Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Modelli evolutivi in psicologia dinamica

sconto
15%
Modelli evolutivi in psicologia dinamica
titolo Modelli evolutivi in psicologia dinamica
sottotitolo Dal modello relazionale ai nuovi orientamenti - volume secondo
autori ,
argomenti Psichiatria e Criminologia > Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo
Psicologia > Psicologia clinica, Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo, Storia della psicologia
collana Edizioni Libreria Cortina Milano
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 442
pubblicazione 04/2013
ISBN 9788870431667
 
33,00 28,05
 
risparmi: € 4,95
Disponibile in 2-3 gg. lavorativi
Condividi

Nel secondo volume continua l’esplorazione dei costrutti della psicoanalisi, fornendo al lettore un panorama pressoché completo di questo ramo della conoscenza. In particolare il discorso spazia dalla psicoanalisi interpersonale di Sullivan al movimento relazionale di Mitchell. I diversi autori sono affrontati con costante riferimento al pensiero di Freud, in modo che risultino evidenti i punti di snodo dei vari orientamenti e che se ne possano sia valutare gli aspetti più originali sia misurare le distanze dalla fonte originaria. Il tentativo è, infatti, offrire al lettore una comprensione delle molteplici posizioni teoriche, progressivamente elaborate, alla luce di uno sviluppo coerente e articolato dell’intera rifl essione psicoanalitica. Nel passaggio dal modello strutturale delle pulsioni ai più recenti sviluppi conseguenti alla ricerca delle neuroscienze cognitive è ravvisabile la costante di una rifl essione alimentata dalle idee e dalle intuizioni, talora rimaste sullo sfondo, del Maestro di Vienna. Sotteso a tutte le diversità che si riscontrano nei teorici di questa disciplina, resta immutato l’obiettivo di conoscere l’uomo, il suo comportamento e il suo significato.

Gli autori

Rocco Quaglia è professore ordinario presso l’Università di Torino, dove insegna Psicologia dinamica. Tra i suoi lavori si ricordano Il colloquio didattico (con C. Longobardi, Trento 2001) e Il sentimento nello sviluppo del bambino (Milano 2012).

Claudio Longobardi, ricercatore e dottore di ricerca presso l’Università di Torino, insegna Psicopatologia dello sviluppo presso la Facoltà di Scienze della Formazione e Maltrattamento e abuso presso l’Università della Valle d’Aosta. Tra le sue pubblicazioni si ricordano Psicologia dello sviluppo (con R. Quaglia, Trento 2007) e Tecniche di osservazione del comportamento infantile (Torino 2012).

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.