Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Serata dedicata a Benjamin al Circolo dei lettori di Torino

Mercoledì 6 marzo alle 18,00 appuntamento al Circolo del lettori di Torino (Via Bogino 9) per una serata dedicata a Figure dell'infanzia di Walter Benjamin.

Con Francesco Cappa e Martino Negri, curatori dell'edizione italiana del volume, interverrà Ugo Perone, Assessore alla cultura della Provincia di Torino.
Andrea Baliani leggerà brani tratti dal libro.

"La mano avanza attraverso la fessura della dispensa socchiusa, come un innamorato nella notte. Poi, una volta abituatasi al buio, eccola cercare a tentoni zucchero o mandorle, uva sultanina o conserva. E come l’amante che prima di baciare la sua amata l’abbraccia, così il tatto li conosce prima che la bocca ne assapori la dolcezza.”

Con la felicità espressiva che lo colloca tra i classici del Novecento, Walter Benjamin descrive così un “bambino goloso” in uno dei suoi scritti più affascinanti sull’infanzia e sull’educazione, nei quali pensiero, scrittura e immagine si fondono. Seguendo un ordine tematico, i testi qui raccolti per la prima volta in edizione italiana sono riuniti in sei sezioni, i cui titoli rimandano ad alcuni motivi centrali dell’intera produzione di Benjamin: i bambini, i libri, l’esperienza della lettura, i giocattoli, i teatri come luoghi dell’immaginario infantile e l’educazione come campo di avventura e redenzione.

A cura di Francesco Cappa e Martino Negri

Walter Benjamin (1892-1940), filosofo, teorico della cultura e letterato tedesco, è oggi riconosciuto come una delle figure più originali e acuti interpreti della modernità.

Figure dell'infanzia

Educazione, letteratura, immaginario

di Walter Benjamin

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 384

Uno degli scritti più affascinanti di Walter Benjamin sull’infanzia e sull’educazione, nei quali pensiero, scrittura e immagine si fondono.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.