Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

L'evoluzione della libertà

sconto
15%
L'evoluzione della libertà
titolo L'evoluzione della libertà
autore
argomenti Filosofia
collana Scienza e idee
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 470
pubblicazione 2004
ISBN 9788870788778
 
29,00 24,65
 
risparmi: € 4,35
Condividi

Quattro miliardi di anni fa non c'era libertà sul nostro pianeta perché non c'era vita. Poi, dai primi esseri pluricellulari agli organismi sempre più differenziati si è prodotta quell'assenza progressiva di vincoli che ha segnato l'emancipazione dalle catene della necessità, fino alla comparsa di Homo sapiens. Daniel Dennett, uno dei più noti sostenitori della teoria darwiniana, mostra in concreto come la libertà si sia evoluta da puri assemblaggi di meccanismi. Dennett non solo ci dice quel che veramente siamo, ma anche quel che scegliamo di essere, con straordinarie implicazioni per la morale individuale e l'etica di gruppo. Ha scritto Richard Rorty: "Questo libro combina un pensiero filosofico originale, una prosa elegante e un ragionamento rigoroso, riuscendo in quello che pensavo impossibile: dire qualcosa di nuovo su libertà e determinismo".

L'autore

Daniel Dennett insegna Filosofia alla Tufts University, Medford (Mass.). È l'autore di L'idea pericolosa di Darwin (Bollati Boringhieri, 1997), L'io della mente (con D.R. Hofstadter, Adelphi, 1992), Brainstorms (Adelphi, 1991).

 

Articoli che parlano di L'evoluzione della libertà:

Dal 18 al 20 maggio presso la scuola di Psicologia dell'Università di Padova, via Venezia 8, si terrà l'ottava edizione del Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica. Presenti Daniel Dennett e Giacomo Rizzolatti.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.