Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Il diniego nei sex offender

novità
sconto
15%
Il diniego nei sex offender
titolo Il diniego nei sex offender
sottotitolo Dalla valutazione al trattamento
autore
argomenti Psichiatria e Criminologia Psichiatria forense e criminologia
Psicologia Psicologia giuridica
Psicologia Psicologia clinica
Sessuologia
collana Psicologia clinica e psicoterapia
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 266
pubblicazione 2018
ISBN 9788832850031
 
25,00 21,25
 
risparmi: € 3,75
Disponibile in 2-3 gg. lavorativi

Informazioni importanti

Con la versione integrale italiana del CID-SO© (Comprehensive Inventory of Denial - Sex Offender Version)
Il diniego è una caratteristica ricorrente nei sex offender, che spesso continuano a negare la loro partecipazione agli eventi offensivi anche quando la condanna è diventata irrevocabile. Nella maggior parte dei casi non accettano la responsabilità per le loro azioni, invocando spiegazioni, a volte razionalizzando, altre volte minimizzando, per discolparsi da quanto accaduto. Quali che siano le cause e le spiegazioni offerte, il diniego svolge un ruolo importante a livello psicologico, clinico e soprattutto sociale.
Capire la funzione del diniego nei sex offender è il primo passo per una valutazione accurata, che sta alla base del trattamento e che ha come obiettivo la prevenzione. La questione critica non sta nel “se” rientreranno nella comunità sociale, ma nel “come” lo faranno, e questo implica la responsabilità scientifica e professionale di intervenire per permettere un rientro riabilitato che possa, da un lato, promuovere l’integrazione e, dall’altro, favorire la tutela sociale. A questo scopo, il volume introduce in Italia il CID-SO© (Comprehensive Inventory of Denial – Sex Offender Version), uno strumento che valuta il diniego in modo dimensionale e che può essere utilizzato nel contesto clinico e di cura, clinico-forense e terminologico.
 

Biografia dell'autore

Georgia Zara

Georgia Zara è professore associato di Psicologia criminologica e Risk assessment all’Università degli Studi di Torino. È inoltre visiting scholar presso l’Institute of Criminology dell’Università di Cambridge (UK). I suoi interessi scientifici e di ricerca riguardano le carriere criminali, il risk assessment, la violenza sessuale, l’intimate partner violence.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.