta con i maestri che hanno segnato la riflessione filosofica offrendo uno sguardo d’autore sulla storia della filosofia, da Platone a Foucault passando attraverso Aristotele, Agostino, Descartes, Kant, Hegel, Kierkegaard, Marx, Nietzsche, Husserl, Wittgenstein, Sartre... Con grande ritmo e notevole efficacia, Peter Sloterdijk ritrae 20 caratteri filosofici dall’antichità al Ventesimo secolo, fornendo una prospettiva inedita sui grandi pensatori dell’Occidente. I suoi brillanti “spuntini” sono una perfetta iniziazione alla filosofia – e hanno l’effetto di una droga!

IL FURORE DI DIO

Che tipo di conflitto è concepibile tra le tre maggiori forme di monoteismo, cioè l’Ebraismo, il Cristianesimo e l’Islam? Le conseguenze di una lotta che dura da secoli sono diverse: l’ebraismo ha preso forma in un separatismo di carattere difensivo, il cristianesimo si è adoperato per diffondersi attraverso i missionari, mentre l’Islam ha optato per la guerra santa. Peter Sloterdijk, una delle grandi figure del pensiero contemporaneo, mostra come attualmente queste tre religioni debbano superare la prova del dialogo e convivere in un’unica società civile.

La mano che prende e la mano che dà

Filosofia delle tasse

di Peter Sloterdijk

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 144

La provocatoria proposta di Sloterdijk è di trasformare gradualmente il prelievo fiscale da gesto coercitivo in gesto volontario e personalizzato.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.