Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Psicoterapia cognitiva del paziente grave

sconto
15%
Psicoterapia cognitiva del paziente grave
titolo Psicoterapia cognitiva del paziente grave
sottotitolo Metacognizione e relazione terapeutica
curatore
argomenti Psichiatria e Criminologia Psichiatria, Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo
Psicologia Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo
Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoterapia cognitivo-comportamentale, Psicoterapia individuale
collana Psicologia clinica e psicoterapia
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 384
ISBN 9788870785746
 
29,00 24,65

I pazienti che non sono in grado di riflettere sui propri stati mentali, che non riescono a raccontare la loro storia in modo comprensibile per l'interlocutore, possono beneficiare di una psicoterapia cognitiva? La risposta degli autori è affermativa ma la teoria cognitiva richiede degli approfondimenti e la tecnica terapeutica dei cambiamenti. Nel caso di pazienti affetti da gravi disturbi di personalità, disturbi dissociativi e psicosi, è necessario promuovere lo sviluppo della funzione metacognitiva, cioè delle capacità dell'individuo che permettono di riflettere sui propri stati mentali, di riconoscere le emozioni emergenti e compiere scelte sentite come proprie. Fondamentale a questo scopo è la regolazione della relazione terapeutica, la capacità del terapeuta di riconoscere il proprio stato interno e di sintonizzarsi con il paziente, di trovare punti di comunanza nel discorso che permettono di costruire una narrazione condivisa.. -

 

Il curatore

 

Antonio Semerari è medico, psichiatra, psicoterapeuta, didatta della Società italiana di terapia cognitiva e comportamentale (SITCC) e della Scuola di formazione in psicoterapia cognitiva (A.P.C.) di Roma.; docente di Psicoterapia cognitiva presso la Scuola di specializzazione in psichiatria dell'Università Cattolica di Roma.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.