Diritto - tutti i libri per gli amanti del genere Diritto - Raffaello Cortina Editore | P. 3

Attenzione, controllare i dati.

Diritto

L'immane concretezza

Metamorfosi del crimine e controllo penale

di Gabrio Forti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 588

Scopo del libro è aiutare i non addetti ai lavori a districarsi nella complessità del fenomeno criminale e a analizzare il modo in cui esso viene presentato dai media e affrontato dalle istituzioni.

I servizi a rete in Europa

Concorrenza tra gli operatori e garanzia dei cittadini

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 406

Per servizi come il telefono, l'elettricità, il trasporto ferroviario, il cittadino italiano, aveva tradizionalmente di fronte un ente controllato dallo Stato: Telecom, Enel, Ferrovie dello Stato. La situazione va rapidamente cambiando: l'abbandono del controllo pubblico e l'introduzione della concorrenza investono oggi anche i servizi a rete. Questa trasformazione solleva due ordini di questioni. Da un lato il fatto che l'erogazione di questi servizi richiede comunque l'esistenza di una rete pone il problema di chi controlla e di chi può utilizzare tale rete. Dall'altro questi servizi corrispondono a diritti della persona che potrebbero essere pregiudicati se lasciati ai meccanismi del mercato. Gli scritti qui raccolti illustrano e analizzano le soluzioni finora elaborate per questi problemi in Francia, Germania federale, Regno Unito e Italia. Orientati dal comune proposito di realizzare un mercato unico nell'Unione europea, questi paesi hanno adottato norme in parte simili, in parte diverse nella ricerca di un equilibrio tra il funzionamento di mercati concorrenziali e il soddisfacimento dei diritti dei cittadini. Il curatore Erminio Ferrari (1949) è professore ordinario di Diritto amministrativo presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Pavia.

Filosofi del diritto contemporanei

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 344

Il quadro di sintesi della riflessione filosofico-giuridica contemporanea curato da Gianfrancesco Zanetti si compone di saggi introduttivi al pensiero degli autori più singificativi dei nostri giorni. I concetti chiave, ineludibili per chiunque voglia riflettere sul diritto e sullo Stato, sui problemi normativi e sulla morale, sulla legge e sull’interpretazione costituzionale, vengono chiariti attraverso l’esposizione del pensiero delle grandi figure filosofiche del nostro tempo, dando origine da un lato a un capitolo “aperto” di storia della filosofia del diritto e dall’altro a uno strumento per ripensare in modo non banale le delicate questioni di etica pubblica: dall’aborto ai problemi di diritto costituzionale, dai diritti degli omosessuali al multiculturalismo, dal principio di eguaglianza alla sfida del femminismo e della “politica della differenza”. IL CURATORE Gianfrancesco Zanetti insegna Filosofia del diritto alla Facoltà di giurisprudenza e alla Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli studi di Bologna. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo La nozione di giustizia in Aristotele (il Mulino, 1993).

L'antiformalismo giuridico

Un percorso antologico

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 448

Contro l’idea di una legislazione che veniva sempre più intesa come espressione non tanto di una ragione sistematizzante quanto di una volontà che tendeva a imporsi come l’unica giuridicamente rilevante, sono insorti, nella prima parte del Novecento, giuristi e filosofi del diritto di diversa cultura e provenienza. Questa antologia, che contiene i contributi dei principali protagonisti di tale svolta, ripercorre le stagioni di quell’antiformalismo giuridico, le scuole, gli esiti diversi e spesso contrastanti. Intende approfondire il rapporto che ha legato, non di rado inconsapevolmente, studiosi lontani per formazione, sensibilità, aree geografiche, in una comune attività di smascheramento delle strutture e delle costruzioni giuridiche. Il curatore Aristide Tanzi insegna filosofia del diritto e teoria generale del diritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Milano-Bicocca.

Diversità e pluralismo

La sociologia del diritto penale nello studio di devianza e criminalità

di Morris L. Ghezzi

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 228

I diritti nascosti

Approccio antropologico e prospettiva sociologica

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 376

Criminalità organizzata e politiche penitenziarie

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 270

Psichiatria e giustizia

di Isabella Merzagora Betsos, Gianluigi Ponti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 220

Il volume delinea la genesi e l'evoluzione dei rapporti tra scienza psichiatrica e mondo della giustizia, chiarisce i motivi delle incomprensioni e mette in luce la necessità di un dialogo.

Coniugi senza matrimonio

La convivenza nella società contemporanea

di Valerio Pocar, Paola Ronfani

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 198

Diritti digitali

Informatica giuridica per le nuove professioni

di Giovanni Ziccardi

editore: Raffaello Cortina Editore

La grande onda del digitale ha travolto la società e le professioni tradizionali, tra cui quelle legate al diritto.

Codice di procedura penale europea

di Silvia Buzzelli, Oliviero Mazza

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 1572

Per la prima volta in Italia è raccolta in un unico volume tutta la normativa processuale di matrice europea, in particolare le disposizioni fondamentali, le convenzioni europee e la normativa in tema di cooperazione di polizia e di cooperazione giudiziaria, di riavvicinamento delle legislazioni processuali e di esecuzione penitenziaria, senza trascurare la normativa in preparazione (“Corpus iuris” 2000, libri verdi e proposte di decisione quadro o di posizione comune). Oltre che agli studenti universitari, il libro è destinato a un pubblico di professionisti (magistrati, avvocati e tutti gli operatori del diritto), chiamati ogni giorno a confrontarsi con la procedura penale europea. I curatori Silvia Buzzelli è professore associato di Diritto dell’esecuzione penale presso l’Università di Pavia e professore affidatario di Procedura penale europea all’Università di Milano-Bicocca. Oliviero Mazza è professore associato di Diritto dell’esecuzione penale all’Università di Parma.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.