Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Opere Vol.1°

sconto
5%
Opere Vol.1°
titolo Opere Vol.1°
sottotitolo Vol. primo 1908/1912
autore
argomenti Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoanalisi
Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoterapia individuale
Psicoterapia e Psicoanalisi Storia della psicoanalisi
Psicoterapia e Psicoanalisi
collana Biblioteca di psicoanalisi
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 266
pubblicazione 01/2008
ISBN 9788860302205
 
25,00 23,75
 
risparmi: € 1,25
Disponibile in 2-3 gg. lavorativi

“Gli scritti di Ferenczi hanno fatto di ogni psicoanalista un suo allievo”, scrive Sigmund Freud nel necrologio che gli dedica nel 1933, ma già nel 1914 aveva riconosciuto che “L’Ungheria ha dato finora alla psicoanalisi un collaboratore soltanto, Ferenczi, che vale però una Società intera”.
Questo primo volume delle Opere di Sándor Ferenczi raccoglie dei classici della letteratura psicoanalitica come “Introiezione e transfert”, “Le parole oscene: saggio sulla psicologia della fase di latenza”, “Le psiconevrosi”, “Il ruolo dell'omosessualità nella patogenesi della paranoia”, “Sintomi transitori nel corso dell’analisi”, “Filosofia e psicoanalisi”.

 

Biografia dell'autore

Sándor Ferenczi

Sándor Ferenczi (1873-1933) è stato uno dei più audaci interpreti della psicoanalisi. Neurologo e psichiatra, ebbe con Freud uno scambio intellettuale tra i più intensi. Nelle nostre edizioni sono stati pubblicati i 4 volumi delle Opere e l’epistolario con Freud (Lettere, voll. I e II, 1993, 1998).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.