Diario clinico - Sándor Ferenczi - Raffaello Cortina Editore - Libro Raffaello Cortina Editore

Attenzione, controllare i dati.

Diario clinico

sconto
5%
Diario clinico
titolo Diario clinico
sottotitolo Gennaio-Ottobre 1932
Autore
Argomenti Psicoterapia e Psicoanalisi Psicoanalisi
Psicoterapia e Psicoanalisi Storia della psicoterapia
Psicoterapia e Psicoanalisi
Collana Biblioteca di psicoanalisi
Editore Raffaello Cortina Editore
Formato Libro
Pagine 332
Pubblicazione 01/1988
ISBN 9788870789232
 
32,00 30,40
 
risparmi: € 1,60
Spedito in 2-3 giorni lavorativi
"Modo formale di salutare, ingiunzione formale di 'dire tutto', attenzione cosiddetta fluttuante, che in ultima analisi è assenza di attenzione... tutto ciò ha per effetto che il paziente 1) sia offeso dalla mancanza o scarsità di interesse, 2) cerchi la causa della mancata reazione in se stesso, cioè nella qualità della sua comunicazione, 3) dubiti della realtà del contenuto, che prima era ancora così aderente al sentimento." Così Sàndor Ferenczi (1873-1933), l'allievo ribelle di Freud e uno dei maggiori innovatori della pratica psicoanalitica, apre questo Diario clinico, in cui raccoglie note e osservazioni sulle sedute analitiche che accompagnano gli utlimi mesi della sua vita. La lettura del Diario fa ipotizzare che Ferenczi abbia sperimentato l'inadeguatezza della tecniche classiche di fronte a un certo tipo di problemi.
Le critiche che riceve dai suoi pazienti sono le stesse che lui rivolge a Freud, quando gli rimprovera di avere perso interesse per l'aspetto terapeutico della psicoanalisi, di non amare più i suoi malati. Ma in che modo l'analista arriva a controllare le proprie debolezze e i propri limiti? Radiate a lungo dal dibattito psicoanalitico, le risposte di Ferenczi sono oggetto di un rinnovato interesse: la sua denuncia impietosa dei conflitti inerenti alla posizione di psicoanalista è particolarmente idonea a cogliere intterogativi e inquietudini che la psicoanalisi classica aveva solo intuito.
 

Biografia dell'autore

Sándor Ferenczi

Sándor Ferenczi (1873-1933) è stato uno dei più audaci interpreti della psicoanalisi. Neurologo e psichiatra, ebbe con Freud uno scambio intellettuale tra i più intensi. Nelle nostre edizioni sono stati pubblicati i 4 volumi delle Opere e l’epistolario con Freud (Lettere, voll. I e II, 1993, 1998).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento