Durata reale e flusso di coscienza, Carlo Sini e Rossella Fabbrichesi discutono con Rocco Ronchi

Attenzione, controllare i dati.

Durata reale e flusso di coscienza, Carlo Sini e Rossella Fabbrichesi discutono con Rocco Ronchi

Dove

Quando

giovedì 4 dicembre 2014
Rossella Fabbrichesi e Carlo Sini discutono con Rocco Ronchi, curatore del volume di Henri Bergson e William James Durata reale e flusso di coscienza. Giovedì 4 Dicembre 2014 dalle 15 alle 17 presso la Sala Lauree di Medicina del

Rossella Fabbrichesi e Carlo Sini discutono con Rocco Ronchi in occasione della presentazione del volume di Henri Bergson e William James Durata reale e flusso di coscienza.

L'incontro è Giovedì 4 Dicembre 2014 dalle 15 alle 17 presso la Sala Lauree di Medicina dell'Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono 7. Accesso dal Cortile del Filarete, porta attigua alla Direzione del Dipartimento di Filosofia.

L'appuntamento fa parte del seminario organizzato dalle Cattedre di Filosofia Teoretica intitolato Esperienza o mito del dato? a cura del professor Alberto Martinengo.

Per ulteriori informazioni alberto.martinengo@unimi.it

 

 

Henri Bergson, William James
Durata reale e flusso di coscienza
Lettere e altri scritti (1902-1939)

 

Vengono qui presentate per la prima volta tutte le lettere disponibili dello scambio epistolare intercorso fra Henri Bergson e William James fra il 1902 e il 1910, anno della morte di James, integrate dai testi (lettere ad altri corrispondenti, saggi, articoli) che documentano la storia di una straordinaria amicizia filosofica. L’incontro fra il filosofo francese e lo psicologo e filosofo americano non fu soltanto dettato dalle affinità concettuali ed esistenziali, ma soprattutto dall’esigenza di ripensare su basi rinnovate il programma di ricerca della filosofia. A unirli con un legame profondo erano il rifiuto dell’intellettualismo, la critica della metafisica di scuola come dello scientismo positivista, ma anche l’idea che per la filosofia fosse venuto il tempo di ritornare a parlare la lingua viva dell’esperienza. Solo così la filosofia avrebbe potuto mostrarsi all’altezza del secolo che si stava aprendo e delle nuove esigenze teoretiche che proprio la nuova scienza aveva posto sul tappeto. Il dialogo Bergson-James è una pietra miliare nella storia intellettuale del Novecento, di cui solo oggi si comincia ad apprezzare la straordinaria portata.

Henri Bergson (1859-1941) è considerato fra i massimi filosofi della storia del pensiero occidentale. La sua notorietà, legata a una radicale revisione delle nozioni di temporalità e di esperienza, andò ben oltre l’ambito strettamente filosofico, fino a procurargli, nel 1927, il Nobel per la letteratura.

William James (1842-1910) è il fondatore, insieme a Charles Sanders Peirce, del pragmatismo. Nel 1890 pubblicò I principi di psicologia, in cui si trova esposto il celebre concetto di stream of thought o stream of consciousness, da molti avvicinato alla nozione bergsoniana di durata.

Durata reale e flusso di coscienza
Lettere e altri scritti (1902 -1939)
Henri Bergson, William James
Vengono qui presentate per la prima volta tutte le lettere dello scambio epistolare fra Henri Bergson e William James fra il 1902 e il 1910 che documentano la storia di una straordinaria amicizia filosofica.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento