Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

L'era del testimone

sconto
15%
L'era del testimone
titolo L'era del testimone
autore
argomenti Politica
Storia delle idee
collana Saggi
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 186
pubblicazione 01/1999
ISBN 9788870785944
 
15,00 12,75
Condividi

“Raccontate, scrivete”, è l’esortazione di Simon Doubnov ai suoi compagni nel ghetto di Riga. Ma in tutti i ghetti della Polonia invasa dai nazisti, gli ebrei cominciarono a scrivere, a raccontare, a raccogliere le loro testimonianze, nella consapevolezza che la loro esperienza potesse passare alla storia solo attraverso questo lavoro di registrazione di ciò che stavano vivendo. Eppure, dovette passare molto tempo dopo la fine della Seconda guerra mondiale affinchè i testimoni ebrei dei Lager nazisti venissero ascoltati. È solo a partire dal processo Eichmann a Gerusalemme, nel 1961, che i testimoni cominciarono ad acquisire un’identità sociale specifica, sino ai nostri giorni in cui, anche grazie al successo di film come Schindler’s list di Spielberg e La vita è bella di Benigni, c’è un vero e proprio interesse sociale per i loro racconti e le loro testimonianze. L’autrice, partendo da queste considerazioni, ricostruisce la storia della figura del testimone della Shoah , e pone vari interrogativi sul rapporto tra storia e memoria, sul ruolo dello storico dinanzi al testimone, su che cos’è storia e che cos’è testimonianza. Il libro può interessare gli insegnanti di storia delle scuole medie e superiori, nonché i docenti e gli studenti di Storia contemporanea, ma si inserisce anche in un contesto più ampio visto l’attuale interesse per i temi relativi alla Shoah.

L'autrice

Annette Wieviorka, storica del CNRS di Parigi, è specialista della storia degli ebrei del XX secolo.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.