Edmondo Bruti Liberati presenta Pubblico ministero
Vai al contenuto della pagina

Edmondo Bruti Liberati presenta Pubblico ministero

Edmondo Bruti Liberati presenta Pubblico ministero Edmondo Bruti Liberati presenta Pubblico ministero
Edmondo Bruti Liberati presenta Pubblico ministero
I prossimi appuntamenti con Edmondo Bruti Liberati e Pubblico ministero.

GIUGNO
Giovedì 13 alle 12.00 appuntamento a Milano presso il Santuario di S. Giuseppe per l'incontro che si terrà nell'ambito del programma della Milanesiana Accusa e difesa: le forme del Diritto. Qui l'eventbrite

Venerdì 21 alle 15.00 appuntamento a Venezia presso l'Ateneo Veneto per l'incontro Il ruolo del PM. Qui il programma

Sabato 22 alle 11.00 appuntamento a Salerno presso la Chiesa dell'Addolorata nell'ambito di Salerno Letteratura

Giovedì 27 alle 18.15 appuntamento a Milano presso la libreria L'Accademia. In allegato la locandina. 

Pubblico ministero
Il pubblico ministero è spesso al centro di polemiche. La Costituzione ha ridisegnato la sua figura e il suo ruolo in termini del tutto innovativi rispetto allo Stato liberale e al fascismo, ma il percorso per l'attuazione di questi principi è stato lungo e accidentato. Il PM ha infatti un duplice volto: costruisce e sostiene l'accusa, ma come parte pubblica ha un dovere di verità che lo differenzia radicalmente dall'avvocato difensore. Per il difensore, a garanzia dell'equo processo, l'unico obiettivo è la difesa del cliente; per il PM, l'unico obiettivo è la ricerca della verità, anche se questa contrasta con la sua iniziale tesi accusatoria e si traduce in acquisizioni a favore dell'imputato.
L'obbligatorietà dell'azione penale e la separazione delle carriere tra giudici e PM sono oggi al centro di un acceso dibattito, e l'autore si sofferma sulle questioni più attuali per analizzarle nella loro complessità. Per il pubblico ministero oggi il cantiere aperto è quello della professionalità, della accountability e della deontologia, temi che toccano però tutti e tre gli attori della giustizia: giudici, avvocati e appunto pubblici ministeri.
Occorre quindi impegnarsi nella costruzione di una comune cultura fra tutti gli esponenti delle professioni giuridiche: questo è il vero cantiere aperto su cui devono misurarsi le diverse istituzioni della magistratura e dell'avvocatura e le rispettive associazioni.
Un progetto ambizioso, ma ineludibile.
 
L'autore
Edmondo Bruti Liberati, in magistratura dal 1970, ha svolto a Milano le funzioni di giudice, di pubblico ministero e, dal 2010 al 2015, di procuratore della Repubblica. Impegnato nell’associazionismo giudiziario, è stato presidente di Magistratura Democratica e presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Delitti in prima pagina (2022) e Pubblico ministero (2024).

Pubblico ministero

Un protagonista controverso della giustizia

di Edmondo Bruti Liberati

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 192

Fenomenologia di una figura al centro del dibattito pubblico

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.