Marc Augé al Circolo dei lettori di Torino

Attenzione, controllare i dati.

Marc Augé al Circolo dei lettori di Torino

Dove

Quando

sabato 31 ottobre 2015
Marc Augé, autore di Un etnologo al bistrot, parteciperà all'incontro "Fin dove può spingersi una etnoanalisi?". Sabato 31 Ottobre, ore 10.30, presso la Sala Grande del Circolo dei lettori di Torino, Via Bogino 9.

Marc Augé, autore di Un etnologo al bistrot, parteciperà all'incontro "Fin dove può spingersi una etnoanalisi?". Sabato 31 Ottobre, ore 10.30, presso la Sala Grande del Circolo dei lettori di Torino, Via Bogino 9.


Insieme a Marc Augé, interverranno Carlo Brosio, presidente Centro torinese di psicoanalisi e Federico Vercellone, docente di Estetica – Università di Torino.

Nell’incontro con il famoso etnologo e antropologo dei non-luoghi si rifletterà su quali siano i limiti e i confini accettabili di un’analisi che tenga in considerazione elementi “etnici”.

 

 

 

Marc Augé
Un etnologo al bistrot

Marc Augé esplora in questo libro il gran teatro del bistrot con tutti i suoi attori. Considerato con gli occhi dell’etnologo, il bistrot è il regno delle relazioni “di superficie”, quelle in cui il gesto dello scambio importa assai più di ciò che lo motiva. Un grande bistrot nell’ora di punta è un luogo straripante di vita, di emozioni, in cui si scambiano parole per non dire nulla, gesti appena accennati, occhiate passeggere. Spazio relazionale ma anche spazio letterario: Maigret sarebbe impensabile senza le soste al bistrot. La Francia ha esportato in tutto il mondo questo modello di civiltà: da quel nome sprigiona ovunque il carattere amabile che ne contrassegna l’immagine. Non pura immagine, tuttavia: il bistrot è un oggetto del paesaggio urbano che rivendica di possedere una propria storia, una geografia e, d’ora in avanti, anche una propria etnologia.

Marc Augé, etnologo e scrittore, è stato presidente dell’École des Hautes Études en Sciences Sociales dal 1985 al 1995. Nelle nostre edizioni ha pubblicato, tra gli altri, Diario di un senza fissa dimora. Etnofiction (2011) e Il tempo senza età. La vecchiaia non esiste (2014).

Un etnologo al bistrot
Marc Augé
Il bistrot è un oggetto del paesaggio urbano che rivendica di possedere una propria storia, una geografia e, d’ora in avanti, anche una propria etnologia.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.