Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia con la famiglia

La terapia familiare multigenerazionale

Strumenti e risorse del terapeuta

di Maurizio Andolfi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 210

Il modello di terapia proposto si fonda su un’integrazione originale tra teorie sistemiche e processo di sviluppo multigenerazionale della famiglia. Il problema individuale per cui viene richiesto un intervento terapeutico si trasforma in una porta di accesso al mondo familiare. Partendo dai sintomi di bambini e adolescenti inizia una ricerca di quei significati relazionali e di quelle connessioni affettive che permettono un viaggio a ritroso nella generazione dei padri e dei nonni per tornare al presente con una visione nuova e propositiva. Il bagaglio del terapeuta è fatto di molteplici strumenti, adatti a favorire la fiducia e la collaborazione; la sua presenza è la risorsa terapeutica più efficace per instaurare un contatto diretto e autentico con ciascuno, per sintonizzarsi con la sofferenza espressa da tante famiglie, e per coglierne le forme implicite di vitalità e di speranza, così da trasformarle in elementi di forza e di cambiamento. L'autore Maurizio Andolfi, neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta familiare, dirige l’Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma e la rivista Terapia Familiare. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Adolescenti tra scuola e famiglia (con P. Forghieri Manicardi, 2002), Le perdite e le risorse della famiglia (con A. D’Elia, 2007) e Storie di adolescenza (con A. Mascellani, 2010).

Il bambino e la coppia

Comprendere e trattare le famiglie con bambini in età prescolare

di Elisabeth Fivaz-Depeursinge, Diane A. Philipp

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 274

Edizione italiana a cura di Silvia Mazzoni Il testo offre una visione dall’interno del modo in cui la comunicazione del bambino evolve nel contesto della famiglia e del modo in cui i genitori possono lavorare insieme o invece avere difficoltà a cooperare. Le autrici presentano casi tratti dalla vita quotidiana e studi di casi tratti da un progetto di ricerca longitudinale che ha usato il Lausanne Trilogue Play per valutare le interazioni tra bambini e genitori in famiglie con figli in età prescolare. La prima parte del volume presenta il caso di Lucas e della sua famiglia, dalla prima infanzia all’età di cinque anni. In ciascun capitolo si analizza come i bambini imparano a comunicare con più persone contemporaneamente. Nella seconda parte si esamina il modo in cui i bambini reagiscono alle difficoltà di cooperazione dei genitori, come la competizione o la possibilità di comunicare solo attraverso il figlio. Le autrici seguono molti casi esemplificativi per illustrare le diverse forme di cogenitorialità problematica e il deragliamento della traiettoria evolutiva del bambino in differenti età e fasi dello sviluppo. Nella terza parte vengono presentati modelli di prevenzione e di intervento basati sul LTP. I capitoli sono dedicati inoltre alla Developmental Systems Consultation, che combina l’uso del ltp e del video-feedback, e a un nuovo modello, il Reflective Family Play, che permette a intere famiglie di impegnarsi in un trattamento. Le autrici Elisabeth Fivaz-Depeursinge lavora all’Università di Losanna, dove è presidente del Centro per gli Studi sulla Famiglia e responsabile del dipartimento di ricerca. Prima di dedicarsi alla ricerca clinica ha svolto l’attività di analista dell’età evolutiva e di terapeuta familiare. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Il triangolo primario (con A. Corboz-Warnery, 2000). Diane A. Phillip è assistente presso il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Toronto e membro del Centro Hincks-Dellcrest, dove fa parte del gruppo di valutazione e trattamento infantile.

Storie di adolescenza

Esperienze di terapia familiare

di Maurizio Andolfi, Anna Mascellani

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 258

Cosa c’è dietro la violenza degli adolescenti contemporanei? Come aiutare un adolescente depresso? E sono i farmaci ciò di cui ha bisogno o è la famiglia che potrebbe aiutarlo nel modo più efficace? Sono alcune delle domande a cui il volume risponde, focalizzando l’attenzione sull’adolescenza problematica che si esprime attraverso la violenza, le dipendenze patologiche, la depressione. Si presentano le linee teoriche che guidano il lavoro clinico con gli adolescenti secondo la prospettiva sistemico-relazionale, attraverso stralci di terapie condotte nell’arco di quarant’anni di esperienza. Gli autori Maurizio Andolfi insegna Psicologia dinamica all’università “La Sapienza” e dirige l’Accademia di psicoterapia della famiglia di Roma. Anna Mascellani, psicologa e psicoterapeuta, lavora presso l’Accademia di psicoterapia della famiglia di Roma.

La resilienza familiare

di Froma Walsh

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 492

La resilienza – la capacità di resistere e di riprendersi da una crisi o da condizioni di difficoltà – è un concetto fondamentale per capire perché alcune famiglie sono devastate da eventi traumatici e avversità mentre altre ne escono indenni o addirittura più forti. Attingendo alla sua vasta esperienza clinica, Froma Walsh pone in evidenza tutti i fattori che promuovono la resilienza e illustra come aiutare le famiglie a superare i momenti difficili. Uno strumento essenziale per i terapeuti familiari e i professionisti impegnati in ambiti affini. L'autrice Froma Walsh insegna presso il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Chicago ed è nota per i suoi importanti contributi nel campo della terapia familiare.

Le perdite e le risorse della famiglia

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 336

Il tema del lutto e della sofferenza viene affrontato da un punto di vista inusuale, attraverso lo sguardo di clinici che lavorano con le famiglie. La terapia è l’ambito in cui affiorano le potenzialità di crescita e di cambiamento individuale e relazionale o, al contrario, di disgregazione dei legami familiari che le perdite possono comportare. La sfida è quella di riuscire a far condividere sentimenti individuali, trasformando la famiglia in una risorsa fondamentale per affrontare in gruppo il senso e insieme il valore della perdita. I curatori Maurizio Andolfi insegna Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari all’Università “La Sapienza” di Roma. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, “La terapia narrata dalle famiglie” (con C. Angelo e P. D’Atena). Antonello d’Elia, psichiatra e psicoterapeuta, insegna presso l’Accademia di psicoterapia della famiglia.

Adolescenti tra scuola e famiglia

Verso un apprendimento condiviso

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 328

Il libro   Questo libro è composto di molte voci autorevoli, diverse per competenze e istituzioni di appartenenza. Il linguaggio di accademici, esperti di psicologia dello sviluppo e di pedagogia scolastica si intreccia con la voce di insegnanti, presidi, pediatri e psicologi della scuola, fino ad abbracciare le esperienze di terapeuti della famiglia e di neuropsichiatri infantili. Adolescenti tra scuola e famiglia offre una prospettiva relazionale su come lavorare per una scuola realmente condivisa: non si può sottovalutare il ruolo della famiglia, e i conflitti tra genitori e insegnanti non si risolvono nell’arroccamento e nella separazione ma nella costruzione comune di una scuola davvero educativa. Gli autori Maurizio Andolfi, neuropsichiatra infantile, è professore ordinario di Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari presso la facoltà di Psicologia dell’università La Sapienza di Roma. Paola Forghieri Manicardi, psicologa e psicoterapeuta, è didatta dell’Accademia di psicoterapia della famiglia, di cui attualmente dirige la sede modenese. Studiosa di psicopedagogia, è stata insegnante e preside nella scuola media inferiore e superiore.

La terapia narrata dalle famiglie

Una prospettiva di ricerca intergenerazionale

di Maurizio Andolfi, Claudio Angelo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 312

Come descrive una famiglia gli aspetti più significativi di una terapia? Cosa è realmente cambiato nella dinamica delle relazioni familiari dopo l’esperienza terapeutica? Cosa è successo nella vita del paziente per cui era stato richiesto l'intervento? E quali risorse ha fatto ricorso la famiglia in altri momenti difficili del proprio svluppo? Sono  alcuni dei quesiti rivolti a oltre cento famiglie seguite in terapia, nel corso di un lavoro più che decennale di ricerca sui risultati e sull'efficacia del trattamento. Famiglie con ragazze anoressiche, famiglie con giovani psicotici, coppie in crisi narrano le loro storie di vita e le loro esperienze terapeutiche. Gli autori hanno cercato di riportarne il senso, evitando di farsi abbagliare dal colore dei sintomi e senza dimenticare le emozioni dei terapeuti, troppo spesso trascurate nella comprensione dell'incontro terapeutico. Il volume è rivolto a tutti coloro che operano  nel campo delle cosiddette professioni di aiuto - medici, psicologi, psichiatri, assistenti sociali -, ma soprattutto alle famiglie e alle coppie che vogliono capire il significato di comportamenti apparentemente disturbati per migliorare la qualità della propria vita. Gli autori Maurizio Andolfi neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta familiare, insegna Psicodimanica dello sviluppo e delle relazioni familiari presso la "Sapienza" Università di Roma, è direttore dell'Accademia di psicoterapia della famiglia e della rivista Terapia Familiare. In questa collana ha pubblicato La crisi della coppia (1999). Claudio Angelo, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, è didatta e supervisore dell'Accademia di psicoterapia della famiglia di Roma. Paola D'Atena è professore associato di Psicologia sociale presso la "Sapienza" Università di Roma e consulente scientifico dall'Accademia di psicoterapia della famiglia.  

Il triangolo primario

Le prime interazioni triadiche tra padre, madre e bambino

di Elisabeth Fivaz-Depeursinge, Antoinette Corboz-Warnery

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 288

Prefazione all’edizione italiana di Giulio Cesare ZavattiniLe autrici rivoluzionano le nostre conoscenze sulle prime forme di interazione bambino-adulto, classicamente centrate sullo studio esclusivo del rapporto madre-bambino, ipotizzando l'esistenza di una triangolazione primaria alla base della comunicazione che il bambino rivolge fin dai primi mesi di vita a entrambi i genitori. Sono descritte sia le modalità di sviluppo normali sia le modalità comunicative patologiche che possono intercorrere tra i membri di questo triangolo primario, la famiglia, intesa come unità di base. Il volume si rivolge sia a psicologi e operatori che lavorano nell'ambito della prima infanzia sia a terapeuti interessati a interventi precoci sulla comunicazione patologica tra il bambino e i suoi partner. ''Questo libro diventerà un classico sia per i clinici che per i ricercatori.'' Daniel N. Stern. Gli autori Elisabeth Fivaz-Depeursinge insegna all'Università di Losanna, dove è co-direttrice del Centro di studi famigliari. Antoinette Corboz-Warnery , psichiatra, psicoanalista e terapeuta famigliare, è co-direttrice del Centro di studi famigliari all'Università di Losanna.

La crisi della coppia

Una prospettiva sistemico-relazionale

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 560

È possibile mantenere viva la passione all'interno del matrimonio? E come aiutare una coppia in difficoltà a superare una crisi? Il volume curato da Maurizio Andolfi affronta le tematiche principali relative alla scelta del partner, alla sessualità, alla costruzione e allo sviluppo della relazione di coppia. Vengono descritte diverse modalità di intervento terapeutico in situazioni di crisi o di rottura della coppia (separazione, divorzio); vengono inoltre prese in esame le famiglie ricomposte, le coppie che adottano un bambino e le coppie omosessuali, cioè nuove forme di famiglia che richiedono modalità più flessibili con cui accostarsi al delicato universo delle relazioni umane. -   Il curatore  Maurizio Andolfi, neuropsichiatra infantile, è docente di Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari presso il corso di laurea in Psicologia dell'Università La Sapienza di Roma, direttore dell'Accademia di psicoterapia della famiglia e della rivista Terapia familiare

Terapia intergenerazionale

Un modello di lavoro con la famiglia d’origine

di James L. Framo

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 262

Sentimenti e sistemi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 378

La consulenza in terapia familiare

Una prospettiva sistemica

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 350

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.