Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Pordenonelegge 2012

I nostri autori e gli appuntamenti a Pordenonelegge 2012. Dal 19 al 23 settembre a Pordenone.

Massimo Recalcati (Ritratti del desiderio)
Giovedì 20 settembre ore 11,00 - Auditorium Istituto Vendramini
Ritratti del desiderio
Presenta Antonella Silvestrini

Pier Aldo Rovatti
Giovedì 20 settembre ore 16,00 - Convento di San Francesco
Quale normalità quale follia?
Conversazione con Peppe Dell'Acqua e Pier Aldo Rovatti.
Modera Margherita Gobbi. Sarà presente Aldo Mazza

Roberta De Monticelli (La questione civile)
Giovedì 20 settembre ore 20,30 - Auditorium Don Bosco
“Eroi”. La questione civile. Sul buon uso dell’indignazione.
Presenta Stefano Bortolus

Duccio Demetrio (Perché amiamo scrivere)
Venerdì 21 settembre ore 17,30 - Palazzo della Provincia
Perché amiamo scrivere. Filosofia e miti di una passione
Presenta Massimo De Bortoli

Robin Dunbar (Di quanti amici abbiamo bisogno?)
Sabato 22 settembre ore 15,00 - Convento di San Francesco
Di quanti amici abbiamo bisogno?
Intervista di Stefano Moriggi

Giacomo Rizzolatti (So quel che fai)
Sabato 22 settembre ore 17,00 - Convento di San Francesco
Lectio Magistralis Neuroni specchio ed empatia
Introduce Matteo Rizzato

Giovedì 20 settembre ore 11,00 - Auditorium Istituto Vendramini
Massimo recalcati
Ritratti del desiderio

IL LIBRO

Massimo Recalcati, tra i più noti psicoanalisti italiani, indaga un tema chiave della dottrina di Lacan: il desiderio e i suoi enigmi. Come in una galleria di ritratti vengono raffigurati i diversi volti del desiderio umano: il desiderio invidioso, il desiderio di riconoscimento, il desiderio di desiderio, il desiderio angosciante, il desiderio sessuale, il desiderio di morte, il desiderio d’amore. Ne scaturisce una sintesi semplice e avvincente, che può essere considerata l’introduzione più efficace e più leggibile al pensiero di Lacan.

Massimo Recalcati è membro analista dell’Associazione lacaniana italiana di psicoanalisi. Nelle nostre edizioni ha pubblicato con successo L’uomo senza inconscio (2010) e Cosa resta del padre? (2011).

Giovedì 20 settembre ore 16,00 - Convento di San Francesco
Pier Aldo Rovatti
Quale normalità quale follia?


I LIBRI DI PIER ALDO ROVATTI IN CATALOGO

Giovedì 20 settembre ore 20,30 - Auditorium Don Bosco
Roberta De Monticelli
“Eroi”. La questione civile. Sul buon uso dell’indignazione.

IL LIBRO

Ci sono momenti in cui un uomo pensa che la sua vita non abbia valore. Ce ne sono altri in cui si pensa che non abbia più valore la vita di nessuno. Per molti di noi questo è un momento come il secondo. È questo, vivere oggi in Italia. È questa l’erosione di speranza, di coraggio e di slancio creativo a ridurre in cenere i nostri giorni. E forse a ridurre anche la crescita del PIL.

Roberta De Monticelli insegna Filosofia della persona all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, con grande successo, La questione morale (2010).

Venerdì 21 settembre ore 17,30 - Palazzo della Provincia
Duccio Demetrio
Perché amiamo scrivere. Filosofia e miti di una passione

IL LIBRO

Si scrive spesso per necessità e per dovere. A volte lo si fa invece per puro piacere, per l'impulso di addentrarsi nella felicità o nel male di vivere, per fissare ricordi o perché si scopre che scrivere di sé allevia il dolore, rinsalda l'amicizia e dà forza. Le ragioni profonde e poco indagate per cui amiamo scrivere è il tema di questo libro. L'autore passa in rassegna le differenti facce che assume la passione di scrivere quando diventa un'ossessione, quando si impugna una penna o si batte su una tastiera senza altra ambizione che non sia l'incontro con le parti ancora in ombra di noi stessi.

Duccio Demetrio insegna Filosofia dell'educazione all'Università di Milano Bicocca. Nella collana Minima ha pubblicato, tra gli altri, Filosofia del camminare (2005), La vita schiva (2007) e L'interiorità maschile (2010).

Sabato 22 settembre ore 15,00 - Convento di San Francesco
Robin Dunbar
Di quanti amici abbiamo bisogno?

IL LIBRO

Per limiti insiti nel corredo genetico non è umanamente possibile avere più di 150 amici (cosa pensare di quegli entusiasti di Facebook che si vantano di averne migliaia?). Per ragioni analoghe, la monogamia costituisce un vero salasso per il nostro cervello, mentre non è detto che essere alti di statura sia sempre un vantaggio. Attraverso esperimenti all’avanguardia che hanno rivoluzionato la biologia evoluzionistica, Robin Dunbar ci mostra come il lontano passato accompagni la nostra vita di tutti i giorni. Stimolante e provocatorio, questo è un libro essenziale per comprendere perché le persone agiscono come agiscono e che cosa significhi essere “umani”.

Robin Dunbar insegna Antropologia evoluzionistica all’Università di Oxford. Tra i suoi testi pubblicati in italiano, Non sparate sulla scienza (Longanesi, 2002) e La scimmia pensante (il Mulino, 2009).

Sabato 22 settembre ore 17,00 - Convento di San Francesco
Giacomo Rizzolatti
Lectio Magistralis Neuroni specchio ed empatia

SO QUEL CHE FAI di Giacomo Rizzolatti e Corrado Sinigaglia

Come comprendiamo le azioni degli altri? Negli ultimi anni sono le neuroscienze a offrire le risposte più convincenti. Giacomo Rizzolatti, neurofisiologo di fama mondiale, ha scoperto un tipo particolare di cellule, i neuroni specchio, dotate della particolarità di attivarsi sia quando osserviamo un'azione sia quando la compiamo noi stessi. Trovano così spiegazione molti dei nostri comportamenti individuali e sociali, ma ciò comporta anche una trasformazione nel modo di intendere percezione, azione e cognizione, dato che lo studio dei neuroni specchio mostra che le aree del cervello deputate all'agire sono in grado anche di percepire e di conoscere.

Giacomo Rizzolatti insegna Fisiologia all'Università di Parma. È membro onorario dell'American Academy of Arts and Sciences e ha pubblicato moltis-simi lavori sulle più prestigiose riviste internazionali.

Corrado Sinigaglia insegna Filosofia della scienza all'Università di Milano. Ha pubblicato "La seduzione dello spazio" (Milano 2000) e "Pierre de Fermat" (con G. Giorello, Milano 2001).


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.