La psicoterapia come sfida esistenziale - Gaetano Benedetti - Raffaello Cortina Editore - Libro Raffaello Cortina Editore

Attenzione, controllare i dati.

La psicoterapia come sfida esistenziale

La psicoterapia come sfida esistenziale
titolo La psicoterapia come sfida esistenziale
Autore
Argomenti Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoterapia psicoanalitica
Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoterapia individuale
Psicoterapia e Psicoanalisi
Collana Psicologia clinica e psicoterapia, 99
Editore Raffaello Cortina Editore
Formato Libro
Pagine 320
Pubblicazione 01/1997
ISBN 9788870784343
 
29,00
 

La psicoterapia come sfida esistenziale è il testo più recente di Gaetano Benedetti sul tema della psicoterapia delle psicosi: l'autore descrive la lotta drammatica fra lo psicoterapeuta, nella sua esistenza personale "totale", in cui confluiscono sapere, esperienza e umanità, e il paziente psicotico nella sua disperazione "universale e demoniaca", imprigionato nel gioco senza fine tra fusione e separazione. "Se ci si pone come psicoterapeuta", scrive Benedetti, "nelle fauci del drago, cioè nell'inferno del paziente, si può fare l'esperienza della fusione paziente-terapeuta, di quelle psicosi di transfert che creano ansia in alcuni psichiatri". La parziale simbiosi tra terapeuta e paziente, solitamente temuta come fonte di contaminazione, diviene il primum movens dell'intera attività psicoterapeutica. Il testo rappresenta l'elaborazione più avanzata del concetto di "psicopatologia progressiva": ai sintomi psicotici è attribuita una intenzionalità comunicativa attivata dalla dualizzazione dell'esperienza psicotica: il terapaeuta si identifica con il paziente attraverso vissuti empatici e ciò permette la controidentificazione del paziente con il terapeuta: la dimensione spaziale e temporale del terapeuta si articola con la fissità, la scissione, il delirio dello psicotico vivificandoli e trasformandoli; si configurano "soggetti transizionali" costituiti da parti del paziente e parti del terapeuta. Dalla "dualizzazione" inizia quindi un percorso "progressivo" che permette al paziente di esperire quelle differenziazioni tra simbolo e immagine, fra Sé e Mondo, che sono alla base della vita psichica.

 

Biografia dell'autore

Gaetano Benedetti

Gaetano Benedetti, psichiatra e psicoanalista, ha fatto parte del gruppo di ricerca di Bleuler al Burhölzli di Zurigo e ha perfezionato la sua formazione analitica negli Stati Uniti, sotto la guida di Rosen. È stato professore di Psicoigiene e psicoterapia all'Università di Basilea dal 1956 al 1990. La sua produzione scientifica, in tedesco, inglese e italiano, spazia dalla psichiatria sociale e dalla psicopatologia alla psichiatria endocrinologica e alla neuropsicologia. Tra i suoi testi pubblicati in italiano ricordiamo Alienazione e personazione nella psicoterapia della malattia mentale (Torino 1980) e Paziente e terapeuta nell'esperienza psicotica (Torino 1991).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.